domenica, Ottobre 24, 2021
Home Tech Google Workspace e Chat aperti a tutti per aiutare a gestire i...

Google Workspace e Chat aperti a tutti per aiutare a gestire i nostri stili di vita ibridi

Google Workspace si sta aprendo a tutti gli utenti, ampliando l'accesso a quello che fino ad ora è stato il centro aziendale e scolastico dell'azienda. Lanciato lo scorso anno, Google Workspace ha visto il rebranding di G Suite per un modo più integrato di accedere a servizi come Gmail, Documenti, Drive, Chat e Calendar. Ora, finché disponi di un account Google, anche gratuito, potrai accedere anche a Workspace.

Fino ad ora, Workspace si è concentrato sull'aiutare i team aziendali e aziendali a organizzarsi, così come le classi ibride a tenere sotto controllo l'apprendimento. Tuttavia, con la sua espansione a tutti gli utenti di Google, l'azienda lo propone anche come un modo per gestire anche una famiglia impegnata.

Da oggi è possibile attivare Google Chat in Google Workspace. Il passaggio tra i vari servizi e prodotti di Google è molto più semplice, con diverse schede che scorrono lungo il lato sinistro dello schermo. Sia i contenuti individuali che quelli condivisi possono essere visualizzati nella stessa interfaccia.

Non è l'unico cambiamento che Google annuncia oggi. In Google Chat, ad esempio, le stanze verranno ora rinominate come Spaces questa estate, per riflettere meglio la direzione generale del servizio. Supporteranno anche cose come threading di argomenti in linea, indicatori di presenza, stati personalizzati, reazioni e una visualizzazione comprimibile. Ora c'è una nuova opzione di abbonamento per un singolo utente, anche Google Workspace Individual, che include funzionalità business-friendly come servizi di prenotazione intelligenti e marketing via email personalizzato. Inizialmente sarà disponibile negli Stati Uniti, in Canada, Messico, Australia, Brasile e Giappone.

La modalità Companion, nel frattempo, viene aggiunta a Google Meet. Significa che tutti hanno accesso a contenuti interattivi, come sondaggi, chat in riunione, alzate di mano e didascalie dal vivo, inizialmente tramite il Web e una nuova app Web progressiva che il team di Meet prevede di rilasciare a settembre. Arriverà presto anche sui dispositivi mobili, afferma Google.

Ci saranno nuove opzioni di Calendar RSVP, con la possibilità di mostrare se parteciperai virtualmente o in una sala riunioni e nuovi controlli di moderazione per gli host di Google Meet che gestiscono cose come chat, presentazione e stato di disattivazione dell'audio. L'hardware di Google Meet verrà aggiornato da settembre per supportare tutte queste nuove funzionalità, incluso Nest Hub Max.

Altrove, anche la sicurezza sta diventando più lucida. La crittografia lato client verrà aggiunta questo autunno a Google Meet, mentre Drive sta ottenendo regole di fiducia che controllano come i file possono essere condivisi sia all'interno che all'esterno delle organizzazioni. Le etichette di Drive segnaleranno meglio quelle autorizzazioni e altre e ci saranno nuove protezioni da phishing e malware.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI