L'app Canon Photo Culling utilizza l'IA per cercare i tuoi scatti migliori

0
117

L'umanità nel suo insieme ha scattato molte foto negli ultimi anni, utilizzando i nostri pratici smartphone o utilizzando fotocamere indipendenti dedicate. A volte, premiamo anche ripetutamente il pulsante di scatto, preoccupati di poter perdere un momento fugace e finire con più scatti della stessa cosa. Passare in rassegna dozzine se non centinaia di foto per liberare spazio può essere una prospettiva molto scoraggiante, soprattutto se si fa una per una. Per fortuna, Canon sta lanciando una nuova app Photo Culling che utilizza l'intelligenza artificiale per automatizzare quel processo.

Questo è certamente un caso in cui l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico sono i migliori. Lancia su reti neurali centinaia di dati da cui imparare e guarda prova a dare un giudizio in base ad alcuni criteri. Quale miglior set di dati, quindi, delle dozzine di foto nelle nostre gallerie fotografiche per smartphone che aspettano di essere ridotte alle migliori.

Questa è la promessa che Canon sta facendo con Computer Vision AI Engine chiamato "PHIL", abbreviazione di Photography Intelligence Learning. L'intelligenza artificiale esamina le foto e le classifica in base a quattro criteri: nitidezza, rumore, emozioni e occhi chiusi. A seconda della modalità selezionata, verrà visualizzata la migliore da un set o raggrupperà anche foto simili prima di scegliere la migliore da ciascun gruppo.

L'app è anche uno strumento di gestione delle foto generico, che mostra quanto spazio di archiviazione è occupato dalle foto e quante foto sono state eliminate. Ha anche un'IA più semplice al lavoro sulla schermata principale dell'app, presentando un album di eventi dinamico basato su eventi o date durante l'anno. Quindi suggerirà anche se ci sono foto duplicate da eliminare.

Per quanto impressionante possa essere il set di funzionalità, i dettagli lo sono meno. L'app Canon Photo Culling è attualmente disponibile solo su iOS e sebbene l'app stessa sia gratuita, per essere utilizzata richiede un abbonamento. Ciò equivale a $ 2,99 al mese o $ 14,99 all'anno per una funzione che Google Foto potrebbe presto offrire gratuitamente.