Bluetti EP500 Pro 5.1kWh Power Station – backup di alimentazione domestica su ruote

0
56

Funzionalità sponsorizzata

Abbiamo coperto la nostra giusta quota di centrali elettriche portatili che cercano di trovare un equilibrio tra portabilità e alimentazione in un modo o nell'altro. L'ultima scommessa di Bluetti, tuttavia, è imperturbabile rimanere salda dalla parte del potere, ma non senza una buona ragione. Il Bluetti EP500 e il suo fratello più potente EP500 Pro vantano sicuramente la più grande capacità e il più grande set di funzionalità che abbiamo visto su una centrale elettrica mobile e questo perché, nonostante le ruote che lo aiutano a muoversi, è progettato per rimanere a casa e sii il sostegno di cui hai bisogno quando tutta la tua casa diventa buia.

Potenza su ruote

La maggior parte delle centrali elettriche portatili che potresti aver visto sono tutte dotate di un design squadrato con una maniglia sulla parte superiore che può o non può essere pieghevole o flessibile. I Bluetti EP500 e EP500 Pro sono, ovviamente, su un livello completamente diverso. Le loro batterie da 5120 kWh non sono pensate per essere trasportate, quindi non sorprende che questa centrale elettrica "mobile" abbia una diversa interpretazione del significato di mobile.

Invece di una scatola corta, il Bluetti EP500 adotta un design simile a un mobile alto che assomiglia ad alcuni purificatori d'aria o dispositivi di raffreddamento di questi tempi. Le ruote asimmetriche, più grandi davanti che dietro, servono di più per spingerlo e tirarlo in giro per casa o in campeggio. A 76 kg (167 libbre) o 83 kg (182 libbre) per il Pro, sicuramente non vorrai nemmeno provare a sollevare questa cosa per andare dal punto A al punto B.

Nonostante il design insolito, almeno per una centrale elettrica, l'EP500 e l'EP500 Pro aderiscono ancora alle regole di progettazione più basilari per i loro parenti. Tutte le porte sono nella parte anteriore, sia per l'uscita che per l'ingresso. La sua superficie piatta costituisce anche una perfetta area di ricarica wireless e, grazie al fatto che è più lunga di qualsiasi altra centrale elettrica, ha spazio anche per due di loro.

Potenza per tutto

Il Bluetti EP500 si attiene alla convenzione anche per quanto riguarda il modo in cui offre tutta la potenza che racchiude, oltre ad alcuni assi nella manica speciali. In comune ai modelli base e Pro sono quattro porte USB-A, due delle quali supportano Qualcomm Quick Charge, due porte CC 12V / 10A. una porta RV da 12 V / 30 A, quattro prese CA da 120 V / 20 A e due aree di ricarica wireless. Il Bluetti EP500 ha una porta USB-C da 100 W mentre l'EP500 Pro ne riceve due. Inoltre, unica per il modello Pro è una presa CA NEMA L14-30 da 120 V / 30 A.

Con una batteria da 5,1 kW da 2.000 W, 3.000 W per il Pro, il Bluetti EP500 può alimentare praticamente tutto ciò che gli lanci. Dispositivi mobili e laptop sono, ovviamente, un gioco da ragazzi, ma anche gli elettrodomestici non sono un problema. Ciò diventa particolarmente importante quando ti rendi conto che, a differenza della maggior parte delle centrali elettriche portatili, potresti non dover nemmeno accendere l'EP500 quando l'alimentazione si spegne.

Luce nell'oscurità

Sebbene possa essere sicuramente utilizzato come una normale centrale elettrica durante un'emergenza, il Bluetti EP500 è davvero progettato più come un UPS su ruote. Infatti, semplicemente mantenendo l'EP500 collegato a una presa di corrente alternata e quindi collegando ad esso qualsiasi apparecchio o dispositivo, la centrale si comporta come un “UPS flessibile” nel momento in cui viene interrotta l'alimentazione di rete. In questo modo, non dovrai nemmeno preoccuparti di scollegare e ricollegare i tuoi dispositivi durante un'interruzione.

Diventa ancora più impressionante, tuttavia, quando aggiungi il Bluetti Home Integration Kit, fondamentalmente un pannello secondario che colleghi al centralino principale della tua casa. Sebbene richieda un professionista per l'installazione, questa configurazione "UPS fisso" è probabilmente la più affidabile poiché le apparecchiature vitali passeranno immediatamente a una o due centrali elettriche EP500 senza interruzioni.

Sì, puoi effettivamente combinare due stazioni EP500 o due EP500 Pro per raddoppiare la loro capacità e potenza e non avrai nemmeno bisogno di quel kit del pannello secondario per farlo. Tuttavia, è necessario l'accessorio Fusion Box appropriato che aggiunge una varietà di opzioni di uscita, inclusa una presa da 240 V / 30 A. Ciò sarà sufficiente per alimentare anche i condizionatori d'aria che di solito sono un grande no-no per le centrali elettriche portatili. Detto questo, puoi solo "fondere" due centrali elettriche dello stesso tipo, quindi non confondere l'EP500 con l'EP500 Pro.

Rabbocco non-stop

Con una batteria più grande, probabilmente puoi aspettarti che il Bluetti EP500 si ricarichi quasi il doppio del tempo. Questo è sicuramente vero in una certa misura ma, fortunatamente, la centrale supporta una varietà di opzioni di ricarica, comprese alcune che mescolano un po 'le cose.

Naturalmente, la fonte di energia preferita di Bluetti è il sole, in linea con la sua missione di fornire energia pulita, sicura e silenziosa. Grazie al supporto MPPT, un pannello di ricarica solare da 2400 W (venduto separatamente) può riempire l'EP500 Pro in sole 2,6 ore, 4,75 ore per l'EP500 con pannelli da 1200 W. Tuttavia, puoi effettivamente combinare contemporaneamente l'ingresso solare e CA per dimezzare il tempo di ricarica.

La maggior parte probabilmente caricherà l'EP500 direttamente tramite una presa CA e per questo puoi sicuramente utilizzare la soluzione a cavo singolo. Bluetti, tuttavia, ha anche un adattatore AC T500 che puoi aggiungere in tandem per ridurre i tempi di ricarica, ma solo di un po '. Se, tuttavia, hai già la tua casa dotata di pannelli solari, Bluetti ti offrirà anche un modulo PV Voltage Step-Down per regolare quell'ingresso e renderlo sicuro per la centrale elettrica.

Incartare

I Bluetti EP500 e EP500 Pro sono attualmente disponibili su Kickstarter come una sorta di campagna di preordine. Il fatto che sia su una piattaforma di crowdfunding non dovrebbe davvero preoccuparti considerando come ha raccolto $ 1 milione solo nella sua prima ora e ora si attesta a oltre $ 3 milioni con più di un mese di riserva. Attenzione, però, è un investimento piuttosto costoso ma, considerando i rischi per la sicurezza e la salute di un generatore a benzina e la durata della batteria relativamente più breve di più centrali elettriche portatili, Bluetti EP500 e EP500 Pro promettono di darti il ​​miglior ROI , soprattutto quando, non se, le cose si fanno buio di notte.

Divulgazione: questo è un post sponsorizzato. Le opinioni, le recensioni e altri contenuti editoriali di SlashGear rimangono oggettivi e non sono influenzati dalla sponsorizzazione.