9 migliori linguaggi di programmazione IoT 2021

0
138

L'avvento di Internet è stato solo l'inizio. Oggi, l'Internet of Things (IoT) si è integrato nella nostra realtà.

Abbiamo termostati intelligenti, dispositivi di assistente virtuale e hub domestici intelligenti come Amazon Alexa e Amazon Echo, veicoli connessi e molto altro ancora.

L'Internet of Things consente a chiunque di essere in grado di utilizzare e monitorare qualsiasi dispositivo da qualsiasi parte del mondo e tutto ciò di cui avrai bisogno è il tuo telefono o una console.

Quindi, puoi spegnere il riscaldamento nella tua casa degli Stati Uniti mentre sei in vacanza a Bali. Puoi ottenere il tuo dispositivo AI assistente virtuale presso il tuo ufficio in Texas per cercare una recensione scritta personalizzata durante una vendita all'asta in Australia.

La realtà dei dispositivi intelligenti è resa possibile dai linguaggi di programmazione IoT, proprio come qualsiasi altra tecnologia digitale che ci circonda. Non esiste un linguaggio di programmazione esclusivo per IoT.

I linguaggi di programmazione utilizzati in IoT sono gli stessi utilizzati per app desktop e mobili, sistemi operativi, server e altro ancora.

In questo articolo, abbiamo elencato 9 dei migliori linguaggi di programmazione che si sono dimostrati degni dell'IoT.

9 migliori linguaggi di programmazione IoT

1) C

Non c'è uno sviluppatore vivo oggi che non conosca questo linguaggio di programmazione. La sua popolarità è un risultato diretto della sua usabilità.

Essendo uno dei linguaggi più antichi della programmazione moderna, questo linguaggio è ideale per lo sviluppo di applicazioni IoT, soprattutto nei dispositivi embedded. Un buon esempio potrebbe essere con le schede IoT di Arduino.

Viene utilizzato principalmente per la scrittura di codici di basso livello per la programmazione di dispositivi elettronici. Ciò è dovuto alla sua natura di elaborazione leggera e alla capacità di interagire direttamente con la RAM.

Leggi anche: 5 app per migliorare la programmazione

2) Java

Se non credi che C sia il linguaggio di programmazione più popolare, probabilmente ti stai orientando verso Java per occupare quel posto. Come C, anche Java è una scelta popolare per la programmazione dell'IoT.

Uno sguardo all'architettura e al layout di codifica di Java rivelerà somiglianze nelle tecniche di codifica con artisti del calibro di Mesa, C ++ e C. Java è anche un linguaggio di programmazione integrato che non è vincolato da limitazioni hardware.

Grazie alla Java Virtual Machine, questo linguaggio ha capacità di debug del codice e può trasferire il codice su un chip. Questa capacità significa che questo linguaggio di programmazione Internet of Things viene utilizzato in diversi dispositivi JVM, da server, computer e smartphone ai dispositivi più piccoli.

3) JavaScript

Questa lingua possiede essenzialmente tutti i programmi che utilizziamo per interagire con il web in tutto il mondo. Non considerato un linguaggio di programmazione tradizionale, questo linguaggio di scripting è quello utilizzato per tutti i programmi HTML, le app Web e i browser.

Sebbene sembri condividere le librerie di linguaggi di Java e prendere in prestito elementi da linguaggi come C e Python, è molto padrone di se stesso. JavaScript è noto per il suo dono di interoperabilità ai dispositivi. Inoltre, la sua vasta applicazione nella programmazione moderna è degna di riconoscimento.

Oggi, il ramo di JavaScript, il Node.js più focalizzato sull'hub e sul server, è una scelta eccellente per raccogliere e trasmettere dati dai sensori agli hub.

Forse, il vantaggio più significativo qui è che gli sviluppatori che parlano già fluentemente JavaScript non avranno bisogno di imparare un nuovo linguaggio prima di fare la loro incursione nella programmazione IoT.

Leggi anche: I migliori IDES JavaScript e editor di codice per JavaScript

4) Python

Sebbene JavaScript sia un linguaggio di scripting, Python è il linguaggio di programmazione ufficiale per la maggior parte delle applicazioni web. Ma con l'espansione dell'ambito della programmazione, anche l'uso di Python. Questa lingua ha alcune cose da fare. È una lingua facile da imparare rispetto ad altre lingue.

La sua versatilità, la sintassi semplice e la capacità di gestire codici complessi lo rendono una scelta eccellente per qualsiasi progetto di programmazione IoT. È già stato utilizzato nei sistemi IoT più diffusi come Amazon Alexa.

La sua potenza di elaborazione lo rende ideale per progetti di sviluppo IoT di piccole e medie dimensioni nello spazio di programmazione embedded e oltre.

5) PHP

Come Python, PHP è un grosso problema per molti siti Web e blog. Alcune menzioni d'onore includono Google, Facebook, Yahoo, WordPress e Wikipedia.

La dedizione di PHP alla gestione dei microservizi sul lato server lo rende un'ovvia aggiunta allo stack di programmazione IoT di qualsiasi sviluppatore. È perfetto per piccoli dispositivi. Come Java, può trasmettere codice da un computer al chip di un sensore.

6) C ++

Se il linguaggio di programmazione C ++ ha qualcosa in più rispetto al C, è la potenza di elaborazione. Questo vantaggio rende C ++ ideale come catalizzatore di pre-elaborazione per C. C ++ aumenta la potenza di elaborazione di C, aiutandolo a eseguire linguaggi di programmazione di livello superiore.

Tuttavia, il C ++ è un linguaggio complesso e gli sviluppatori possono fare molti errori con esso. Tuttavia, rimane uno dei preferiti tra i programmatori.

Il C ++ mostra la sua forza nei progetti Linux e nello spazio di programmazione embedded con la sua capacità di astrazioni e livelli di oggetti. C ++ incoraggia anche l'uso di C #, Python, Java e molti altri linguaggi.

Leggi anche: Strategie IoT per la progettazione e la produzione B2B

7) Vai

Google ha preso parte all'azione del linguaggio di programmazione quando ha lanciato Go. Questo linguaggio sembra un'iterazione avanzata di C e, per molti versi, lo è.

Questo linguaggio di programmazione IoT offre più potenza del C in termini di potenza di elaborazione. Consente inoltre la trasmissione simultanea di big data tra due o più dispositivi su più canali.

Nonostante tutto ciò che promette, Go non è ancora al suo meglio, grazie alla sua elevata sensibilità alla perdita di dati e agli errori se c'è una leggera cattiva gestione durante la codifica.

8) Ruggine

Proprio come Go è un miglioramento di C, Rust è un miglioramento di Go. Questo linguaggio di programmazione open source di Mozilla si prende cura dei problemi di perdita di dati presenti con Go.

Rust consente di inviare e ricevere big data tra dispositivi senza timore di perdita di dati. Rust ha probabilmente la più alta potenza di elaborazione tra tutte le lingue in questo elenco.

9) Swift

Un altro linguaggio ispirato al C, Swift, è stato sviluppato specificamente per la piattaforma iOS. Gli sviluppatori utilizzano Swift per la programmazione IoT utilizzando i dispositivi Apple come hub.

Con la popolarità dei dispositivi Apple, Swift sta vivendo una crescita naturale e l'integrazione nello stack IoT di molti sviluppatori. E Apple sta rispondendo a questa crescita sviluppando librerie per stare al passo con la crescita e l'integrazione di Swift.

Parola finale

La domanda su quale sia il miglior linguaggio di programmazione dell'Internet delle cose dipende da molti fattori. Queste lingue si sono ritagliate una nicchia all'interno dello spazio IoT. Ma alla fine dipende dalle preferenze dello sviluppatore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui