giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeTechFCC prende di mira le chiamate robotizzate di posta vocale senza anello

FCC prende di mira le chiamate robotizzate di posta vocale senza anello

La Federal Communications Commission (FCC) sta prendendo di mira le chiamate automatiche senza anello della segreteria telefonica, con una nuova proposta presentata questa settimana dalla presidente Jessica Rosenworcel. La proposta intensifica la battaglia pluriennale dell’agenzia contro lo spam e le chiamate automatiche, una battaglia che ha visto finora un successo relativamente limitato. Gli sforzi hanno incluso la richiesta ai vettori di combattere le chiamate automatizzate indesiderate sulle loro reti, il supporto all’uso del protocollo STIR/SHAKEN e persino la minaccia di bloccare i vettori che traggono profitto dalle chiamate automatiche.

Alan Budman/Shutterstock

Nonostante queste misure, secondo lo YouMail RoboCall Index, gli americani sono stati ancora soggetti a oltre 50 miliardi di chiamate di questo tipo solo nel 2021. L’ultimo passo della FCC è combattere un tipo specifico di chiamata robotica, la segreteria telefonica senza anello, citando problemi di convenienza e frode.

La piaga delle chiamate automatiche senza anello della segreteria telefonica

Prostock-studio/Shutterstock

I messaggi vocali senza anello sono un metodo utilizzato da operatori di telemarketing e spammer per depositare un messaggio registrato nella casella vocale di un destinatario senza che il telefono squilli. Tra una persona confusa per aver apparentemente perso una chiamata e la capacità di adattare una registrazione all’accento della regione presa di mira, questo tipo di chiamata robotica si è dimostrato abbastanza efficace.

Sfortunatamente, i messaggi vocali senza anello presentano ancora un livello significativo di fastidio e possono causare seri problemi. Ad esempio, le caselle di posta vocale possono riempirsi rapidamente di questi messaggi di chiamata automatica, causando la perdita di importanti messaggi vocali.

La presidente Rosenworcel propone che questi tipi di chiamate automatiche siano soggetti alle stesse regole che disciplinano altre forme. Ciò garantirebbe che i chiamanti ottengano il consenso del consumatore prima di lasciare un messaggio vocale senza squilli.

“La segreteria telefonica senza anello può essere fastidiosa, invasiva e può portare a frodi come altre chiamate automatiche, quindi dovrebbe essere soggetta alle stesse regole di protezione dei consumatori”, ha affermato la presidente Rosenworcel. “Nessuno vuole passare attraverso lo spam della segreteria telefonica o perdere messaggi importanti perché la sua casella di posta è piena. Questa azione della FCC continuerebbe a consentire ai consumatori di scegliere a quali parti concedere il permesso di contattarli”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments