sabato, Febbraio 24, 2024
HomeBenessereSaluteIl CBD per il dolore e il recupero muscolare: istruzioni per l'uso

Il CBD per il dolore e il recupero muscolare: istruzioni per l’uso

Il dolore muscolare è una problematica molto frequente che colpisce gli sportivi, sia a livello amatoriale che professionale, e si genera nel momento in cui il muscolo viene sollecitato troppo intensamente o quando il riscaldamento non è stato sufficiente.

Tale condizione può essere molto fastidiosa e complicare le normali attività quotidiane; a seconda della gravità, può trattarsi di un disagio transitorio, che si risolve con appositi trattamenti, oppure, se causato da un infortunio, richiedere un periodo di stop, fisioterapia e recupero. In entrambi i casi può essere efficace l’utilizzo di un prodotto al CBD, un metodo al 100% naturale.

Si tratta di uno dei circa 100 fitocannabinoidi presenti nella pianta di cannabis, ovvero uno dei suoi essenziali principi attivi, che si rivela molto utile per la risoluzione di svariate problematiche di salute, tra cui il dolore muscolare.

Se sei uno sportivo e desideri assumere il CBD per il dolore e il recupero muscolare, qui ti forniamo una piccola ma utile guida per orientarti.

H2 Il CBD, valido alleato contro il dolore

Il CBD, o cannabidiolo, è un principio attivo dalle numerose virtù benefiche, che interviene efficacemente su disagi di natura fisica e psicologica e che per questo è divenuto un rimedio naturale molto richiesto negli ultimi anni. A differenza del THC, altro principio attivo maggioritario della pianta, non ha effetti psicoattivi, può essere assunto senza particolari conseguenze e soprattutto non compare nei test antidoping.

Il cannabidiolo si estrae dalla pianta di cannabis e viene aggiunto a una serie di prodotti per vari usi, che ne sottolineano la versatilità e l’adattabilità.

L’assunzione di prodotti al CBD consente di alleviare alcune situazioni critiche, come l’ansia, l’insonnia e dolori di diverso genere e dunque può essere utilizzato in sostituzione o in abbinamento a trattamenti tradizionali. Ciò è possibile perché agisce sul sistema endocannabinoide, una struttura di comunicazione cellulare presente nel nostro organismo che amministra dell’omeostasi, cioè la regolarizzazione di alcune fondamentali funzioni fisiologiche – l’umore, il sonno, l’appetito e, per l’appunto, la gestione del dolore.

Nelle situazioni in cui l’omeostasi non è garantita e tali funzioni sono compromesse, l’utilizzo dei cannabinoidi può rivelarsi utile per la loro capacità di interagire con i principali recettori del sistema, il CB1 e il CB2, direttamente connessi con il sistema nervoso centrale e periferico e il sistema immunitario e, di conseguenza, responsabili della modulazione delle sensazioni di malessere.

Ecco perché assumere CBD per il dolore e il recupero muscolare può essere una scelta saggia.

H2 CBD per la salute dei tuoi muscoli

Gli strappi e le contratture muscolari sono inconvenienti comuni tra gli sportivi e richiedono cure intense, fisioterapia e attività di recupero muscolare.

Il recupero muscolare, in effetti, è necessario dopo lunghi periodi di inattività prima di riprendere gli allenamenti, per evitare che le fibre muscolari indebolite si danneggino ulteriormente. L’intervento per eccellenza in questi casi consiste nel sottoporre l’atleta a un ciclo di massaggi mirati, spesso con l’aggiunta di creme e unguenti antinfiammatori.

In tali circostanze, il CBD per il dolore e il recupero muscolare può essere utile: massaggiare sulla pelle gel, pomate e oli al cannabidiolo assicura un effetto miorilassante prolungato, allevia l’infiammazione e l’indolenzimento, decontrae il muscolo e distende le fibre penetrando in profondità e donando un sollievo a lungo termine.

Non solo una soluzione immediata per fitte improvvise, dunque, ma anche per restituire al muscolo il suo vigore dopo un periodo di stasi.

Il CBD può essere inoltre utilizzato per conciliare il riposo, fondamentale per non mettere l’arto sotto sforzo, e quindi assunto oralmente per migliorare la qualità del sonno. A questo scopo, è possibile ingerire l’olio sublinguale a varie concentrazioni di principio attivo oppure le praticissime capsule prima di coricarsi.

Le evidenze scientifiche dell’uso del CBD per il dolore e il recupero muscolare sono numerose, tuttavia per la frequenza e il dosaggio d’uso e per comprendere se tali soluzioni siano adatte a te, consulta il tuo medico e il tuo fisioterapista prima di iniziare ad adoperarlo.

H2 Prodotti al CBD per gli sportivi

Il CBD può diventare il tuo migliore amico se pratichi sport a livello amatoriale o agonistico, in caso di strappi o contratture, allenamenti intensi dalle conseguenze dolorose o per i tempi di ripresa dopo uno stop forzato.

Acquista i migliori prodotti al cannabidiolo per le tue attività sportive sul CBD shop Maria CBD Oil, azienda italiana riferimento nel settore: troverai una linea di oli con varie concentrazioni di principio attivo, capsule, ma anche tisane, caramelle e tanti altri prodotti al CBD perfetti per il dolore e il recupero muscolare.

RELATED ARTICLES

Most Popular