lunedì, Novembre 29, 2021
Home Sport Che cos'è il Jiu Jitsu americano? | CombattenteCultura

Che cos'è il Jiu Jitsu americano? | CombattenteCultura

Il Jiu-Jitsu ci ricorda immediatamente il Jiu-Jitsu brasiliano. Il termine "brasiliano" fa parte dello stile delle arti marziali da sempre e non li abbiamo mai considerati separati. Ma ultimamente, un termine non così nuovo "American Jiu-Jitsu" o "AJJ" ha diviso gli atleti MMA in Brasile e in America.

Ogni volta che pensi ad AJJ, non puoi fare a meno di parlare di Keenan Cornelius, l'artista marziale americano. Il recente film di FloGrappling ha nuovamente acceso il dibattito su AJJ vs. BJJ. Hanno intervistato alcuni artisti MMA e hanno espresso le loro opinioni sull'argomento. Non sorprende che l'intervista di Keenan abbia generato il maggior calore di tutte.

Ecco tutto ciò che devi sapere sull'American Jiu-Jitsu e sulle controversie che lo circondano.

Background di Jiu-Jitsu americano: che cos'è?

Non esiste una definizione chiara di cosa sia l'American Jiu-Jitsu in quanto tale. Le accademie che lo insegnano negli Stati Uniti hanno escogitato la propria spiegazione per i loro studenti.

Secondo l'AJJ Maplewood, l'American Jiu-Jitsu (AJJ) è un'arte di autodifesa in cui l'artista impara a rispondere a situazioni realistiche. Impiega i principi della fisica, dell'equilibrio e della conoscenza dell'anatomia umana. La combinazione di tempismo corretto, gioco di gambe e posizionamento del corpo per risultati tempestivi nella neutralizzazione dell'attacco senza l'uso della forza.

L'AJJ è anche considerato un approccio di cross-training per gli atleti con un background di wrestling che in seguito hanno iniziato a BJJ professionalmente. Questo include diversi nomi famosi come Ricardo Arona, Royler Gracie e Amaury Bitetti, tra gli altri, che si allenavano negli anni '90 e 2000.

In che modo AJJ è diverso da BJJ?

Il Jiu-Jitsu è un'antica arte marziale che affonda le sue origini in Giappone. Dopo aver subito diverse evoluzioni in Brasile, è ora conosciuto come Brazilian Jiu-Jitsu (BJJ), dove è ancora chiamato Jiu-Jitsu. Il termine "brasiliano" è stato aggiunto quando l'arte marziale è stata introdotta negli Stati Uniti per differenziarla dagli stili già esistenti.

La differenza tra AJJ e BJJ non è abbastanza chiara. In un'intervista a

FloGrappling all'inizio di quest'anno, Keenan Cornelius, ha spiegato che l'AJJ è un titolo per gli americani che partecipano alla competizione di Jiu-Jitsu brasiliano. Apparentemente, trova "artista americano di Jiu-Jitsu brasiliano" ingombrante da pronunciare. La reazione del pubblico non è stata piacevole. Questo non assomiglia a quello che intendeva Jake Shields quando ha annunciato AJJ come il suo stile di combattimento, che per lui è una miscela di BJJ e wrestling americano.

Chi è il pioniere dell'American Jiu-Jitsu (AJJ)?

1. Jake Shields

Qualsiasi discussione sull'American Jiu-Jitsu è incompleta senza menzionare Jake Shields, un artista marziale misto americano. Ha usato il termine per descrivere il suo stile di combattimento e di lotta e in seguito si è fatto tatuare l'avambraccio. Ciò comporta la combinazione di tecniche di sottomissione del Jiu-Jitsu brasiliano con i takedown esplosivi, le proiezioni e le transizioni del wrestling.

2. Il programma di autodifesa del MIT promuove AJJ

Nel 1994, il Massachusetts Institute of Technology (MIT) ha offerto un corso di autodifesa su AJJ, che fa ancora parte del MIT Club Sports. Imparano e praticano il Jiu-Jitsu o "arte gentile" come la chiamano attraverso una varietà di tecniche. Ciò include "bloccaggi articolari, prese di sottomissione, proiezioni, colpi, uso di armi e difesa con armi disarmate (pistola, coltello, armi contundenti) e difesa del terreno" e anche le tecniche e le strategie di de-escalation.

Tuttavia, il termine non è stato utilizzato per la prima volta in entrambi i casi. Nel 1922, l'autore Len Lanius pubblicò un libro intitolato "American Jiu-Jitsu", un nome per descrivere il sistema di autodifesa che aveva sviluppato dopo uno studio approfondito. Ma non si può dire se questa sia la prima volta che si usa questo termine.

Ma non possiamo anche trascurare l'influenza americana sul BJJ negli ultimi decenni. La guardia del bavero di Cornelius, la cavalcata del granchio di Musumeci e i progressi della Danaher Death Squad nelle tecniche di blocco delle gambe sono solo alcuni esempi. BJJ ha certamente un tocco americano nel paese.

AJJ vs. BJJ: facciamo un tuffo profondo nelle controversie

Quando Jake Shields ha annunciato AJJ come suo stile di combattimento circa un decennio fa, non c'è stato alcun contraccolpo da parte della comunità Jiu-Jitsu in quanto tale. Ma Keenan non poteva sfuggire al respingimento della comunità.

Nel 2019, dopo il litigio con il suo capo istruttore, Andre Galvao all'Atos BJJ, Keenan ha aperto la sua accademia di allenamento e l'ha chiamata Legion American Jiu-Jitsu. Questo fece incazzare molti praticanti di Jiu-Jitsu brasiliano che sentivano che stava mancando di rispetto alle arti marziali tradizionali usando AJJ in nome della sua accademia.

Lo chiamò Legion American Jiu-Jitsu per distinguere la sua accademia dalle altre accademie di BJJ nel paese. Ha anche sottolineato che la maggior parte delle accademie ha istruttori brasiliani e può causare barriere linguistiche e differenze culturali, che potrebbero influenzare l'allenamento degli atleti. Pertanto, ha assunto istruttori americani e ha reso l'intero tema americano il punto di forza di Legion. Questo può essere visto come il suo tentativo di "americanizzare" il Jiu-Jitsu.

In altre controversie, i suoi commenti nel podcast di Matburn su Rickson Gracie, dove ha detto che il Jiu-Jitsu ai tempi di Gracie non era buono come oggi. Ha anche continuato dicendo che il loro livello era probabilmente cintura viola, cintura intermedia nel BJJ. Sebbene intendesse dire che non possiamo confrontare il Jiu-Jitsu di epoche diverse tra loro, la sua scelta sbagliata delle parole ha incontrato ampie critiche. Ha di nuovo sconvolto gli atleti di BJJ e ha anche portato a una faida online tra AJJ e BJJ.

Non era questo. Ha anche commentato il rigido codice uniforme delle istituzioni BJJ e ha dichiarato che tali politiche non saranno attuate a Legion.

I migliori atleti che affermano di praticare AJJ

Il termine American Jiu-Jitsu ha preso piede negli Stati Uniti negli ultimi anni. A parte l'accademia di Jiu-Jitsu americana Legion di Keenan, molte scuole di Jiu-Jitsu insegnano lo stile nel paese. L'AJJ Syndicate è un gruppo formato da queste accademie. Oltre a questo, abbiamo l'AJJ Maplewood Academy, l'Accademia Theodorou di Jiu-Jitsu e così via.

Queste accademie hanno messo insieme i migliori istruttori di Jiu-Jitsu. Keenan ha portato i migliori atleti di MMA come Darin Conner DeAngelis e Andris Brunovskis. È interessante notare che anche Darin Conner DeAngelis si allenava presso il quartier generale di Atos San Diego, l'ex accademia di Keenan. La DC si è ricollegata a quest'ultimo durante il blocco COVID-19 e la discussione sui problemi finanziari lo ha portato a fare il passaggio. "Mi sono reso conto che trasferirmi a Legion era il modo migliore per calmare la mia mente, imparare da lui, imparare come ha creato questo incredibile successo online e già una palestra di grande successo", ha detto in un'intervista.

Oltre a questo, Shihan Tony Avila della AJJ Maplewood Academy faceva parte del lotto del 1994 del programma di autodifesa del MIT AJJ. Ora, come capo dell'istruttore di American Jiu-Jitsu presso l'accademia, ha formato diversi studenti nello stile.

Conclusione

Per riassumere, non possiamo ignorare che il termine "American Jiu-Jitsu" sta prendendo piede. Non importa come chiami lo stile di arte marziale, alla fine della giornata, gli atleti gareggeranno solo in eventi di Jiu-Jitsu brasiliano.

Inoltre, non pensiamo che il termine BJJ stia andando da nessuna parte. Ci sono diversi atleti di MMA non solo in America ma in tutto il mondo, che insistono nel chiamarlo BJJ per onorare la storia di questo sport. Questo non significa che Cornelius e altri lo manchino di rispetto. Stanno solo cercando di modificare un po' lo sport che amano e di costruire qualcosa di proprio per i loro compagni atleti, tenendo presente le arti marziali tradizionali.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI