martedì, Maggio 24, 2022
HomeTechApplicazioni pratiche della tecnologia profonda nel corporate banking

Applicazioni pratiche della tecnologia profonda nel corporate banking

Sebbene molto sia cambiato nel settore bancario anni dopo l’avvento della rivoluzione digitale, l’approccio conservatore di molte istituzioni finanziarie ha fatto sì che la loro attuale infrastruttura tecnologica ora serva da barriera alla loro capacità di sfondare la fase successiva della loro evoluzione digitale.

L’insistenza sui metodi tradizionali e sul mantenimento dei sistemi core legacy ha portato a miglioramenti relativamente minimi nei servizi bancari, anche quelli che riguardano il lato corporate del banking. Di conseguenza, molti clienti corporate si sono trovati a rivalutare i propri rapporti con le banche.

Per questo motivo, tuttavia, molte istituzioni finanziarie stanno ora valutando se valga la pena passare a innovazioni tecnologiche profonde nel corporate banking.

Ciò richiederebbe essenzialmente l’abbandono di gran parte del proprio stack tecnologico legacy e la transizione delle operazioni verso piattaforme e soluzioni digitali di classe enterprise, in particolare quelle basate sul cloud.

Sebbene questa sia una decisione pesante da prendere, le banche dovrebbero comunque considerare le seguenti applicazioni pratiche della tecnologia profonda e utilizzare tali applicazioni nei loro processi bancari aziendali.

1. Ottimizzazione della gestione della liquidità

Di gran lunga una funzione fondamentale nel corporate banking, la gestione della liquidità è una necessità molto pratica e il modo in cui una banca la gestisce per i clienti può creare o interrompere una relazione d’affari.

Le aziende ripongono molta fiducia nei loro partner bancari durante la gestione dei loro fondi, ma la dipendenza dai tradizionali processi cartacei è diventata troppo scomoda e dispendiosa in termini di tempo per entrambe le parti.

Le innovazioni tecnologiche profonde hanno offerto soluzioni dirette ad alcuni dei principali reclami che le aziende hanno riguardo al sistema di gestione della liquidità delle loro banche.

L’adozione della tecnologia avanzata consentirebbe innanzitutto ai partner di visualizzare il saldo del proprio conto e la liquidità in tempo reale ogni volta che lo desiderano, e i dashboard su queste piattaforme digitali forniscono un facile accesso a queste informazioni a colpo d’occhio.

Inoltre, il passaggio a un sistema completamente digitale aiuterebbe a elaborare le transazioni in modo molto più efficiente. Ciò che normalmente richiederebbe una settimana con debiti e crediti in copia fisica potrebbe, ad esempio, richiedere un solo giorno per essere elaborato con l’aiuto di una soluzione tecnologica avanzata, e qualsiasi problema e dubbio potrebbe essere affrontato facilmente dalla banca tramite online e corrispondenza e azione digitalizzate.

2. Semplificazione dei servizi di credito e prestito

Prima di avviare qualsiasi impresa e progetto, le aziende spesso richiedono servizi di credito e prestito dalle loro banche per i finanziamenti necessari. Di solito, questo significa richiedere questi prestiti e negoziare proposte di credito.

Il problema è che l’elaborazione di queste questioni tende a richiedere una notevole quantità di tempo e le aziende devono tenerne conto nelle loro tempistiche.

Idealmente, preferirebbero che questi venissero elaborati prima, o almeno, vorrebbero tenere traccia del processo per tenersi aggiornati. Questo può essere molto difficile per le banche che stanno rovistando tra le scartoffie e utilizzano software arcaici per le loro operazioni.

L’integrazione della tecnologia avanzata in un sistema di credito e prestito potrebbe semplificare l’intero processo per una gestione efficace delle domande e delle proposte, riducendo al contempo significativamente i tempi di elaborazione.

Inoltre, il ricorso a tecnologie bancarie più avanzate significa che le banche possono offrire una maggiore trasparenza su queste procedure ai propri partner aziendali.

Leggi anche:

3. Centralizzazione delle operazioni commerciali e di approvvigionamento

Sebbene ciò sia correlato alla gestione della liquidità, ha più a che fare con il modo in cui le finanze aziendali si muovono tra le diverse entità aziendali associate. Questo ha più a che fare con il modo in cui i ricavi delle vendite tornano ai fornitori e all’azienda stessa.

Normalmente, questo può essere un processo lungo e noioso a causa delle numerose fatture, debiti e crediti che devono essere elaborati tra ciascuna entità che va avanti e indietro.

Le banche possono aumentare la complessità di questo processo insistendo su ulteriori burocrazie, oppure possono utilizzare la tecnologia avanzata per migliorare queste operazioni.

Ciò che la deep-tech nel settore bancario può fare è centralizzare digitalmente tutte queste procedure e comunicazioni. Ciò ridurrà il tempo e lo sforzo richiesti dalle aziende per rivolgersi individualmente alle entità della catena di approvvigionamento e potranno tenere traccia dei progressi e delle fatture molto più facilmente e in modo più accessibile.

4. Migliorare la gestione della tesoreria

Probabilmente, il servizio più complesso richiesto nel corporate banking è la gestione della tesoreria poiché le società tendono a detenere più conti nelle banche.

Tassi di conversione, fusi orari e tassi di interesse variabili possono rendere un compito pesante che richiederebbe troppo tempo e risorse per le aziende da gestire da sole.

Ecco perché fanno affidamento sulle loro banche per svolgere un ruolo importante nella gestione della loro tesoreria a livello locale e persino internazionale. Tuttavia, i protocolli tradizionali e legacy potrebbero estendere e complicare queste operazioni di tesoreria, portando a guadagni trascurabili se le aziende avessero gestito le proprie operazioni di tesoreria.

Le aziende seguono scadenze rigorose e danno valore all’efficienza su tutto. Deep-tech in questo caso consentirebbe alle banche di semplificare queste procedure e l’elaborazione dei dati per i loro partner aziendali che, a loro volta, potrebbero accedere a tutto questo più facilmente. Oltre a risparmiare tempo, le aziende saranno in grado di tenere traccia di eventuali complicazioni comodamente su tutti i loro account.

Parole finali

Questi vantaggi pratici e miglioramenti che derivano dall’integrazione della tecnologia avanzata nel corporate banking possono essere molto allettanti.

Comprensibilmente, le banche potrebbero ancora rimanere titubanti a causa della gravità e dell’entità dei cambiamenti che dovrebbero verificarsi, se decidessero di farlo. In effetti, potrebbe volerci un po’ di tempo e potrebbe anche interferire con le normali operazioni durante questo periodo di transizione.

Tuttavia, le istituzioni finanziarie dovrebbero considerare i risultati positivi che deriverebbero da questi cambiamenti, in particolare per quanto riguarda i loro rapporti con i partner aziendali.

Inoltre, questa disponibilità al cambiamento e al miglioramento sarebbe attraente per le potenziali aziende che potrebbero essere influenzate a spostarsi verso un partner bancario lungimirante che ha già adottato tecnologie deep-tech.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI