Roundup Serie A: Ronaldo porta la Juventus al 3 ° posto, il Napoli affonda a Genova

0
87

Roma, 6 febbraio 2021 (AFP) – L'attaccante sempreverde Cristiano Ronaldo ha segnato il giorno dopo aver compiuto 36 anni quando la Juventus ha superato la Roma e ha superato la Roma per andare al terzo posto in Serie A sabato con una vittoria per 2-0 sulla capitale mentre il Napoli crolla a Genova.

La Juventus si porta a cinque punti dalla capolista Inter, che venerdì ha battuto 2-0 la Fiorentina con una partita in mano.

Il Milan, secondo, è a un punto dal primo posto prima di ospitare domenica il Crotone in difficoltà.

Il Napoli ha perso l'occasione per pareggiare i conti con la Roma, cadendo alla seconda sconfitta in tre gare di campionato, 2-1 contro il risorto Genoa.

La squadra di Gennaro Gattuso ospiterà il prossimo fine settimana la Juventus, nove volte campione in carica.

Ronaldo ha portato la Juventus in vantaggio al 13 'con il suo 16 ° gol in campionato della stagione per estendere il suo vantaggio come capocannoniere della Serie A questa stagione davanti a Romelu Lukaku dell'Inter.

L'attaccante portoghese, che ha segnato una doppietta in Coppa Italia infrasettimanale contro l'Inter, ha concluso senza gol la sua serie di tre gare di campionato.

E il cinque volte vincitore del Pallone d'Oro ha perso altre occasioni perché gli è stata negata la traversa al 23 'e il portiere della Roma Pau Lopez sette minuti prima dell'intervallo.

Il secondo gol della Juventus è arrivato a 20 minuti dalla fine quando Roger Ibanez ha girato nella propria rete mentre cercava di impedire a Ronaldo di arrivare su un cross di Dejan Kulusevski.

"Ci eravamo preparati per questo tipo di partita", ha detto Andrea Pirlo, la cui squadra ha pareggiato 2-2 con la Roma l'ultima volta che le squadre si sono affrontate.

"Nella gara di ritorno la Roma ha usato la stessa tattica contro di noi e questa volta abbiamo voluto ribaltare tatticamente la partita.

"Il morale è alto. Difensivamente siamo forti e siamo più attenti di prima".

Pirlo si è stabilito nel suo ruolo di capo della Juventus dopo un inizio balbettante della campagna, con sei vittorie in sette partite di campionato nel 2021.

"Impari dalle partite e dalle sconfitte. Impari qualcosa da ogni partita, soprattutto perché è così tattico in Italia e non puoi giocare tutte le partite allo stesso modo. Ho anche un grande club alle mie spalle", ha detto l'ex Mondiale italiano. vincitore.

Nel frattempo, la Roma di Paulo Fonseca non ha ancora battuto nessuna delle altre prime otto squadre in questa stagione.

L'ex capitano Edin Dzeko è rientrato dopo essere stato messo da parte a causa di un litigio con Fonseca, ma la presenza del bosniaco non ha sollevato la sua squadra.

La Roma è quarta a due punti dalla Juventus, dopo aver giocato una partita in più dei colossi torinesi.

"Abbiamo fatto più tiri in porta (14 a 3), più calci d'angolo (9 a 2), ma è la squadra che segna i gol che vince", ha detto Fonseca.

"Un giocatore come Ronaldo fa la differenza. Ecco perché è il migliore al mondo", ha aggiunto del suo connazionale.

Rinascita Genova

A Genova Goran Pandev ha segnato una doppietta contro il Napoli, il suo ex club, per continuare un rilancio dal ritorno dell'allenatore Davide Ballardini.

Il Napoli ha battuto il Genoa per 6-0 nell'incontro inverso, ma ha lottato senza il duo difensivo Kalidou Koulibaly e Faouzi Ghoulam, risultato positivo al coronavirus, con l'attaccante Dries Mertens fuori infortunato.

I padroni di casa approfittano delle buche nella difesa del Napoli con Milan Badelj che, dopo 11 ', mette in campo Pandev per il primo.

Hirving Lozano e Andrea Petagna hanno perso occasioni prima che Pandev colpisse ancora, chiudendo 15 minuti dopo un cross di Miha Zajc.

Matteo Politano ritira un gol per il Napoli, battendo il portiere del Genoa Mattia Perin da un angolo a 11 minuti dalla fine.

I padroni di casa hanno tenuto la loro terza vittoria al trotto per passare all'11 ° posto, con una sola sconfitta in otto partite, dopo essere stati 19 ° dopo 13 partite a fine dicembre, quando Ballardini ha preso il sopravvento.

In precedenza, l'Atalanta si è lasciata sfuggire un vantaggio di tre gol dopo 20 minuti e si è tenuta 3-3 in casa dal Torino.

Josip Ilicic, Robin Gosens e Luis Muriel hanno dato il controllo ai bergamaschi.

Ma il capitano del Torino Andrea Belotti ha tirato indietro un gol tre minuti prima dell'intervallo, mandando il rimpallo dopo aver sbagliato un rigore, con Bremer che ha ottenuto un secondo nel recupero nel primo tempo.

Federico Bonazzoli di testa del pareggio a sei minuti dal termine.

Terzo pareggio in tre partite per il nuovo tecnico del Torino Davide Nicola con il club 17esimo, un punto sopra la zona retrocessione.