mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home Tech Il Touch ID sullo schermo dell'iPhone non ci sarà quest'anno

Il Touch ID sullo schermo dell'iPhone non ci sarà quest'anno

C'è stato un grande clamore intorno ai sensori sullo schermo o sotto il display, la maggior parte dei quali sono progettati per rimuovere cornici o persino ritagli da un display. Il primo ad essere eliminato è stato lo scanner di impronte digitali, ora seguito dalla fotocamera frontale. Apple ha abbandonato da tempo il primo, preferendo mantenere un ampio notch per alimentare la sostituzione del Face ID con i sensori di impronte digitali. La società non ha rinunciato del tutto al Touch ID, tuttavia, ma la sua prossima evoluzione potrebbe non apparire su iPhone 13 entro la fine dell'anno, dopotutto.

Quando Apple ha rimosso Touch ID dal viso dei suoi telefoni, non ha seguito la convenzione di Android di riposizionare il sensore di impronte digitali sul retro o sul lato. Anche Apple non ha seguito la tendenza dell'utilizzo di scanner di impronte digitali sullo schermo, ma si è invece bloccata con Face ID attraverso lo spessore o il sottile. Apparentemente, questo non è il suo fine gioco, ma quel Touch ID sullo schermo è lungi dall'essere presto.

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, Apple sta testando una versione su schermo di Touch ID da un po' di tempo. Sebbene sia destinato a un futuro modello di iPhone, a quanto pare non arriverà quest'anno. In effetti, le fonti della catena di approvvigionamento indicano che non esiste ancora una tempistica rigida per la tecnologia.

Tuttavia, gli scenari per le implementazioni Touch ID sullo schermo sono piuttosto curiosi. Una possibilità è che i modelli di iPhone Pro utilizzino il Face ID sullo schermo mentre i modelli base passeranno al Touch ID sullo schermo. Un'altra opzione sarebbe che i modelli non Pro continuino a utilizzare le tacche mentre la linea premium va con Face ID sotto il display.

Entrambi gli scenari, ovviamente, richiedono che Apple adotti il ​​Face ID sullo schermo oltre al Touch ID sullo schermo. Il primo si è dimostrato piuttosto difficile da ottenere, ed è improbabile che Apple metta in produzione una soluzione di cui non è soddisfatta.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI