Google Fit può utilizzare la fotocamera Pixel per misurare il cuore e la frequenza respiratoria

0
57

I tracker di fitness e gli smartwatch in grado di monitorare i parametri vitali del corpo sono una dozzina di questi tempi, ma non tutti potrebbero essere entusiasti di indossarne uno tutto il tempo. Alcuni hanno solo i loro smartphone con sé, ma il numero di dispositivi con sensori integrati per la misurazione della biometria è notevolmente diminuito. Proprio come con la fotografia mobile, Google ha trovato il modo per fare in modo che il software esegua ciò che normalmente richiederebbe hardware specializzato per funzionare e ora lo sta estendendo all'app Google Fit per Android.

Misurare la frequenza cardiaca con la fotocamera di un telefono non è in realtà un nuovo trucco, anche se altri hanno utilizzato l'aiuto del flash LED per far luce sulla questione, letteralmente. Google non lo menziona nel suo breve video didattico, ma utilizza lo stesso principio. In poche parole, utilizza il video catturato dalla fotocamera per rilevare e misurare il polso nel polpastrello per ricavarne la frequenza cardiaca.

La misurazione della frequenza respiratoria è un po 'più complicata, ma utilizza comunque la fotocamera del Pixel, la semplice registrazione video e, naturalmente, algoritmi sofisticati. Qui, la fotocamera frontale viene utilizzata invece per registrare un video del tuo corpo dal petto in su. Lo utilizza per calcolare i tuoi respiri al minuto, quindi si consiglia agli utenti di non indossare accessori e di attendere alcuni minuti dopo un'attività prima di iniziare la misurazione.

Google avverte che queste misurazioni non dovrebbero essere considerate sufficientemente accurate per scopi medici. Vengono semplicemente offerti per aiutare le persone comuni ad avere un'idea generale della loro salute regolarmente, oltre alle visite mediche e all'uso di attrezzature mediche professionali.

Le funzioni di monitoraggio della frequenza cardiaca e respiratoria di Google Fit verranno distribuite prima sui telefoni Pixel prima di estendersi ad altri telefoni Android in futuro. Google garantisce inoltre che tutti i flussi video vengano elaborati in tempo reale sul dispositivo in modo che nessun dato venga diffuso durante il transito. Non vengono nemmeno memorizzati sul dispositivo né sui server di Google, anche se puoi salvare i tuoi risultati nell'app Google Fit a tua discrezione.