lunedì, Ottobre 18, 2021
Home Sport 8 passaggi per il condizionamento della Muay Thai Shin

8 passaggi per il condizionamento della Muay Thai Shin

L'allenamento per uno sport da combattimento può essere piuttosto difficile, soprattutto quando non sai da dove cominciare. Fortunatamente per la Muay Thai, anche se sono necessari tutti e otto gli arti, ce n'è uno che gioca il ruolo più importante. Lo 'stinco' è il custode del punteggio e questo articolo ti dirà tutto ciò che devi sapere sul condizionamento dello stinco nel modo più corretto.

L'importanza del condizionamento della tibia

Se sei nuovo alla Muay Thai o sei un professionista, allora potresti aver sentito come la pratica della Muay Thai stessa indurisce lo stinco. Tuttavia, questo non significa che non puoi impegnarti durante le ore libere. Soprattutto gli stinchi dei principianti non sono abbastanza condizionati per tirare calci. E forse è per questo che i tuoi calci non atterrano duramente come quelli di un professionista esperto.

Con l'aiuto di un allenamento ripetitivo, uno stinco potente può essere facilmente sviluppato. Ed è quello che speriamo di presentarvi in ​​questo articolo. Come combattente di Muay Thai, devi saperlo ogni volta che sei in combattimento; ti stai impegnando con il tuo avversario in una lotta senza esclusione di colpi. E in esso, dovrai abbattere il tuo avversario il più velocemente possibile. Per fare questo, vengono messi alla prova tutti e otto gli arti del corpo. I tuoi pugni, gomiti e ginocchia dovrebbero assolutamente essere in forma. Ma soprattutto, le condizioni del tuo stinco potrebbero cambiare il gioco.

Ti sei mai chiesto come sarebbe mettere fuori combattimento un avversario con l'aiuto di un calcio alto? Ebbene, il condizionamento dello stinco non è importante solo per le tue abilità di attacco, infatti, avere uno stinco forte può anche migliorare la tua difesa rendendoti immune ai calci bassi lanciati dall'avversario.

D'altra parte, anche se stai attaccando in modo efficace o difendendo in modo efficiente, se viene stabilita una connessione con le tue ossa nude, farà sicuramente male. Ed è per questo che i tuoi stinchi devono essere forti, poiché vuoi che siano in grado di sopportare il colpo e impedire alle tue ossa di entrare in contatto.

In questa prossima sezione, abbiamo discusso tutto ciò che riguarda il condizionamento della tibia. Include otto semplici passaggi da seguire che ti aiuteranno a capire il tempo necessario per condizionare il tuo stinco.

I migliori otto passaggi per il condizionamento degli stinchi nella Muay Thai

Se ti alleni correttamente, puoi ottenere facilmente lo Shin Conditioning. Ecco alcuni modi in cui puoi garantire un allenamento ad alta intensità e il condizionamento della tibia:

1. Allenamento con calci pesanti al sacco:

Ogni volta che ti alleni, vuoi sempre mantenerlo reale. Per una potenza di calcio pesante, devi posizionare il tuo sacco pesante vicino a te. Eseguire calci su di esso, sia bassi che alti, non solo ti aiuterà a esercitare lo stinco, ma ti aiuterà anche a fletterlo. A sua volta, la tua potenza e flessibilità aumenteranno con questo semplice metodo di pratica.

La pratica è molto essenziale per la Muay Thai e non avrai sempre uno sparring partner in giro. L'allenamento con il sacco pesante, un buon esercizio cardio, può aumentare il limite della tua resistenza nel tempo. Ecco alcuni vantaggi che otterresti:

  • Un potere migliorato
  • Più resistenza e controllo sulla respirazione
  • Maggiore agilità e velocità

Assicurati che ogni volta che dai un calcio al sacco, usi il muscolo interno ed esterno dello stinco invece dell'osso. È più probabile che l'osso subisca danni, quindi tienilo a mente.

2. Combatti più che puoi:

Lo sparring è considerato la componente chiave di ogni pratica di sport da combattimento. Qui è dove capirai per la prima volta in cosa ti imbatterai. Ma soprattutto, lo sparring è il luogo in cui potrai utilizzare tutte le tecniche che hai imparato e forse potrai farne qualcuna tua.

Per i principianti, una delle cose migliori che potresti fare prima dello sparring è rilassarti e prendere un po' il controllo della respirazione. Bisogna capire che lo sparring non è una vera gara. Invece, è una sessione di pratica in cui puoi divertirti comprendendo le tue debolezze.

Prima di sparring, assicurati di aver bloccato alcune tecniche specifiche su cui ti concentrerai per la sessione. Ad esempio, puoi concentrarti sulla tua difesa o sulla postura e sulle mosse di attacco, dipende tutto da te. E assicurati anche di utilizzare l'attrezzatura adeguata prima di sparring.

Anche se alcuni concorrenti potrebbero impegnarsi in duri sparring, la maggior parte viene eseguita solo prima dell'inizio di qualsiasi torneo. Ma assicurati di allenarti per imparare e non per vincere.

3. Sollevamento pesi:

La Muay Thai non riguarda solo le gambe e i calci, ma si concentra anche sulle braccia e sui pugni. E per la Muay Thai, le ripetizioni più piccole sono le migliori. Devi mantenere la maggior parte del tuo sollevamento tra 1-5 ripetizioni.

Rafforzare le braccia non sarà dannoso per le tue abilità, anzi, aiuterà anche a rafforzare il nucleo della parte superiore del corpo. Potresti anche fare più ripetizioni, ma devi essere saggio e ripetizioni più lunghe sono migliori per mettere su massa.

4. Corri regolarmente:

La corsa è la migliore alternativa per aumentare la resistenza. Non solo per la resistenza, ma anche la corsa è importante per la potenza perché in un certo senso batterai i piedi sul pavimento.

La corsa, come parte dell'allenamento di Muay Thai, è diversa da tutte le altre. Per un allenatore occasionale, devi fare jogging due o tre volte al giorno, e se sei un professionista, devi farlo almeno 5 volte al giorno.

Ogni combattente nel mondo della Muay Thai usa la corsa come mezzo per ottenere il miglior condizionamento degli stinchi umanamente possibile. Tuttavia, la lezione che devi imparare è che è la frequenza e non la velocità su cui dovresti concentrarti. Invece di correre per molti chilometri e fare una pausa nei prossimi giorni per recuperare, puoi iniziare correndo anche per distanze più brevi.

5. Corretto apporto di calcio e vitamina D:

Con qualsiasi forma di crescita muscolare, ci sono più nutrienti che devi assumere. Le proteine ​​sono sicuramente le più popolari di tutte. Tuttavia, oltre a questo calcio e vitamina D sono ugualmente essenziali. Entrambi i nutrienti aiutano a rafforzare le ossa. In effetti, le tue ossa sono costituite dal calcio stesso.

Quando il tuo corpo si libera dell'acqua in eccesso, si libera anche di tutti i minerali come potassio, sodio e persino calcio. Quindi, hai sicuramente bisogno di calcio per mantenere forti quelle ossa o renderle ancora più forti. E questo lo rende un componente essenziale per la pratica del condizionamento degli stinchi. Assicurati solo di mangiare bene e che la tua dieta sia equilibrata.

6. Trattare correttamente i dossi sullo stinco:

La comparsa di protuberanze durante l'allenamento per il condizionamento della tibia non è così rara. Tuttavia, diventa più importante per te trattarli nel modo giusto. Se ne soffri, assicurati:

  • Per prima cosa, devi riscaldare l'area in cui si trova il nodulo. Puoi usare un asciugamano caldo per questo.
  • Ora, dall'alto, premi delicatamente il gonfiore.
  • Vedresti l'accumulo di liquido, continuerai a massaggiarlo delicatamente e lo sposterà fuori.

Questi tre passaggi sono il modo migliore per sbarazzarsi di quei grumi senza difficoltà.

7. Trattare correttamente i nodi sullo stinco:

Proprio come i dossi, anche i nodi muscolari sono comuni durante l'allenamento ad alta intensità. Questi possono essere causati da stress o tensione nel muscolo, o anche se assumi una cattiva postura durante l'allenamento. Ma, se questo problema ha più fattori di origine, allora ha anche più soluzioni.

Eccone alcuni che puoi provare da solo:

  • Applicare un panno caldo o un impacco di ghiaccio sulla zona interessata.
  • Puoi assumere farmaci antinfiammatori che ridurranno il dolore muscolare.
  • Fai un piccolo esercizio di stretching.
  • Prenditi una piccola pausa dalla tua routine di allenamento.

8. Cibo per supportare il tuo condizionamento:

Come abbiamo accennato in uno dei punti precedenti, i nutrienti svolgono un ruolo importante nello sviluppo del tuo corpo. Non importa quanto ti alleni, se non ti stai allenando bene, non sei pronto per la lotta.

Quando hai finito di allenarti, il corpo rigenera le cellule muscolari che sono state esaurite durante la sessione. E così facendo utilizza le proteine. Le proteine ​​sono i mattoni dei tuoi muscoli che aiutano anche a rafforzarli.

Ma questo non significa che devi solo mangiare un pasto ricco di proteine. No, invece è necessario avere una dieta adeguatamente bilanciata che fornisca anche a te la giusta quantità di minerali e vitamine.

Quanto tempo ci vuole per condizionare lo stinco?

Considerando che segui i punti precedenti come mantra di allenamento, puoi aspettarti di raggiungere quella corretta condizione degli stinchi in due o tre mesi. Alla periferia, il tempo potrebbe sembrare lungo, ma i punti danno priorità anche alla tua sicurezza.

La Muay Thai è uno sport da combattimento meno indulgente, combatterai da solo con il tuo avversario. Quindi, è essenziale che tu ti prepari per la tua migliore difesa e un corpo ben allenato ti aiuterà in questo.

Alla fine, ti consigliamo di fare del tuo meglio. Poiché la condizione dello stinco gioca un ruolo essenziale nel tuo allenamento di Muay Thay, non c'è spazio per i sacrifici. Allenati per il gusto di farlo, ma combatti per vincerlo! Speriamo che l'articolo ti abbia aiutato a trovare un modo adeguato per condizionare lo stinco.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI