mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeTechRecensione dello specchio Smart Cast sottile connesso di Capstone

Recensione dello specchio Smart Cast sottile connesso di Capstone

Star Trek: The Next Generation mi ha promesso schermi nascosti in ogni parete e ora Capstone Connected afferma di aver consegnato con il suo Thin Cast Smart Mirror. A prima vista uno specchio normale, è solo quando il touchscreen nascosto si sveglia dietro il vetro che ti rendi conto della funzionalità tecnologica incorporata.

Capstone ha due dimensioni di specchio, lo Standard ($ 799) – che ho qui – destinato a essere montato a parete e una versione Fitness/Wardrobe più grande ($ 999) che può essere montata a parete o utilizzata da sola. Il primo misura 32,5 x 22,5 pollici e 19 libbre, il secondo 60 x 22,5 pollici e 37 libbre; entrambi hanno uno spessore di 1,25 pollici. L’hardware di montaggio è incluso in entrambi i casi e ti consigliamo di assicurarti di trovare un perno sufficientemente robusto nel muro poiché dubito che il solo muro a secco sarebbe all’altezza.

Indipendentemente dalle dimensioni complessive dello specchio, il display da 18,5 pollici è lo stesso. In effetti si tratta di un tablet Android integrato nel vetro più grande, sigillato in modo da essere resistente all’acqua IP64: può sopportare un po’ di vapore o schizzi d’acqua in un bagno, ad esempio.

Non aspettarti livelli di prestazioni di iPad Pro, qui. Capstone utilizza Snapdragon 665 di Qualcomm, con Android 10 con 4 GB di memoria; metà dei 32 GB di spazio di archiviazione è stato esaurito immediatamente e non c’è modo di espanderlo. Lo schermo stesso è un pannello Full HD 1920 x 1080 e non sarai sorpreso di sapere che, con una lastra di vetro a specchio sopra, la qualità dell’immagine non è eccezionale.

I colori e la luminosità sono molto tenui, mentre i neri sono al massimo grigi scuri. Questa non sarebbe assolutamente la mia prima scelta per guardare un film; poi di nuovo né è destinato ad essere. Più frustrante è il modo in cui il pannello fa fatica a tenere il passo con stanze più luminose, dove i riflessi e l’abbagliamento combattono contro gli angoli di visione deludenti.

La connettività include Wi-Fi e Bluetooth 5.0, insieme a una porta USB di tipo C. Capstone include un alimentatore CA oppure puoi, opzionalmente, utilizzare un pacco batteria USB portatile se non vuoi avere a che fare con i cavi di alimentazione di rete. Gli altoparlanti stereo sono integrati – più potenti degli altoparlanti medi dei tablet, anche se non sono in grado di battere un sistema audio dedicato in termini di qualità – con pulsanti del volume e di accensione sul bordo inferiore dello specchio standard. Con il Bluetooth puoi collegare cuffie o altoparlanti esterni.

Il pulsante di accensione non solo accende e spegne il display integrato, ma alterna tra le due modalità dello Smart Mirror. Il primo è per l’uso autonomo, dandoti effettivamente un normale tablet Android anche se senza il supporto di Google Play. App come Firefox sono preinstallate e c’è lo store di terze parti APKPure per scaricare e installare altri software. Oppure, se hai l’APK necessario, potresti teoricamente caricarlo lateralmente.

Probabilmente vorrai farlo anche tu, a meno che tu non abbia bisogno solo delle basi. Le app Android standard per calendario, orologio, contatti, e-mail, file, musica, video e meteo sono precaricate, così come l’app Snapdragon Gallery per le immagini. Ufficialmente, le app di Google come YouTube, Gmail, Google Maps e altre sono limitate a quei dispositivi Android che soddisfano i Google Play Services, anche se potresti trovare versioni non ufficiali da scaricare. Tuttavia, non è sicuramente così semplice come l’esperienza della maggior parte dei telefoni e tablet Android.

La seconda modalità si basa invece sulla proiezione dello smartphone. Lo Smart Mirror viene visualizzato come destinazione AirPlay sui dispositivi iOS o come opzione di trasmissione su Android. Qualsiasi cosa sullo schermo del telefono viene quindi rispecchiata, mentre l’audio viene convogliato attraverso gli altoparlanti dello Smart Mirror. Puoi utilizzare Siri o l’Assistente Google, anche se il tuo telefono dovrà trovarsi all’interno della portata del microfono poiché tutta l’elaborazione viene eseguita su quello.

È sorprendentemente facile da usare, senza app da installare sul tuo dispositivo prima di poterti collegare allo Smart Mirror. Il suggerimento di Capstone è che potresti usarlo per guardare video di YouTube di tutorial sul trucco o lezioni di esercizi in streaming; in alternativa, potresti semplicemente saziare i tuoi appetiti TikTok mentre ti lavi i denti. Anche essere in grado di richiamare una lezione di yoga nell’app Peloton e guardarla monitorando contemporaneamente la mia forma (meno che amatoriale), anche se dovevo oscurare la stanza per sfuggire all’abbagliamento quando cercavo di visualizzare il display da terra.

Con lo schermo spento, potresti quasi pensare che fosse solo uno specchio normale. L’omaggio è il logo Capstone in basso, che si illumina quando lo Smart Mirror è alimentato. Non è un pulsante, però, e francamente preferirei che l’azienda l’avesse saltato del tutto per un aspetto più elegante.

Qualcosa che è stato tralasciato è una fotocamera. Probabilmente è saggio, data la possibilità che lo specchio possa essere montato in un bagno o in una camera da letto dove i problemi di privacy sono più significativi.

Verdetto Capstone Connected Thin Cast Smart Mirror

Ho soggiornato in hotel in cui una TV si nasconde dietro lo specchio del bagno e c’è sicuramente qualcosa di attraente e high-tech nell’idea. Quanto sia utile ogni giorno, tuttavia, dipende da quanto hai bisogno di vederti mentre navighi. Sì, lo Smart Mirror di Capstone potrebbe essere utilizzato come dashboard di famiglia per il calendario e simili, ma anche qualcosa come l’imminente Echo Show 15 di Amazon a soli $ 250.

Il MIRROR di Lululemon è un altro confronto, e a $ 995 uno più appropriato sul prezzo, sebbene abbini il suo focus sul fitness con uno schermo da 43 pollici molto più grande. Sbirciando il display del Capstone da diversi metri di distanza non è proprio la stessa cosa. Il vantaggio, ovviamente, è che sei libero di proiettare qualsiasi contenuto desideri sulla versione di Capstone.

È intelligente, anche se spendere $ 799 o più sembra un lusso a cui la maggior parte delle persone potrebbe rinunciare. La scarsa qualità dell’immagine è il problema più urgente, in particolare negli spazi più luminosi: spesso, mentre mi sedevo sul pavimento cercando di seguire un particolare allungamento o una posa yoga, riuscivo a vedere più spazio riflesso di quanto potessi sullo schermo dello Smart Mirror. Con il giusto posizionamento e lo scopo giusto, il modo in cui appare il display di Capstone è ancora abbastanza magico, ma se puoi guardarti negli occhi e giustificare la spesa è la domanda più grande.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments