domenica, Ottobre 24, 2021
Home Tech Cestino Android 12, traduzione automatica delle app vista nella build trapelata

Cestino Android 12, traduzione automatica delle app vista nella build trapelata

Grazie alla sua storia, discendenza e convenzione, la piattaforma mobile Android è più vicina ai sistemi operativi desktop rispetto a qualcosa come iOS o persino all'iPadOS aumentato. Molte delle convenzioni e delle funzionalità di cui godono le persone sui desktop sono talvolta disponibili su Android, anche se spesso richiede OEM o app di terze parti per implementarle. A volte, tuttavia, la stessa Google alla fine cede e rende quelle funzionalità disponibili per tutti gli utenti Android, come due che potrebbero arrivare in Android 12 che daranno agli utenti l'accesso a un "Cestino" e faranno tradurre le app anche se gli sviluppatori non lo hanno fornire le traduzioni stesse.

Android ha da tempo esposto agli utenti parte del file system della piattaforma, cosa che Apple si è rifiutata di fare per iOS, Google stessa non ha fornito la propria app per la gestione dei file fino a molto tempo dopo con Files by Google. App e produttori di terze parti hanno fornito per anni i propri file manager, alcuni dei quali aggiungono funzionalità utili come una cartella Cestino o Cestino per ripristinare i file eliminati in un secondo momento. Android 11 ha aggiunto tale funzionalità ma l'ha nascosta alla vista e l'ha resa accessibile solo per app.

L'esame da parte di XDA di una build Android 12 trapelata in precedenza ha rivelato che le impostazioni di archiviazione di Android potrebbero presto mostrare quella cartella Cestino. Sembra che, al momento, gli utenti potranno svuotare il Cestino dall'app Impostazioni ma non è chiaro se potranno ripristinare i singoli file eliminati da lì. Detto questo, l'app File di Google avrà la sua funzione di cartella Cestino che può fare tutte queste cose, quindi potrebbe non essere una preoccupazione urgente per Google.

Un'altra caratteristica interessante di Android 12 potrebbe essere la capacità del sistema operativo di tradurre automaticamente qualsiasi app nelle impostazioni della lingua dell'utente. Ciò sarà estremamente utile per le centinaia di app che non offrono testo tradotto nelle loro interfacce utente e nei contenuti. XDA ipotizza che, invece di utilizzare Google Lens per tradurre gli schermi, questo funzionerà a un livello inferiore.

Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che queste funzionalità verranno effettivamente rilasciate con Android 12. Le basi, tuttavia, sono state gettate, quindi potrebbe essere lecito aspettarsi che appaiano prima o poi.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI