Recensione di Apple Watch Series 6: sei mesi di intervento pandemico

0
28

Dai per scontata la tua salute, fino al punto in cui una pandemia globale rende abbondantemente chiaro quanto siamo fragili. Non ho imparato da solo una nuova lingua durante il lockdown, o scritto un romanzo bestseller, ma negli ultimi sei mesi l'Apple Watch Series 6 al mio polso ha raccontato quello che penso possa essere stato un risultato del tutto più significativo.

La gamma di smartwatch di Apple ora include tre modelli. La più economica – e la più limitata – è la Serie 3, da $ 199. In realtà, però, penso che la maggior parte delle persone dovrebbe almeno allungarsi verso l'Apple Watch SE, da $ 279, che ha un display più grande tra le altre sottigliezze.

L'Apple Watch Series 6 è l'attuale fiore all'occhiello, da $ 399 in formato GPS o da $ 499 con una connessione cellulare integrata. Tieni presente che dovrai aggiungerlo al tuo piano dati, che in genere costa $ 5-10 al mese, per poterlo utilizzare separatamente dal tuo iPhone. Personalmente, sono raramente senza il mio telefono, quindi probabilmente continuerei con la versione solo GPS. Potresti spendere la differenza in bande, che sono ancora più facili che mai da alternare.

Onestamente, mi aspettavo che questa recensione di Apple Watch Series 6 fosse, beh, più o meno la stessa. Notifiche eccezionali, design semplificato e alcune funzionalità extra per la salute rispetto ai suoi predecessori, ma nel complesso con l'obiettivo di rendere la mia vita lavorativa più efficiente ed efficace. Non fraintendermi; è stato sufficiente per garantire il loro posto al mio polso negli ultimi anni. Quello che non avevo previsto era come il nuovo Apple Watch sarebbe diventato un elemento integrante in una nuova parte della mia vita quotidiana.

Con la pandemia che interrompe temporaneamente i viaggi di lavoro, è diventato improvvisamente chiaro che forse il 90% del mio esercizio fisico regolare era consistito nel camminare a piedi attraverso gli aeroporti. Senza quello – e certo, sì, con l'arrivo della mezza età e forse un po 'di conforto da mangiare – le camicie si stavano stringendo e le cinture si stringevano.

Avevo già ordinato una Peloton Bike prima del lancio di Apple Fitness + e poiché avevo optato per il modello (più economico) senza sincronizzazione diretta con Apple Watch, la bici e il dispositivo indossabile non erano in termini di parola. Se avessi speso di più per Peloton's Bike +, avrebbe potuto collegarsi direttamente all'Apple Watch e acquisire cose come le letture della frequenza cardiaca; indipendentemente dal modello, l'app Peloton per iOS si sincronizza con Apple Health dopo la corsa. In sei mesi in cui la mia salute e, cosa importante forse, la mia percezione della mia salute sono state al centro dell'attenzione, le due piattaforme separate sono state fondamentali.

La persistenza di watchOS è una parte importante di questo. C'è l'ubiquità dell'orologio: al mio polso quando mi sveglio e tolto solo quando vado a letto. Non lo uso per il monitoraggio del sonno perché, perversamente, tendo ad avere una notte meno riposante quando indosso un tracker. Anche con il monitoraggio del sonno senza contatto, tuttavia, mi è rimasta la stessa incertezza su cosa esattamente dovrei fare con tutti i dati generati.

Gli anelli di salute dell'Apple Watch, al contrario, non hanno bisogno di spiegazioni. Sono in circolazione sin dalla prima generazione di dispositivi indossabili, ovviamente; con la mia rinnovata attenzione su di loro, mi sento come se fossi finalmente arrivato tardi alla festa. Come scoprire il tuo nuovo programma preferito, quando tutti gli altri hanno già guardato fino alla stagione 5.

Prima di Apple Watch Series 6, completare i miei anelli – ce ne sono tre, per il movimento generale in calorie, l'esercizio attivo in minuti e un conteggio del tempo di attesa monitorato all'ora – era l'eccezione del fine settimana, non la regola quotidiana. I promemoria semi-regolari di watchOS erano un senso di colpa di basso livello. "Il tuo anello Move è di solito molto più lungo di questo, Chris," lunedì, girando la spada dopo una mattinata incollata allo schermo del mio laptop.

C'è qualcosa in una pandemia, si scopre, che ti fa pensare di più alla salute e alla fragilità. Quando è arrivato il Peloton ho avuto trenta giorni per decidere se tenerlo o restituirlo, e l'Apple Watch si è rivelato il modo perfetto per tenermi al mio impegno di dare almeno una buona dose di esercizio fisico regolare.

Allo stesso tempo, alcuni dei talenti unici della Serie 6 come il monitoraggio dell'ossigeno nel sangue hanno assunto una nuova dimensione quando metà dei titoli parlano improvvisamente di una nuova, semi-misteriosa infezione respiratoria. Avevo già ordinato un misuratore di SpO2, una piccola clip che si fissa alla punta del dito e pretende di calcolare il tuo attuale livello di saturazione di ossigeno nel flusso sanguigno, e ora potrei farne eco anche con le letture di Apple Watch. Il fatto che i due tipicamente concordassero era rassicurante; nei miei primi giorni di mancanza di respiro post-esercizio, potevo controllare se l'apparente lotta dei miei polmoni era dovuta a una malsana generale piuttosto che alla specificità COVID.

Niente di tutto questo sarebbe stato abbastanza appiccicoso se l'orologio non fosse stato così saldamente incorporato nel resto della mia giornata, ovviamente. È difficile, quasi impossibile in effetti, sostenere l'idea che l'Apple Watch offra la migliore esperienza di smartwatch al momento. Al punto, infatti, che conosco persone che usano un iPhone principalmente perché vogliono un Apple Watch, non il contrario.

Come sempre, è un'aggiunta a quello smartphone, non un sostituto. Il mio polso è un ronzio di notifiche regolari; per fare davvero molto in risposta a loro sto ancora tirando fuori il mio iPhone. Penso all'Apple Watch come parte di un sistema di triage, riducendo al minimo le distrazioni del telefono piuttosto che rimuoverle completamente.

Siri rimane, beh, Siri nel bene e nel male. Ho scoperto che l'assistente di Apple è più utile ora che HomeKit, la piattaforma di casa intelligente dell'azienda, si è diffusa ed è compatibile con più dispositivi, poiché essere in grado di attivare scene con un comando vocale al mio polso fa vivere con luci, musica e sfumature più semplici da navigare.

La durata della batteria sembra migliore del mio vecchio Apple Watch Series 5, anche se vale la pena notare che il mio monitoraggio della bici stazionaria non richiede requisiti al sensore GPS del dispositivo indossabile. Tuttavia, anche quando ho confuso le cose e sono andato per lunghe escursioni, non ho mai messo l'orologio sul caricatore alla fine della giornata e avevo ancora meno di un quarto della sua potenza. Di solito c'è anche di più.

Verdetto di Apple Watch Series 6

Ho sempre deriso internamente le persone entusiaste all'idea di continuare una serie di attività sul loro Apple Watch. Con il mio che ora si avvicina ai 200 giorni, tuttavia, ho avuto la tardiva consapevolezza che queste persone non sono solo i cani di Pavlov, schiavi del loro indossabile. Stabilire obiettivi è difficile e attenersi a essi è più difficile, specialmente durante un periodo in cui le regole e la struttura della vita quotidiana sono in qualche modo rigide e nebulose allo stesso tempo.

Potresti leggere questo e annuire, chiedendomi perché mi ci è voluto così tanto tempo per capire me stesso. Per te, l'Apple Watch Series 6 offre una batteria più lunga e un utile, anche se non essenziale, monitoraggio dell'ossigeno nel sangue. Se sei su una Serie 4 o precedente, vale la pena fare l'upgrade; se hai già una Serie 5, aspetto di vedere cosa porterà la prossima generazione.

Sebbene l'Apple Watch SE rimanga la mia scelta economica come tuttofare, passare alla Serie 6 porta sottigliezze come il display sempre attivo, insieme all'ECG e al monitoraggio dell'ossigeno nel sangue, che penso valgano più che la spesa extra. Se sei come me e hai molte buone intenzioni ma lotti con la coerenza dell'implementazione, l'Apple Watch è un modo completo per riportarti in carreggiata.