Vincitori e vinti dalla proposta polarizzante della Super League

0
87

MONTREUX, Svizzera (AP) – Il piano per una Super League si sta delineando come forse l'idea più polarizzante nel calcio europeo in più di una generazione.

Il progetto annunciato lunedì da 12 club separatisti farebbe vincitori e vinti in tutto il mondo se superasse la resistenza diffusa e prendesse il via ad agosto.

Ecco uno sguardo ad alcune delle cose in gioco:

Chi trae vantaggio da una Super League?

PROPRIETARI DEL CLUB: Le poche persone che guidano il piano della competizione a 20 squadre sperano di vedere aumentare il valore dell'equità e delle azioni della squadra. Lunedì i prezzi delle azioni di Juventus e Manchester United sono aumentati di oltre il 10%.

La maggior parte dei proprietari sono già miliardari: investitori e hedge fund dagli Stati Uniti, un oligarca dalla Russia, magnati dell'edilizia e del commercio al dettaglio dalla Spagna e dalla Cina, royalty di Abu Dhabi, un commerciante di valuta esiliato dalle tasse dall'Inghilterra.

I 12 club ribelli hanno già i ricavi più alti nel calcio mondiale, guadagnando centinaia di milioni di dollari giocando nei campionati nazionali e vendendo sponsorizzazioni a livello globale.

La maggior parte delle entrate aumenta con circa 100 milioni di euro ($ 120 milioni) ogni stagione dal premio in denaro della UEFA in Champions League.

I club fondatori mirano a triplicare almeno il reddito della Champions League dalla Super League senza il rischio di non riuscire a qualificarsi. La nuova competizione sottoscritta dai finanzieri di JP Morgan dovrebbe compensare il rischio di perdere reddito interno.

Anche prima che la pandemia di coronavirus colpisse i ricavi del calcio, alcuni club d'élite avevano debiti per centinaia di milioni. Il rischio non è positivo per le loro operazioni correnti.

Anche lo status dei proprietari potrebbe aumentare. Invece di avere un posto ai tavoli decisionali della UEFA, organizzeranno il loro spettacolo con quote uguali in una nuova società della Super League.

STIPENDI DEI TOP PLAYER: Più entrate del club dovrebbero significare aumenti di stipendio per i giocatori e un taglio per i loro agenti, inevitabilmente.

La Super League si plasma per creare una struttura salariale a due livelli nel calcio europeo che separa i club dentro e quelli lasciati indietro.

La tendenza è stata accelerata da megadeal come quelli che hanno portato Neymar e Kylian Mbappe al Paris Saint-Germain nel 2017. Questi accordi hanno contribuito a creare un mercato per salari e trasferimenti che solo pochi club possono scambiare.

Quando pochi club raccolgono i migliori giocatori, è ancora più difficile per le altre squadre colmare il divario dentro e fuori dal campo.

FAN FUORI DALL'EUROPA: La ricerca dei club ribelli mostra che ci sono potenzialmente centinaia di milioni di nuovi seguaci in Asia e Nord America. Molti seguono più di una squadra di alto profilo, vogliono vederli giocare tra loro più spesso e magari identificarsi come sostenitori di singoli fuoriclasse invece che di un club.

Questa è un'eresia per i fan casalinghi che in genere supportano la loro squadra locale che sono cresciuti andando a guardare con la famiglia e gli amici. Il progetto della Super League è innamorato di attirare i fan – e il loro denaro – più lontano.

NUOVI BROADCASTER: Una nuova competizione creerebbe un nuovo mercato per la vendita di giochi con i migliori giocatori del mondo.

Potrebbe interessare alle aziende Big Tech idee su come distribuire i contenuti – e non solo i giochi dal vivo per intero – a nuovi fan con diverse abitudini di visualizzazione.

I club della Super League avranno idee su come confezionare e monetizzare i contenuti digitali su cui avrebbero ora un maggiore controllo.

Chi perde da una Super League?

UEFA: L'organizzatore della Champions League perderebbe lo status e la maggior parte dei club con il più ampio appello mondiale a fan, emittenti e sponsor.

L'ente calcistico europeo ha già venduto la maggior parte di circa 14 miliardi di dollari di entrate commerciali previste per i prossimi tre anni delle sue competizioni per club fino al 2024. Era la promessa dei migliori club e giocatori partecipanti.

Giocare a palla forte con le 12 squadre, come ha fatto lunedì il presidente UEFA Aleksander Ceferin, apre anche la porta a battaglie legali imprevedibili. Si potrebbe iniziare valutando se eliminare cinque club di Super League dalle semifinali di Champions League ed Europa League che si apriranno la prossima settimana.

ALTRI CAMPIONATI, SQUADRE E GIOCATORI: La Super League danneggia le ambizioni sul campo e le prospettive finanziarie di migliaia di giocatori, centinaia di club e dozzine di campionati in tutta Europa.

Le partite nazionali rischiano di perdere attenzione e fascino se la Super League si interrompe – o viene tagliata dalla UEFA e da altri organi di calcio – dalla struttura piramidale del gioco. Anche se le squadre della Super League restassero nelle competizioni nazionali, probabilmente schiererebbero formazioni più deboli.

I giocatori potrebbero perdere la possibilità di mettersi alla prova e migliorare contro i migliori avversari.

FAN IN EUROPA: Sono conosciuti dai 12 ribelli come "fan dell'eredità", che sembrano dare per scontato. Questi sono fan da casa che in genere si preoccupano della tradizione e resistono al cambiamento.

Alcuni perderebbero le rivalità interne. Tutti dovrebbero affrontare viaggi più costosi che coinvolgono un volo e un hotel invece che su strada o in treno.

Il contraccolpo di domenica contro la Super League da parte di tifosi, ex giocatori e, in Gran Bretagna, del principe William e del primo ministro Boris Johnson suggerisce che anche i club hanno gran parte della loro reputazione da perdere.

TRASMITTENTI DELLA CHAMPIONS LEAGUE: Decine di canali hanno acquistato e programmato per tre stagioni della competizione per club di altissima qualità nel calcio mondiale.

La UEFA ha detto lunedì che continuerà ad andare avanti con la Champions League "con il nostro senza" il 12. Ciò significherebbe lasciare che le emittenti pagassero un prezzo di alto livello per le partite prive dei migliori giocatori che gli abbonati e gli inserzionisti preferiscono vedere.

___

Più AP Soccer: https://apnews.com/hub/soccer e https://twitter.com/AP_Sports