sabato, Aprile 20, 2024
HomeLifestyleCasa e GiardinoCome ridimensionare in un appartamento più piccolo

Come ridimensionare in un appartamento più piccolo

Nota del redattore: questo è un guest post, scritto da Molli Spear, caporedattore di Blog di archiviazione della vita. Questo post è stato aggiornato il 5/12/22.

Posizione, posizione, posizione: non lo dicono per niente.

C’è un’enorme differenza nei prezzi degli immobili tra aree urbane ad alta densità e aree suburbane più scarsamente popolate. I prezzi delle case urbane sono in vantaggio rispetto alle periferiementre gli appartamenti suburbani offrono tanto quanto il doppio della metratura delle loro controparti urbane allo stesso prezzo.

Traduzione: la vita in città può essere più economica, ma ottieni meno spazio.

Nonostante ciò, molte persone scelgono di trasferirsi nelle aree urbane per lavoro, scuola e altri motivi. Che significa …

Ridimensionamento.

Di fronte a meno spazio di archiviazione e spazio ridotto, single, coppie e famiglie sono costretti a ridurre i propri averi. Sei solo umano, però, e naturalmente non vuoi sbarazzartene pure molte delle cose che ti rendono tu. Quindi, come puoi ridimensionare in modo intelligente, mantenendo la qualità della tua vita adattandoti a uno spazio più piccolo?

Ecco come.

Come prepararsi per trasferirsi in un piccolo appartamento

Sia che tu stia assumendo traslocatori professionisti o spostando tu stesso i tuoi averi, dovrai tagliare alcuni dei tuoi averi se vuoi inserirti in uno spazio più piccolo. Ecco alcuni passaggi che puoi eseguire prima del tuo trasloco per semplificare un po’ il ridimensionamento:

1. Calcola il tuo spazio totale

Inizia in modo semplice calcolando lo spazio totale della tua nuova casa. Se vuoi sapere quanto puoi portare, devi sapere con quanto spazio stai lavorando. Includi lo spazio in ogni stanza della tua casa e non dimenticare di considerare:

  • Deposito seminterrato
  • Deposito sottotetto
  • Deposito biciclette
  • Armadi
  • Mobili da cucina
  • Spazio sotto il letto
  • Scaffalature negli armadi degli scaldabagni

Anche se non vuoi imballare la tua casa fino alle branchie, conoscere e utilizzare tutte le tue opzioni può allungare considerevolmente un piccolo spazio. Inoltre, sapere quanto spazio puoi aspettarti prima del tuo trasloco ti fa risparmiare un sacco di problemi. Non c’è niente di peggio che entrare nel tuo nuovo posto, solo per incontrare un mare di scatoloni che non sanno dove andare.

2. Pettina prima le aree di stoccaggio

È ora di saltare al ridimensionamento. Le buone notizie? Puoi ammorbidire il colpo del ridimensionamento con alcune rapide eliminazioni in anticipo. Inizia con le vecchie aree di stoccaggio. Soffitte, scantinati, garage, capannoni e ripostigli spesso accumulano oggetti in disuso. Potrebbe sorprenderti scoprire a cosa ti sei aggrappato per tutto questo tempo.

Analizza questi elementi e sii brutale. Se non usi qualcosa da un anno e non è un cimelio della Guerra Civile, liberatene.

3. Sii onesto su ciò di cui puoi vivere senza

Può essere difficile separarsi dai nostri averi inutili. Siamo attaccati ai nostri averi, dopo tutto. Ognuno è un piccolo pezzo di noi, anche se è un pezzo di cui non ci importa molto.

Il trucco sta nel separare il desiderio dal bisogno, proprio come fai quando decidi quali servizi dell’appartamento sono belli e quali sono necessari. Il metodo KonMari è un approccio molto utile. La reputazione di Marie Kondo come organizzatrice esperta è ben meritata e si basa sul suo incisivo strumento di valutazione di base: È utile? E ‘bellissimo?

Innanzitutto, chiediti se usi l’oggetto. Se non lo fai, ed è puramente funzionale, deve andare. Ad esempio, forse hai comprato un frullatore quando eri su un frullato, e da allora non ha visto la luce del giorno. Non è necessario che venga con te nella tua nuova casa. Se non lo usi in senso tradizionale, ma lo trovi bello, considera di tenerlo. Potresti non leggere la tua collezione di libri antichi, ma ami come appaiono sulla tua libreria. Portalo per la decorazione, ma ricorda di tracciare la linea da qualche parte.

4. Vai scaffale per scaffale

Ora che hai fatto un’estesa epurazione per sbarazzarti di tutti gli elementi non necessari, è ora di andare scaffale per scaffale. Ciò ti consente di vedere veramente ciò che hai e prendere buone decisioni su cosa tenere.

Uno alla volta, svuota ogni scaffale, armadietto, barra dell’armadio e cassetto. Resisti alla tentazione di frugare in queste aree, cercando rapidamente cose di cui sbarazzarti. Impegnati invece a eliminare ogni singolo oggetto. È molto più facile separare il grano dalla pula quando stai fissando un mucchio gigante sul letto.

Coinvolgi tutta la famiglia quando lo fai. Svuotare l’armadio di un bambino a sua insaputa o input potrebbe finire in una lacrima o due, quindi assicurati di avere un accordo su tutta la linea.

Come fare le valigie quando ci si sposta in uno spazio più piccolo

Segui questi passaggi quando fai le valigie per il trasloco in un appartamento più piccolo.

  1. Organizzati prima di imballare

    In preparazione per il processo di imballaggio, organizza i tuoi averi in caddy, scatole e altri contenitori portatili/conservabili. Metti insieme oggetti simili, come mettere gli utensili da cucina in una scatola e i maglioni in un’altra, ed etichettare ogni contenitore.

    Organizzare le tue cose prima di imballarle ti dà anche una supervisione ancora maggiore su ciò che stai portando. Trova qualcosa da cui puoi separarti? Aggiungilo alla pila delle donazioni.

  2. Proteggi i tuoi oggetti

    Se hai ridotto le tue cose solo ai tuoi oggetti più amati e indispensabili, l’ultima cosa che vuoi è che uno dei tuoi tesori si rompa durante il trasporto. Cuscino fragile con pluriball o noccioline da imballaggio. Se vuoi davvero minimizzare, usa tessuti e altri oggetti morbidi come imbottitura. Avvolgere i piatti negli asciugamani da bagno potrebbe sembrare un po’ sciocco, ma avrai meno rifiuti da buttare via quando disimballerai in seguito.

    Impila ordinatamente le forniture mediche o per la preparazione ai disastri in vaschette di plastica trasparente in modo da poterle raggiungere se necessario, compila i tuoi documenti in scatole di file e sposta l’argenteria direttamente all’interno del suo vassoio.

    Suggerimento professionale: avvolgi il nastro del pittore intorno all’esterno per mantenere le posate in posizione senza danneggiare le superfici, quindi scartare e inserire il vassoio in un cassetto nel tuo nuovo posto. Ecco! Questa è anche una buona strategia per contenitori con coperchi poco affidabili.

  3. Pensa al layout della tua nuova casa quando fai le valigie

    Con i tuoi articoli organizzati e molti conservati in casse e contenitori riutilizzabili, potresti avere alcune scatole di cartone vecchio stile da riempire. Prendi scatole di diverse dimensioni: alcune grandi, alcune medie, alcune piccole. Pensa allo spazio che hai. Hai una cucina minuscola con pochi armadietti ma abbastanza oggetti da cucina per riempire una grande scatola? Potrebbe essere il momento di fare un secondo giro di decluttering.

Suggerimenti per massimizzare lo spazio in un piccolo appartamento

Quindi sei arrivato al tuo nuovo posto. Prova questi suggerimenti per ottenere il massimo dalla vita in piccoli spazi:

Esternalizza il tuo spazio di archiviazione

A volte, lo spazio in cui ti muovi è semplicemente troppo piccolo. Soprattutto se il tuo trasloco è transitorio o temporaneo, non vuoi sbarazzarti di troppi beni solo perché sei tra gli spazi. In tal caso, un mobile contenitore può essere la soluzione perfetta.

Un mobile contenitore può essere utile anche per:

  • Inventario per piccole imprese
  • Forniture artigianali
  • Articoli stagionali, come cappotti, decorazioni natalizie o mobili da giardino estivi
  • Cimeli di famiglia
  • Lavatrici e asciugatrici, se il tuo ridimensionamento è transitorio e non vuoi perdere i costosi elettrodomestici acquistati con il rimborso fiscale dell’anno scorso

Non hai mai affittato un magazzino prima? Consulta la guida alle dimensioni dell’unità di archiviazione di Life Storage per aiutarti a scegliere quella giusta.

Conservare verticalmente

Metti al lavoro le tue mura. Potresti non avere più spazio sul pavimento per un armadio o una cassettiera, ma considera tutti i modi intelligenti in cui puoi sfruttare il tuo spazio inutilizzato sulla parete. Forse puoi appendere grandi scaffali nel soggiorno per impilare libri, dischi e soprammobili. A corto di spazio sul bancone in cucina? Prova a montare un portaspezie al muro.

Non dimenticare le tue porte. Puoi appendere tutti i tipi di soluzioni di archiviazione all’interno di una porta. Puoi appendere pentole e padelle alla porta della dispensa, scarpe e gioielli alla porta dell’armadio e asciugamani e articoli da toeletta alla porta del bagno. E chi ha bisogno di un attaccapanni quando hai alcuni ganci installati vicino alla tua porta d’ingresso?

Scegli mobili multiuso

Se stai acquistando nuovi mobili per il tuo spazio, prova a trovare pezzi che abbiano due scopi. Scegli un divano che riponga le coperte sotto i cuscini. Molti letti sono dotati di cassetti estraibili per i vestiti fuori stagione. Se sei abituato ad avere una camera per gli ospiti, prendi un divano del soggiorno che si trasforma in un letto, così amici e parenti hanno sempre un posto dove dormire.

Convinto di poter superare una mossa di ridimensionamento adesso? Bene. Ora puoi utilizzare Zumper per cercare appartamenti nel mercato desiderato. Buona fortuna e buon trasloco!

RELATED ARTICLES

Most Popular