martedì, Luglio 5, 2022
HomeTechAmazon Appstore rotto su Android 12 può significare problemi per Windows 11...

Amazon Appstore rotto su Android 12 può significare problemi per Windows 11 [UPDATE]

Potrebbe non essere esattamente risaputo, ma Amazon, nonostante la sua famigerata rivalità con Google, in realtà distribuisce dispositivi e app Android. In effetti, in realtà rivaleggia anche con Google in quell’area, con il proprio ecosistema di app e servizi Android che ruotano attorno al proprio Appstore Android. Detto questo, Amazon potrebbe non essere effettivamente noto nel mondo Android per tenere il passo con gli aggiornamenti di Google e un problema recente potrebbe avere implicazioni per una delle funzionalità principali di Windows 11.

dennizn/Shutterstock

Amazon non sta facendo nulla di straordinario o illegale utilizzando Android con il proprio marchio “Fire OS”, ovviamente. Essendo un software open source, quasi chiunque può utilizzare Android per i propri scopi. Questo è ciò che ha dato vita a dozzine di esperienze Android uniche su dispositivi diversi, oltre a spin Android personalizzati di diverse aziende.

Ottenere l’accesso ai servizi e alle app di Google Play proprietari, a volte noti come Google Mobile Services, è una storia completamente diversa. Ciò comporta una serie di test e requisiti per certificare un dispositivo o una rotazione personalizzata come idoneo a distribuire il software di Google. Naturalmente, Amazon salta questo processo, il che spiega perché devi fare i salti mortali per installare Google Play Store non ufficiale sui dispositivi Fire di Amazon.

Il contrario non funziona allo stesso modo, tuttavia, e l’Appstore di Amazon può essere installato su quasi tutti i dispositivi Android. Ciò dà accesso ad alcune app esclusive dell’ecosistema di Amazon e potenzialmente consente l’accesso a promozioni o offerte per prodotti e servizi Amazon. Sfortunatamente, il modo in cui funziona il sistema potrebbe ora funzionare contro quegli utenti semplicemente perché Amazon non ha ancora raggiunto Android 12.

Liliputing riferisce che l’Appstore di Amazon è apparentemente rotto sui dispositivi Android 12, una situazione confermata da più utenti in una varietà di forum Internet. Il problema, tuttavia, potrebbe effettivamente essere più profondo di quello perché quegli stessi rapporti rivelano che anche qualsiasi app installata tramite Amazon Appstore non funziona.

È possibile che il DRM di Amazon sia responsabile di questo contrattempo, impedendo il lancio di app che provengono dal suo Appstore. Parti di quell’ecosistema software potrebbero non essere state aggiornate correttamente per Android 12, nonostante l’ultima versione del sistema operativo mobile di Google sia in circolazione da un mese. Amazon non è esattamente il più veloce nell’aggiornare i suoi dispositivi alle versioni Android più recenti, ma è quasi scioccante che non si sia assicurato che il suo Appstore avesse anche le funzionalità di base sull’ultima versione di Android.

Questa situazione può essere piuttosto preoccupante se si considera che la piattaforma Android di Amazon sarà la base del supporto di Windows 11 per le app Android. Sebbene sia già stato dimostrato che è possibile eseguire il sideload degli APK sul nuovo sottosistema Windows per Android (WSA), il metodo principale per l’installazione di app Android che verranno inviate da Microsoft è tramite l’Amazon Appstore integrato nel Microsoft Store. Al momento, tutto funziona bene su quel fronte poiché WSA è basato su Android 11, ma potrebbe sollevare dubbi sulla capacità di Amazon di supportare gli aggiornamenti a quei software.

Ci sono alcuni aspetti negativi nella scelta di Microsoft di utilizzare la versione Android di Amazon piuttosto che collaborare direttamente con Google, ma la decisione è stata probabilmente presa più per motivi di lavoro che per offrire l’ultima e migliore esperienza Android. È del tutto possibile che Microsoft non abbia intenzione di seguire i rilasci di Android, il che renderebbe la velocità o la mancanza di Amazon praticamente discutibile. Ciò, tuttavia, introduce anche potenziali problemi con l’esperienza dell’app Android su Windows 11, aprendo le porte non solo a funzionalità mancanti da Android 12 e versioni successive, ma anche a problemi di sicurezza o stabilità che potrebbero essere già stati risolti in Android 12.

AGGIORNAMENTO: un rappresentante di Amazon ci ha contattato con questa dichiarazione:

“Siamo consapevoli e stiamo lavorando per risolvere un problema che influisce sulle prestazioni delle app e sul lancio per il piccolo numero di utenti di Amazon Appstore che hanno eseguito l’aggiornamento ad Android 12 sui propri dispositivi mobili. Questo problema non riguarda i tablet Amazon Fire o i dispositivi Fire TV.”

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI