sabato, Ottobre 16, 2021
Home Tech iPhone 13 Pro offrirà una nuova opzione da 1 TB

iPhone 13 Pro offrirà una nuova opzione da 1 TB

Mancano appena due giorni al grande evento annuale di Apple, ma ciò non impedisce alle indiscrezioni dell’ultimo minuto di arrivare. Nonostante i recenti sforzi legali di Apple, sono già trapelate molte informazioni sull’iPhone 13, ma c’è sempre spazio per alcuni last minute. sorprese. Ming-chi Kuo, tuttavia, potrebbe aver rubato il fulmine a Apple, rivelando che l’iPhone di quest’anno vedrà una selezione aggiornata di configurazioni di archiviazione che offriranno capacità di archiviazione più elevate e allo stesso tempo diranno addio a un’opzione da 64 GB.

Fin dall’inizio, Apple non ha mai inserito alcuna opzione di espansione della memoria negli iPhone, cosa che Google voleva che gli OEM Android seguissero. Lo spazio di archiviazione che acquisti è ciò con cui dovrai convivere per il resto della vita del telefono. Ecco perché alcuni acquirenti di iPhone lungimiranti puntano ai modelli di punta, non importa quanto possano essere più costosi.

Quest’anno, sembra che Apple abbia finalmente sfondato la barriera della GB se si deve credere all’analista. iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max avranno a disposizione una configurazione di archiviazione da 1 TB, la più grande di sempre per un iPhone. Alcuni telefoni Android hanno da tempo questa opzione, quindi è sicuramente una buona cosa che Apple ora offra la stessa cosa.

Anche l’iPhone 13 e l’iPhone 13 mini riceveranno un aggiornamento dello spazio di archiviazione, ma non senza un costo. I due avranno una nuova opzione da 512 GB insieme a 128 GB e 256 GB. Ciò significa che la configurazione di archiviazione di base da 64 GB sta scomparendo, il che probabilmente è in meglio se Apple non aumenta troppo il prezzo di partenza.

Disponibilità e prezzo, tuttavia, saranno alcuni dei maggiori problemi che l’iPhone 13 dovrà affrontare. Il primo potrebbe essere causato dalla carenza di fornitura di semiconduttori in corso, mentre il secondo potrebbe essere un sottoprodotto dell’aumento delle commissioni da parte di TSMC. Nonostante ciò, l’analista prevede ancora una forte performance per l’iPhone 13, in crescita del 10% su base annua prima della fine dell’anno.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI