domenica, Novembre 28, 2021
Home Tech Le date di Android 12L aumentano l'hype per i dispositivi pieghevoli e...

Le date di Android 12L aumentano l’hype per i dispositivi pieghevoli e i tablet

Sebbene i tablet Android siano in circolazione da quasi quanto lo erano gli smartphone Android, Google stessa è stata lenta a riconoscere e ad abbracciare il fattore di forma dello schermo di grandi dimensioni. Non sarebbe stato fino alla versione 3.0 Honeycomb che la piattaforma avrebbe avuto disposizioni formali per i tablet e Google ha realizzato pochissimi tablet Nexus e Pixel che potrebbero essere considerati dispositivi di riferimento per i tablet Android. Ecco perché Android 12L è una cosa piuttosto importante per la piattaforma mobile, ma non sarà prima di marzo del prossimo anno prima di vedere la sua forma finale.

Solo perché esistono tablet Android non significa che l’esperienza sia effettivamente l’ideale. A parte alcuni OEM come Samsung e Huawei che creano le proprie skin incentrate sui tablet, Android su schermi di grandi dimensioni è praticamente come i telefoni con schermi di grandi dimensioni. Sebbene la maggior parte delle app ruoti almeno il proprio orientamento in modo che corrisponda al tablet, non sempre sfruttano lo spazio aggiuntivo sullo schermo o, meglio ancora, i fattori di forma mutevoli.

Ciò diventa problematico man mano che le incarnazioni di Android diventano più diverse. Oltre ai tablet, c’è la nuova generazione di dispositivi pieghevoli e app in esecuzione in ambienti con finestre come i Chromebook. Android 12L è il tentativo di Google di supportare finalmente questi casi d’uso e non potrebbe arrivare abbastanza presto.

Naturalmente, ci sarà un po’ di tempo di attesa e la società Android DevOps Esper sta riempiendo alcuni degli spazi vuoti lasciati da Google. Secondo il post sul blog, la prima beta opt-in inizierà a dicembre, come precedentemente annunciato, ma ci saranno altre due beta a gennaio e febbraio del prossimo anno. Il lancio definitivo, secondo il calendario, avverrà entro la fine del primo trimestre del 2022.

La grande domanda in questo momento è quali dispositivi saranno idonei a partecipare a quei beta test, a parte i telefoni Pixel, ovviamente. Solo Lenovo ha confermato che il suo tablet P12 Pro si unirà e molto probabilmente il Galaxy Z Fold 3 ne farà parte ad un certo punto. Samsung lancerà anche nuovi tablet Galaxy Tab S8 in quel periodo, e sarebbe un peccato, ma non inaspettato, se non riuscissero a giocare con Android 12L il prima possibile.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI