Sisteron – Guida di viaggio a un villaggio preistorico | 2020

7

Sisteron, la perla dell'Alta Provenza, si trova lungo lo storico percorso di 325 km che l'imperatore Napoleone intraprese al ritorno dall'esilio dall'isola d'Elba. La città preromana si trova alla confluenza dei fiumi Buech e Durance, con Baume Rock a est e una rupe rocciosa con un'imponente cittadella in cima, a ovest.

Sisteron è una città molto popolare e attiva, a differenza di altre città provenzali che vanno a dormire al tramonto. Questa pratica guida, che copre la città e gli hotspot circostanti, renderà il tuo viaggio in questo villaggio medievale un gioco da ragazzi.

Città vecchia

L'area della Città Vecchia di Sisteron è piuttosto impressionante, con vicoli stretti e tortuosi, antiche dimore e una miriade di siti storici tra una raffinata selezione di boutique, negozi di artigianato, caffè e ristoranti sparsi ovunque. La cattedrale fortificata di Vauban occupa lo spazio centrale ed è un'attrazione da non perdere.

Un trenino con le ruote di gomma, che corre e termina all'ufficio turistico, è un modo pratico per evitare gradini e pendenze e vedere comodamente i punti di riferimento. Gli edifici alti e i passaggi a volta raffigurano chiaramente il passato preistorico qui, contro le aree più moderne del centro della città.

Notre Dame e St Thyrse

Questa cattedrale romanica del XII secolo è aperta da aprile a ottobre. Costruito in vero stile provenzale, con blocchi bianchi e neri, che indicano le influenze lombarde, è uno dei più grandi edifici religiosi del suo genere in Provenza. La chiesa di St Thyrse, un battistero e un chiostro riservato ai canonici, fanno parte di questo magnifico complesso.

La cittadella di Sisteron

Arroccata su uno sperone roccioso, la cittadella di Sisteron, risalente all'XI secolo, è stata a lungo un bastione difensivo grazie alla posizione strategica di cui gode. Affacciato sul punto di passaggio tra le Alpi e il Mediterraneo, si possono facilmente tenere d'occhio oltre 150 km dei dintorni sottostanti. La fortezza, che oggi si affaccia su Sisteron, è in realtà un insieme di strutture diverse, per lo più ricostruite con alcune in fase di ristrutturazione. Questo antico forte prende vita ogni anno, tra luglio e agosto, durante il Citadel Festival, quando gli artisti internazionali salgono sul palco.

La cittadella di Sisteron è aperta ai visitatori da marzo a novembre, con date effettive aggiornate di volta in volta. L'ingresso è attraverso l'estremità nord della città, su Rue des Poteries, seguito da una passeggiata di dieci minuti su Rue du Rempart. Puoi anche salire e parcheggiare vicino all'ingresso. Si può anche viaggiare con un trenino che arriva fino al cancello della cittadella. Un discreto numero di gradini, con aree di sosta, conducono in cima. Un piccolo museo, che mostra la storia di Sisteron, si trova all'interno della cittadella.

Plan D'eau Des Marres

Vuoi entrare in contatto con altri viaggiatori a lungo termine? Unisciti al nostro gruppo Facebook e alla conversazione.

PSSST. SafetyWing finalmente copre COVID. Uso la loro assicurazione Nomad dal 2019. È la soluzione perfetta per i nomadi come me. Non partire senza la tua assicurazione di viaggio.

(Dalle 11:00 alle 19:00)

Situato in una splendida posizione, proprio accanto al fiume Durance, il Plan D'eau Des Marres è un luogo di intrattenimento all'aperto molto popolare. Il parco rimane aperto al pubblico da metà giugno ad agosto e ospita un bellissimo lago artificiale di 5000 mq, che è aperto per il nuoto.

Musee Terre et Temps

Situato all'interno di un'ex cappella del XVII secolo, questo museo della terra e del tempo mostra alcuni reperti unici che sono stati utilizzati per misurare il tempo. Alcuni degli oggetti insoliti includono un orologio ad acqua, meridiane, pendoli, calendari tra gli altri.

Rocher de la Baume

Questa imponente parete rocciosa è costituita da pieghe verticali di calcare e occupa una posizione privilegiata su Sisteron. Un'escursione in cima, attraverso una grotta, è ricompensata da incredibili viste sulla Cittadella e sul fiume Durance che scorre sottostante.

Le torri di Sisteron

Classificate come monumenti storici, le cinque torri di fortificazione risalenti al 1370 occupano un posto speciale nella difesa del centro storico dagli invasori.

Intorno a Sisteron

Ci sono innumerevoli luoghi di interesse che possono essere coperti da escursioni da Sisteron. I sentieri sono facili, attraverso campi ondulati e praterie che conducono agli affascinanti villaggi di Authon e Saint-Geniez. Se ami andare in bicicletta ci sono gemme nascoste come il sentiero Les Bruyeres e A Pas de la Graille.

Se hai intenzione di visitare Sisteron, tieni tutto il tempo per esplorare il ricco patrimonio della città e dei luoghi circostanti. L'estate è il momento giusto per vedere il più antico festival di Francia, "Citadelle Nights", sullo sfondo pittoresco del bastione stesso.