mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeLifestyleViaggiGiuda di viaggio per visitare le Azzorre

Giuda di viaggio per visitare le Azzorre

Le Azzorre sono un gruppo di isole portoghesi situate a circa 1.500 miglia al largo della costa di Lisbona. Ci sono un totale di nove isole vulcaniche: Corvo, Flores, Faial, Graciosa, Pico, Sao Jorge, Terceira, Santa Maria e Sao Miguel. Queste isole sono tutte bellissime e ognuna ha qualcosa di unico da offrire. In effetti, è proprio per questo che i viaggiatori scelgono di visitare le Azzorre. È un viaggio fantastico che offre avventura, meravigliose meraviglie naturali e villaggi pittoreschi. Le isole non sono così famose come destinazione di viaggio, quindi molti chiamano le Azzorre il “segreto meglio custodito” del Portogallo. Se stai pensando alle Azzorre per la tua prossima vacanza, leggi questa guida per suggerimenti su cosa fare, quando andare e alcuni suggerimenti da sapere prima di partire.

Quando andare

Nel complesso, queste isole mantengono un bel clima soleggiato. Puoi andare in primavera per un clima ideale che renda gestibili le escursioni, o in estate se ti piace il caldo e hai intenzione di nuotare nell’oceano. Naturalmente, l’inverno sarà più fresco, ma è comunque abbastanza piacevole stare all’aperto per molte attività.

Tuttavia, tieni presente che le Azzorre possono avere condizioni meteorologiche estremamente imprevedibili, quindi preparati che occasionalmente possono verificarsi temporali e acquazzoni.

Cosa fare

Le Azzorre sono perfette per gli amanti della natura. Sebbene l’elenco delle avventure possa essere piuttosto lungo, ecco alcune delle migliori a cui dovresti dare la priorità:

Osservazione delle balene e nuoto con i delfini

Le Azzorre ospitano più di 24 diversi tipi di cetacei. In particolare, qualsiasi ricerca sulle Azzorre ti dirà che devi andare a osservare le balene. I capodogli vivono nelle acque intorno alle Azzorre tutto l’anno e sono facili da avvistare. Inoltre, a seconda del periodo dell’anno in cui visiti, potresti anche vedere balenottere azzurre, balenottere comuni, balenottere boreali e persino megattere. Si ritiene che la stagione delle balene vada da aprile a ottobre, in particolare per le specie di balene più grandi.

E, se le balene non ti bastano, le Azzorre hanno spesso anche i delfini! Puoi aspettarti di trovare sia delfini comuni che tursiopi in queste acque, entrambi ottimi per nuotare.

Quando arrivi alle isole, puoi prenotare escursioni con la gente del posto che ti accompagnerà per una giornata di nuoto con i delfini o osservazione delle balene.

Visitare la Lagoa das Furnas

L’isola di São Miguel ospita il villaggio di Furnas. Questo piccolo villaggio ha molto da offrire ai visitatori, comprese le attrazioni turistiche Cozido Nas Caldeiras (una sorgente termale geotermica) e Lagoa Das Furnas (un lago del cratere). Molti visitatori ritengono che entrare a Furnas sia come lasciare del tutto il Portogallo ed entrare in un’area simile all’Islanda o all’Irlanda.

Lagoa Das Furnas è uno dei tre laghi vulcanici di quest’isola, ma questo lago offre qualcosa in più. Insieme alle magnifiche viste, puoi guardare un’usanza di stufato portoghese locale accadere ogni giorno. Le persone mettono pentole di stufato nelle sorgenti termali, le seppelliscono e le lasciano cuocere per diverse ore. Quindi, ogni giorno verso l’ora di pranzo, puoi guardare le stesse persone che scavano le pentole da terra per portarle via. Puoi provare questo stufato in un ristorante locale nelle vicinanze e, sebbene abbia un sapore diverso rispetto alla maggior parte degli stufati che hai avuto prima, è assolutamente da provare!

Vale la pena visitare sia le sorgenti termali che il lago del cratere, dopodiché puoi trascorrere un po’ di tempo nella graziosa cittadina di Furnas.

Escursionismo

Se la tua vacanza ideale include fare un po’ di esercizio e una fantastica immersione nella natura, le Azzorre sono perfette per te. In particolare, consigliamo un’indimenticabile escursione alle cascate o l’avventura di scalare un vulcano.

Scala il Monte Pico sull’isola di Pico. Questo vulcano dormiente è alto oltre 7.700 piedi, il che lo rende una delle montagne più alte dell’Atlantico. Ci sono alcune fantastiche viste del tramonto e dell’alba da provare per le persone che desiderano trascorrere la notte sul cratere. Tuttavia, è importante notare che questa non è un’escursione per principianti in quanto è una salita piuttosto impegnativa. Circa un terzo di coloro che tentano questa salita non riescono ad arrivare in cima!

Se scalare un enorme vulcano sembra un po’ fuori dalla tua zona di comfort, potresti optare per l’escursione alle famose cascate di Poço Ribeira do Ferreiro. Situato sull’isola di Flores, devi solo fare una breve escursione prima di trovarti di fronte a un’enorme parete di roccia verde con diverse cascate allineate insieme. Un’escursione per più cascate? Ci sembra valsa la pena!

Consigli per visitare le Azzorre

Prima di salire su un volo per le Azzorre, ti consigliamo di tenere a mente i seguenti suggerimenti:

  • Se fai un’escursione, assicurati di rimanere sul sentiero dedicato. Il paesaggio delle Azzorre può essere fitto e in cui è facile perdersi.
  • Le Azzorre hanno una forte industria del turismo, quindi l’inglese è spesso parlato da guide turistiche, dipendenti dell’hotel, ecc. Tuttavia, la prima lingua ufficiale è il portoghese, quindi potresti voler avere a portata di mano alcune frasi cruciali.
  • Puoi viaggiare tra le isole tramite traghetti (che operano tutto l’anno).
  • Le Azzorre sono un posto molto sicuro con poca criminalità. Tuttavia, proprio come nel caso della maggior parte dei paesi, i turisti dovrebbero tenere d’occhio i propri effetti personali ed essere consapevoli dei ladri.
  • Sebbene gli autobus siano sulla maggior parte delle nove isole, questi autobus non funzionano con orari molto frequenti. Se hai intenzione di rimanere su un’isola per più di un giorno, probabilmente è meglio noleggiare un’auto per il trasporto.

E con questo, sei pronto per una vacanza ricca di avventure alle Azzorre, da cui tornerai con splendide foto panoramiche e ricordi meravigliosi.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI