Roundup Serie A: il Benevento stordisce la Juve, il Milan reagisce per battere la Fiorentina

0
18

Milan, 21 marzo 2021 (AFP) – Le speranze della Juventus di vincere il decimo titolo consecutivo di Serie A hanno subìto un altro duro colpo domenica con una sconfitta interna per 1-0 contro l'umile Benevento, mentre il Milan ha colmato il divario sulla capolista Inter Milan con un duro- ha combattuto 3-2 in casa della Fiorentina.

Adolfo Gaich ha segnato l'unico gol al 69 'all'Allianz Stadium della Juve a seguito di un brutto passaggio nella propria area di rigore del centrocampista Arthur.

Terza la squadra di Andrea Pirlo, a 10 punti dall'Inter, la cui gara contro il Sassuolo è stata rinviata a causa di un focolaio di Covid-19 alla capolista.

Il Milan, secondo, ha quattro punti di vantaggio sui campioni in carica dopo essersi ripresi dall'uscita in Europa League al Manchester United tagliando il deficit con l'Inter a sei punti con una vittoria per 3-2 sulla Fiorentina.

Per la Juve, che ha ancora 11 partite da giocare in questa stagione, è stato un altro duro colpo dopo essere stata espulsa dalla Champions League nelle ultime 16 tappe dal Porto all'inizio di questo mese.

"Ci siamo comportati male, in ogni aspetto", ha detto Pirlo.

"Dobbiamo continuare a credere nel titolo. L'obiettivo non cambia, è la mentalità che deve".

Cristiano Ronaldo aveva segnato una tripletta l'ultima volta contro il Cagliari in campionato, portando il suo bottino a 770 gol in carriera nelle partite ufficiali.

E al 36enne è stata regalata una maglia 'GOAT' dal presidente del club Andrea Agnelli prima del calcio d'inizio per aver battuto il record ufficiale di gol della leggenda brasiliana Pelé.

Ma il capocannoniere della Serie A, 23 volte in campionato in questa stagione, ha pareggiato a Torino, con il portiere del Benevento Lorenzo Montipo che ha tirato fuori una serie di belle parate.

Il Benevento ha sbloccato la situazione dopo l'orrendo passaggio di Arthur in porta verso Danilo, che ha permesso a Gaich di balzare e segnare il suo secondo gol in cinque partite da quando è arrivato in prestito dal CSKA Mosca.

Montipo respinge due volte Ronaldo nel finale con la Juve che spinge per un pareggio, prima da distanza ravvicinata a 10 minuti dalla fine e di nuovo nell'ultimo minuto, con Danilo che manda il successivo rimbalzo sulla traversa.

Il Benevento è ora 16 ° a sette punti dalla zona di lancio.

A Firenze, Zlatan Ibrahimovic è tornato ai titolari del Milan per la prima volta in più di tre settimane e ha segnato dopo nove minuti sul pallone di Simon Kjaer.

Ma il Milan aveva bisogno del gol al 57 'di Brahim Diaz e di un vincitore di Hakan Calhanoglu con un quarto d'ora al gol per strappare la vittoria.

Una punizione di Erick Pulgar a curling aveva portato la Fiorentina alla pari, con Franck Ribery che portava poi i padroni di casa in vantaggio sei minuti dopo l'intervallo.

"Era molto importante vincere così dopo la sconfitta contro il Manchester United", ha detto Ibrahimovic, che a 39 anni diventa il giocatore più anziano a segnare 15 gol in una sola stagione di Serie A.

Mertens secolo

L'Atalanta si è ripresa dopo l'uscita di Champions League al Real Madrid con un 2-0 in casa dell'Hellas Verona per consolidare il quarto posto, a pari punti con la Juventus.

Ruslan Malinovskyi ha segnato il primo dal dischetto dopo un fallo di mano di Federico Dimarco al 33 'a Verona.

Duvan Zapata ha aggiunto un secondo prima dell'intervallo, dopo che un precedente tentativo ha colpito il palo, il colombiano ha spazzato la palla oltre Marco Silvestri a porta vuota, mentre il Verona è caduto per la terza sconfitta consecutiva rimanendo nono.

L'Atalanta ha due punti di vantaggio sul Napoli, che ha battuto 2-0 allo Stadio Olimpico la Roma, rivale di Champions League, grazie a una doppietta di Dries Mertens.

Mertens si è arricciato in apertura su punizione al 27 'e ha annuito in un cross di Matteo Politano sette minuti dopo per portare il suo conteggio a 100 gol in Serie A da quando è arrivato al Napoli nel 2013.

La Roma è l'unica squadra italiana rimasta in Europa e ha mostrato segni di stanchezza dopo la trasferta di Europa League contro la squadra ucraina dello Shakhtar Donetsk giovedì.

La Lazio si è ripresa dall'eliminazione in Champions League contro il Bayern Monaco con un 1-0 in casa dell'Udinese grazie ad un gol di Adam Marusic.

La squadra di Simone Inzaghi è settima ma ora a un solo punto dai rivali cittadini con una partita in mano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui