lunedì, Novembre 29, 2021
Home Tech La valutazione IP di OnePlus 9 Pro non vale la pubblicità, afferma...

La valutazione IP di OnePlus 9 Pro non vale la pubblicità, afferma il CEO

Sebbene i killer di punta di OnePlus abbiano sempre impressionato il mercato con i loro cartellini dei prezzi relativamente più accessibili, è sicuro dire che ci sono alcuni angoli che sono stati tagliati lungo la strada. Fino a poco tempo, ad esempio, molti telefoni OnePlus non raggiungevano le risoluzioni QHD dei loro pari in quel momento. C'è stato anche un tempo in cui OnePlus non usava nemmeno il vetro sul retro dei suoi telefoni, anche se i suoi rivali lo facevano. Uno dei più grandi punti elenco mancanti per anni è stato il rating IP e, sebbene OnePlus lo abbia finalmente ammesso, ora sta praticamente minimizzando il suo significato.

I telefoni OnePlus non hanno mai consegnato alcuna valutazione formale di resistenza all'acqua e alla polvere IP fino a OnePlus 8 Pro lo scorso anno e l'azienda ha sempre difeso tale decisione in termini di costi. Contrariamente alle nozioni della maggior parte delle persone, la certificazione IP avviene tramite test costosi i cui costi alla fine ricadranno sui consumatori. Anche senza la valutazione, comunque, i telefoni OnePlus hanno anche avuto una certa durata, sebbene ciò sia arrivato con i soliti avvertimenti e disclaimer.

La società sembra aver finalmente deciso che una classificazione IP sembrava comunque buona sulla carta e OnePlus 8 Pro l'anno scorso è diventato il primo a ottenere quel voto a due cifre. Anche OnePlus 9 Pro ha seguito l'esempio ma, contrariamente al lancio dell'anno scorso, OnePlus non ne ha fatto un gran chiasso. In effetti, era quasi completamente silenzioso su quella caratteristica.

Su Weibo, il CEO Pete Lau spiega il silenzio dell'azienda, che sostanzialmente si riduce a "non vale davvero la pena parlarne". Spiega che i test IP68 avvengono in ambienti di laboratorio controllati che non sempre riflettono incidenti del mondo reale che potrebbero rendere privi di significato i risultati dei test. La classificazione IP, dice, è solo una descrizione della qualità e non era consigliabile dedicare tempo o risorse di marketing a parlarne.

Ciò solleva la questione se OnePlus continuerà a certificare i suoi telefoni Pro per la classificazione IP in futuro. Le dichiarazioni di Lau sembrano voler mettere in discussione l'ossessione del mercato per le classificazioni IP e forse spianano la strada alla rimozione delle classificazioni IP dai suoi futuri telefoni.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI