Come la realtà virtuale può aiutare gli anziani

9

La realtà virtuale è un'immagine o un ambiente tridimensionale generato dal computer con cui le persone possono interagire. Sembra reale a causa dell'uso di speciali apparecchiature elettroniche. La persona diventa quindi parte del mondo 3D e può spostare oggetti o eseguire azioni proprio come fanno nella vita reale. I ricercatori stanno ora esaminando come la realtà virtuale può aiutare gli anziani con demenza, ictus, ansia e depressione.

Come viene utilizzata la realtà virtuale per trattare i pazienti anziani?

  • Diverse aziende offrono ora servizi di realtà virtuale. Questi servizi includono occhiali con vista panoramica a 360 gradi di vari luoghi del mondo. L'anziano può indossarli e aiuta a stimolare le loro menti.
  • Per coloro che soffrono di dolore a causa di varie malattie, il trattamento può includere l'immersione in un ambiente 3D. Questo aiuta i pazienti a concentrarsi su qualcosa di diverso dal loro dolore.
  • Molti pazienti con demenza hanno bisogni psicologici difficili da soddisfare. L'uso della tecnologia della realtà virtuale offre loro comfort e allevia lo stress.
  • I servizi e le attrezzature di realtà virtuale sono ideali per chi vive da solo senza compagnia. Molti anziani non possono uscire molto e i servizi portano loro il mondo esterno.

La realtà virtuale ha dimostrato di essere utile non solo per la mente ma per l'esercizio fisico. Alcune attrezzature nelle case degli anziani sono predisposte per essere utilizzate pedalando. Per passare da una vista panoramica all'altra, i pazienti devono pedalare. Questo ha dato loro un incentivo a partecipare e sono diventati più attivi fisicamente.

Sebbene gli anziani abbiano ancora bisogno dell'interazione con gli altri, la realtà virtuale ha dimostrato di essere un'utile alternativa per i molti pazienti anziani che non possono più viaggiare o comunicare come una volta. Per ulteriori informazioni su come la realtà virtuale può aiutare gli anziani, fare clic qui.