lunedì, Luglio 15, 2024
HomeIntrattenimentoCome decalcificare la macchina del caffè

Come decalcificare la macchina del caffè

Decalcificare la macchina del caffè deve diventare una buona abitudine per evitare malfunzionamenti, danni, guasti e influenze negative sulla qualità del caffè intervenendo su sapore e aroma. Ma quali sono i passaggi per completare una corretta decalcificazione e quali prodotti utilizzare?

Per un buon funzionamento della macchina meglio procedere con una regolare pulizia

L’uso dell’acqua, essenziale nella preparazione del caffè, produce nelle macchine un accumulo di calcare che mette a rischio il buon funzionamento dell’apparecchio, sino a rovinare il gusto della bevanda.

Per ovviare al sopraggiungere di questo dannoso inconveniente, sarebbe opportuno procedere d’anticipo evitando di trascurare la macchina, scegliendo piuttosto di intervenire con regolari operazioni di pulizia profonda, senza aspettare troppo a partire già dalla prima detersione.

Un’appropriata opera di decalcificazione consente di eliminare la formazione di calcare che si deposita sulle pareti della macchina, quando i minerali presenti nell’acqua entrano in contatto con il calore che produce il boiler. La decalcificazione mantiene perfettamente funzionante nel tempo la macchina del caffè evitando il ricorso a costosi interventi di riparazione. Nel procedere bisogna però essere costanti, ed eseguire operazioni di pulizia profonda a cadenze regolari, almeno ogni 3 o 4 mesi.

Le macchine per il caffè permettono di assaporare le miscele preferite, sfruttando le potenzialità di un coffee shop su misura comodamente da casa. Scopri di più sui siti dove reperire informazioni, scorrendo le interessanti proposte online per imparare a preparare in pochi secondi la bevanda preferita ed effettuare le operazioni di decalcificazione.

La decalcificazione un intervento facile grazie all’uso di prodotti adeguati

Accorgersi della presenza d’un deposito di calcare nella macchina del caffè non è difficile. Il calcare, infatti, agisce come isolante termico fra acqua e resistenza impedendo all’acqua di raggiungere la temperatura d’estrazione necessaria per preparare un buon caffè. Il deposito di calcare inoltre può impedire all’acqua il regolare deflusso.

Con i prodotti giusti procedere alla decalcificazione diventa semplice e veloce. Per evitare una calcificazione intensa è efficace giocare d’anticipo scegliendo di utilizzare abitualmente acqua confezionata, a basso contenuto di calcare.

La rimozione del calcare è facilitata dall’uso di un elemento acido, in grado di sciogliere e disperdere il calcare. Se l’uso di un prodotto o di un metodo sbagliato non produce migliorie, anzi favorisce il rischio di danneggiare la macchina, è bene sapere che per le operazioni di pulizia si possono utilizzare, a scelta, prodotti naturali così come soluzioni chimiche.

Fra le soluzioni naturali vale la pena sfruttare le qualità dell’aceto o dell’accoppiata vincente limone e bicarbonato, miscele assolutamente amiche dell’ambiente.

L’aceto non deve essere usato troppo spesso, soprattutto in elevata quantità perché si rischia di produrre danni alle parti in gomma della macchina. Meglio farne un uso saltuario mescolandone 250 ml a 750 di acqua.

Economici, e davvero efficaci, limone e bicarbonato sono l’amalgama perfetto per togliere le incrostazioni prodotte dall’acqua.

Si può procedere alla decalcificazione anche attraverso l’uso di prodotti chimici, come quelli disponibili presso i rivenditori delle macchine. Nell’utilizzare le soluzioni chimiche è importante procedere con attenzione perché comunque si tratta di sostanze tossiche, potenzialmente nocive.

Come procedere nelle operazioni di decalcificazione periodica

Per procedere alla decalcificazione si completano, passo dopo passo, tutta una serie di operazioni da eseguirsi ogni 3-4 mesi. Prima di tutto è necessario svuotare la macchina del caffè, eliminando le capsule già utilizzate. Si procede riempiendo il serbatoio dell’acqua con un prodotto naturale, fra quelli citati in precedenza, o servendosi di un prodotto chimico.

Una volta che il prodotto ha pulito a fondo la macchina, è bene svuotare completamente il serbatoio e sciacquare con abbondante acqua fresca per diverse volte, considerando di preparare un paio di caffè prima di bere la bevanda.

Pulizia ordinaria

La macchina deve essere pulita costantemente per evitare che si diffondano batteri e muffe. Corretto cambiare l’acqua nel serbatoio dopo averlo lavato accuratamente anche tutti i giorni.

RELATED ARTICLES

Most Popular