domenica, Ottobre 24, 2021
Home Sport L'Atalanta batte il Milan capolista in Serie A a San Siro

L'Atalanta batte il Milan capolista in Serie A a San Siro

ROMA (AP) – Dopo una settimana segnata dagli attesissimi arrivi dell'ex attaccante della Juventus Mario Mandžukic e del difensore del Chelsea Fikayo Tomori, il Milan avrebbe dovuto festeggiare in grande stile il titolo di metà campionato di Serie A.

Sabato, invece, i rossoneri hanno subito una umiliante sconfitta per 3-0 in casa contro l'Atalanta e il loro vantaggio sulla rivale cittadina dell'Inter è ridotto a due punti.

L'unica consolazione è stata che il Milan si è comunque assicurato il "titolo invernale" – che sette volte su 10 porta al campionato italiano vero e proprio.

Cristian Romero, Josip Ilicic e Duván Zapata hanno segnato per l'Atalanta, il quarto di finale di Champions League a sorpresa della scorsa stagione.

È stata la seconda sconfitta stagionale del Milan, ma anche la seconda in quattro partite, essendo stata battuta 3-1 dal nove volte campione in carica della Juventus all'inizio di questo mese, anche in casa.

"È un campionato molto competitivo. Sappiamo che è difficile. Ma siamo lassù al vertice e vogliamo dire la nostra ”, ha detto il tecnico del Milan Stefano Pioli.

"Le sconfitte contro Juventus e Atalanta non sono niente di cui vergognarsi – ha aggiunto Pioli -. Quando si arriva a questo livello è competitivo. Analizzeremo la sconfitta, proveremo a vedere dove possiamo migliorare e concentrarci sulla prossima partita ".

L'Inter ha pareggiato 0-0 in casa dell'Udinese sotto una pioggia battente.

La Roma al terzo posto, che segue il Milan di sei punti, ha guadagnato un po 'di sollievo dopo un periodo difficile con una vittoria per 4-3 contro lo Spezia.

L'Atalanta è quarta, a un punto dalla Roma.

"Questa è una delle nostre migliori prestazioni da quando sono qui", ha detto il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini. "Ci siamo riusciti contro la capolista della Serie A, i campioni invernali, ma questa sera siamo stati superiori sotto tutti gli aspetti e questo è immensamente soddisfacente".

L'Atalanta ha preso il comando a metà del primo tempo con un colpo di testa in tuffo di Romero.

Un Ilicic insanguinato ha poi trasformato un rigore subito dopo l'intervallo dopo essere stato gomitato in faccia da Franck Kessié.

Nella ripresa entra Mandžukic che sfiora subito il gol, costringendo a parare da distanza ravvicinata il portiere dell'Atalanta Pierluigi Gollini.

Ma il Milan ha prodotto poco di più e Zapata ha poi colpito il palo prima di chiudere in contropiede al 77esimo a sigillo.

L'Atalanta è stata dura da battere da quando è stata sconfitta 5-0 in casa dal Liverpool in Champions League a novembre.

"Dopo la partita con il Liverpool, che è stata orribile subire cinque gol in casa, abbiamo imparato e fatto i cambiamenti di cui avevamo bisogno", ha detto Gasperini. "Pressiamo molto di più gli avversari – il che ci consente di proteggere la difesa – e lo facciamo da diverse settimane".

A Udine il tecnico dell'Inter Antonio Conte è stato espulso ai tempi di recupero per proteste.

Soccorso Rom

Lorenzo Pellegrini ha segnato la vittoria per la Roma a due minuti di recupero dopo che l'ex esterno giallorosso Daniele Verde aveva pareggiato per lo Spezia al 90esimo.

Borja Mayoral ha segnato una doppietta e Rick Karsdorp ha trovato il bersaglio anche per i giallorossi, senza capitano Edin Džeko a causa di un'apparente faida con il tecnico Paulo Fonseca.

La Roma è stata battuta 3-0 dalla Lazio nel derby di campionato della scorsa settimana e poi ha perso 4-2 contro lo Spezia in Coppa Italia martedì. Venerdì, il risultato della sconfitta di Coppa è stato cambiato in una sconfitta per 3-0 dal giudice della lega a causa di una sesta sostituzione inammissibile utilizzata dalla Roma.

I recenti risultati hanno portato a ipotizzare che Fonseca rischi di perdere il lavoro.

I giocatori della Roma hanno festeggiato selvaggiamente dopo il gol di Pellegrini, frutto del lavoro di Leonardo Spinazzola e Bruno Peres, il cui passaggio di petto ha lasciato un chiaro sguardo a Pellegrini da distanza ravvicinata.

Pellegrini è quindi corso ad abbracciare Fonseca

"È stato un momento emozionante", ha detto Fonseca. "Quella corsa e quell'abbraccio dimostrano che siamo tutti insieme. È stato un bel momento di squadra. "

Tuttavia, Fonseca non ha voluto affrontare la questione con Džeko, che ha visto la partita dalla tribuna.

"Non voglio aggiungere altro", ha detto Fonseca. "Ciò che conta oggi è quello che è stato fatto oggi: i ragazzi hanno ottenuto una grande vittoria di squadra".

Segnano anche Roberto Piccoli e Diego Farias per lo Spezia, che gioca per la prima volta nel massimo campionato. Lo Spezia è rimasto quattro punti sopra la zona di lancio.

___

Più AP soccer: https://apnews.com/Soccer e https://twitter.com/AP_Sports

___

Andrew Dampf è su https://twitter.com/AndrewDampf

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI