Nessuno ha mai intenzione di acquistare una multiproprietà

18

"Nessuno ha mai intenzione di acquistare una multiproprietà." Questa, notevolmente, è stata l'ammissione del nostro rappresentante in multiproprietà degli hotel Hilton, piuttosto schietto e congeniale (e molto attraente), Imogene, in un recente viaggio alle Hawaii. (Siamo all'inizio degli anni '70).

Forse era la sua formazione in giurisprudenza (UCLA), un precoce cameratismo con noi stabilito da alcune esperienze di vita casualmente simili, e la possibile innata fiducia che 2-3 ore nel nostro impegno per una "presentazione" avremmo dimenticato ciò che aveva detto originariamente – o addirittura ignorarlo.

Ma pensa a quello che ha detto. Se nessuno PIANIFICA mai di acquistare una multiproprietà, allora devono esserci seri inconvenienti nell'averne una, fugati solo da ore di implacabile convincimento (fastidio?) Da una mentalità molto statistica, e oso ripeterlo, adorabile, commessa.

Ma ci eravamo anche preparati accettando, in anticipo, vari doni “gratuiti”. Mia moglie, a mia insaputa, aveva prenotato un soggiorno di quattro notti in una proprietà dell'Hilton Gardens a Waikiki come pre-condizione del "prodotto". (I loro termini). Amo mia moglie e lei sapeva che sarei stato arrabbiato, ma alla fine avrei perdonato. (Farà di tutto per farci risparmiare denaro anche se siamo, ehm, abbastanza a nostro agio finanziariamente).

Ma sedere per una "presentazione" di più ore non dovrebbe essere intrapreso casualmente. È il momento fuori dal tuo "programma" di vacanza.

E oltre ad essere anziani, lavoriamo ancora, gestiamo un b & b (hercastle.com). Certamente non avevamo in programma di acquistare una multiproprietà (come tutti gli altri!) E abbiamo detto a Imogene quante alternative avevamo già in atto: airbnb, soggiorni con la famiglia, VRBO, hotel prenotati (non multiproprietà) ecc.

Imperterrita, tuttavia, Imogene ha sfidato le nostre obiezioni con i dati (e le statistiche) che, in qualche modo sperava, avrebbero invalidato le nostre strategie di viaggio / vacanza già ben studiate e di risparmio di denaro.

Entrando, ho pensato che POTREI essere in grado di abbreviare il discorso facendo appello alla vanità e all'interesse personale del venditore (oltre a quello finanziario). Ero pronto a offrire la mia esperienza nella consulenza sul lavoro / riprendere a scrivere SE il rappresentante era giovane (e abbastanza aperto). Sciocco io, non funziona in quel modo e Imogene era un avvocato, nientemeno, abituato a combattere le obiezioni.

Notevolmente affamato due ore dopo (e i muffin preferiti non lo facevano davvero per me) e dopo aver avuto bisogno di diverse pause per il bagno, potevo anche vedere la mia determinazione svanire. (Se a quel punto fosse quello di Eleanor, non ero sicuro. Non ci era stato dato esattamente il tempo – o anche un'apertura – per discuterne. Quando Imogene avrebbe potuto concludere, tuttavia, che il nostro interesse era minimo, ha chiarito che se quel giorno ci allontanammo non ci sarebbe mai stata la possibilità di un altro "affare" come ci veniva offerto (anche se ancora non conoscevamo il prezzo finale).

Devo aggiungere che ovviamente non ha mai menzionato quanto sia difficile vendere una multiproprietà se non la vuoi più, quasi impossibile.

E in una "presentazione" in multiproprietà c'è SEMPRE un altro "affare", contateci. (È solo che non lo sai al momento.) E i "dispositivi di chiusura" di follow-up sono pronti se il primo (i) vacilla …

L '"affare" è arrivato tramite un'offerta da uno di questi più vicini per sistemarci in una tipica unità di multiproprietà – alle Hawaii, ovviamente – per 7 giorni per "solo" $ 1795, addebitabile su una carta di credito American Express offerta sul posto con nessun addebito di interessi per un anno, (in altre parole, abbiamo ottenuto il "contratto" fintanto che eravamo disposti a fare un breve – hanno detto 10 minuti, ahah – presentazione di follow-up quando siamo tornati pochi mesi dopo aver prenotato il posto .)

Avendo visto un'unità che si affaccia sullo splendido oceano di Waikiki in un breve tour e volendo portare dei parenti nel prossimo viaggio, potresti dire che a quel punto ci siamo piegati.

Mia moglie ha sottolineato che puoi uscire da qualsiasi "affare" entro sette giorni annullandolo.

È ancora in piedi mentre scrivo questo.

Ci sono quelli che possono entrare in un ambiente così ad alta pressione con intenzioni solide per scoraggiare tutti gli impegni, ma immagino che non siamo proprio nella loro lega. In retrospettiva abbiamo parlato di come Imogene fosse così "gentile". E lo siamo anche noi, per la maggior parte. Probabilmente troppo carino.

In difesa della multiproprietà, e di quella di Hilton in particolare, dirò che poiché abbiamo viaggiato molto sappiamo che ci sono limitazioni ad Airbnb, B&B, VRBO ecc. E se vuoi un'esperienza più uniforme gli hotel sono piuttosto difficili da battere. Servizio in camera, colazione servita in una sala da pranzo, servizi in loco come vasche idromassaggio, ecc. In caso di dubbi sull'affitto di un proprietario, prenota un hotel. (Ma poi, ti costeranno.)

Nell'edizione del 21 febbraio 2020 del Wall Street Journal c'era un annuncio a tutta pagina dell'organizzazione Hilton che dichiarava che Hilton era stata appena dichiarata la migliore azienda per cui lavorare negli Stati Uniti (nessuna attribuzione è stata data).

Quindi possiamo essere abbastanza sicuri che rivedremo Imogene.

Credito immagine: