La UEFA afferma di aver trattato l'incidente di Eriksen con "il massimo rispetto" dopo le critiche

0
32

La UEFA si è difesa dalle accuse che i giocatori della Danimarca sono stati messi sotto pressione per riprendere la loro partita di Campionato Europeo contro la Finlandia dopo che Christian Eriksen è caduto in campo.

La UEFA si dice "sicura di aver trattato la questione con il massimo rispetto per la situazione delicata e per i giocatori".

Sabato la UEFA ha annunciato che la partita di Copenaghen riprenderà dopo un'interruzione di 90 minuti "a seguito della richiesta fatta dai giocatori di entrambe le squadre".

Ma l'ex grande danese Peter Schmeichel lo ha messo in dubbio su una TV britannica. Schmeichel è il padre del portiere della Danimarca Kasper Schmeichel.

Schmeichel afferma che ai giocatori è stata data la possibilità di riprendere, tornare domenica a mezzogiorno o perdere la partita per 3-0.

La UEFA afferma che "il bisogno dei giocatori di 48 ore di riposo tra le partite ha eliminato altre opzioni".