sabato, Aprile 20, 2024
HomeTechLe app per studiare e lavorare che hanno cambiato di più la...

Le app per studiare e lavorare che hanno cambiato di più la nostra vita negli ultimi 10 anni

La tecnologia negli ultimi 10 anni ha migliorato i suoi software e introdotto notevoli cambiamenti oltre alle piattaforme di marketplace che già avevano prodotto una vera rivoluzione non solo per lo shopping online ma anche per gli utenti che avevano necessità di vendere sul Web.

I cambiamenti più determinanti nella quotidianità sia professionale che privata, ma anche nello studio a ogni livello di istruzione, hanno preso il nome delle Applicazioni, comode e leggere soprattutto per lo smartphone. Negli ultimi 10 anni sono tantissime i software che hanno cambiato il nostro modo di vivere, lavorare e studiare: scopriamo quali sono le app più innovative.

Chat GPT

Questa è sicuramente una delle applicazioni più giovani ma che in pochissimo tempo ha prodotto il cambiamento più radicale, perché con Chat GPT è possibile scrivere una domanda e ottenere una risposta più o meno approfondita, di conseguenza è utile anche per scrivere testi di qualsiasi tipo ma attenzione: il rischio è quello di avere un testo poco approfondito o copiato in alcune parti.

Onde evitare questo problema non da poco, è consigliato usare questa app per il brainstorming, per avere delle idee e mai per scrivere un testo affidandosi totalmente alla piattaforma. Insomma, la mente umana deve funzionare per migliorare qualsiasi prodotto di Chat GPT dove ce n’è bisogno, questo è il miglior modo di usare questa app che rappresenta una delle rivoluzioni più importanti degli ultimi anni nel settore tecnologico.

Google Consent Mode

L’app Google Consent Mode with Cookiebot è attiva dal 2012 e negli ultimi 10 anni ha migliorato i suoi servizi per consentire ai siti professionali di acquisire dati analitici importanti mantenendo ogni azione nella più completa conformità con il GDPR, quindi anche con servizi quali Google Ads, Google Analutics e così via.

Cookiebot è il software che supporta Google Consent Mode per la gestione del consenso dei dati, particolarmente utili per le aziende ed eCommerce presenti online che voglio ottimizzare il funnel di conversione utenti clienti, un’operazione che è cambiata radicalmente negli ultimi anni grazie a questa app di ultima generazione.

App per lavorare e per studiare

Negli ultimi anni le app per le attività professionali hanno consentito non solo di migliorare la produzione ma anche di poter lavorare da casa attraverso lo smartworking, che probabilmente rappresenta l’evoluzione più concreta che il Web ci ha regalato.

Tra le App per lavorare ci sono quelle presenti su Google, come Google Documenti, Google Chat, Calendar, Cloud Search e tutti gli altri software del pacchetto Google Workspace. Per organizzare il lavoro in team sono Slack, Trello, Podio, Asana, alcune delle applicazioni utili, perché consentono di gestire le scadenze e anche i rapporti con il personale.

Any Do è un’app che ha cambiato il modo di organizzare il proprio lavoro in ogni suo aspetto, software che è compatibile con le altre app per migliorare la produzione professionale.

Anche le università propongono la loro lista delle migliori app per studiare, come Forest Stay Focused, software che consente di ottimizzare al massimo i tempi di studio, con tantissime funzioni utili.

Tide è un’app che permette di migliorare le performance, Simple Mind Pro+ è una piattaforma che consente di creare delle vere e proprie mappe concettuali, Squid è il software indicato per prendere appunti, ideale sia durante i corsi di laurea che per i master e corsi di specializzazione. Sul Web sono presenti App per ogni gusto ed esigenza.

RELATED ARTICLES

Most Popular