sabato, Febbraio 24, 2024
HomeLifestyleCasa e GiardinoSemplici modi per coprire la moquette in un noleggio quando non puoi...

Semplici modi per coprire la moquette in un noleggio quando non puoi strapparla

Come affittuario, hai opzioni limitate quando si tratta di personalizzare le tue proprietà in affitto. Nella maggior parte dei casi, non puoi strappare il tappeto, ma puoi sicuramente coprirlo. Potresti farlo se soffri di allergie, vuoi ridurre al minimo i danni e proteggere il tuo deposito cauzionale o semplicemente desideri un’opzione di pavimentazione che si abbini al tuo arredamento. I seguenti suggerimenti ti insegneranno come coprire facilmente la moquette in una proprietà in affitto.

Perché coprire la moquette in un noleggio?

I motivi per cui potresti voler coprire il tappeto in un noleggio variano da persona a persona, ma qui ci sono alcuni dei motivi più comuni:

  • Stile e preferenze personali – Può essere difficile far sentire uno spazio come il tuo quando lo stile non corrisponde ai tuoi gusti. Se ritieni che l’estetica del tuo noleggio non sia all’altezza, potresti prendere in considerazione l’idea di iniziare con il tappeto.
  • Igiene e allergie – I tappeti possono trasportare polvere e allergeni che possono essere particolarmente dannosi per chi ha il naso sensibile. Coprire il tappeto può aiutare a ridurre al minimo alcuni di questi effetti.
  • Rumore e insonorizzazione – Il tappeto può essere una grande barriera per il rumore, ma se il tuo tappeto è fuori uso, potrebbe non svolgere il suo lavoro al massimo delle sue potenzialità.

Considerazioni prima di ricoprire il tappeto in un noleggio

Prima di andare avanti e coprire il tappeto nel tuo appartamento, ti consigliamo di fare quanto segue:

  • Verificare con il proprietario o il gestore della proprietà
  • Rivedi il tuo contratto di locazione
  • Valuta il costo e il tuo budget
  • Considera la durata e la manutenzione
  • Fare un piano per l’installazione e la rimozione

Diversi modi per coprire la moquette in un noleggio

1. Metti giù un tappeto o una passatoia

Coprire la moquette in un noleggio con un tappeto o una passatoia è probabilmente la soluzione più semplice, in quanto devi solo acquistarla e stenderla. I tappeti e le passatoie probabilmente non copriranno tutto il tappeto della tua proprietà in affitto, ma quelli grandi possono coprire la maggior parte delle aree ad alto traffico.

Ci sono molti bellissimi tappeti e passatoie disponibili nei negozi e online, che puoi facilmente arrotolare e portare con te una volta terminato il contratto di locazione. Se il vecchio tappeto mostra lungo il perimetro delle tue stanze, considera le opzioni che si coordinano con il tuo pavimento esistente. Puoi diventare audace se il tappeto è neutro, ma potresti scegliere un tappeto o un runner sottile se il tappeto è luminoso o con motivi.

I tappeti e le passatoie di qualità possono essere costosi, quindi se hai un budget limitato potresti preferire crearne uno tuo con i resti di moquette. Come bonus, puoi tagliare i tuoi resti per adattarli perfettamente alle stanze del tuo affitto. Usa nastro adesivo e rilegatura per tappeti per legare i bordi e impedire che il tappeto si srotoli.

2. Stendere un panno per pavimenti in tela

La tela può anche essere un’ottima opzione di pavimentazione temporanea per il tuo noleggio. Questi strofinacci possono riscaldare i pavimenti, come fanno i tappeti, senza raccogliere polvere. Un mocio umido è tutto ciò che serve per mantenere pulito il panno del pavimento. Puoi acquistare una tela con motivi o personalizzare una tela semplice con lattice o vernice acrilica per abbinarla al tuo arredamento. Misura la larghezza e la lunghezza di ogni stanza per calcolarne l’area. Aggiungi un po’ di tessuto in più per tenere conto dell’orlo e del restringimento.

Ti consigliamo di utilizzare la tela prelavata o restringerla tu stesso per assicurarti che il panno per pavimenti non si restringa con il lavaggio o le fuoriuscite. Se la tua tela ha bisogno di restringersi, immergi una spugna grande in acqua calda e strofinala sulla superficie del panno per bagnarla. Dopo aver immerso un lato, capovolgi il panno e applica la spugna bagnata sul lato inferiore. Appoggia la tela in piano e lasciala asciugare per un giorno o due. Dovrebbe restringersi di diversi centimetri su ogni lato.

Se hai acquistato una tela semplice, puoi dipingerla dopo averla rimpicciolita. Una volta che sei soddisfatto dell’aspetto della tua tovaglia, tagliala a misura. Assicurati di lasciare 2 pollici su ciascun lato per un orlo per evitare lo sfilacciamento. Cuci gli orli, quindi stendi il panno sul tappeto.

3. Scegli soluzioni di pavimentazione peel-and-stick

Le opzioni di pavimentazione peel-and-stick si staccano semplicemente da un foglio di supporto e si attaccano sopra la parte superiore del tappeto. Mentre rimarranno fermi durante il tuo contratto di locazione, puoi rimuoverli facilmente e sentirti sicuro che non lasceranno residui quando ti trasferisci. Tuttavia, dovresti comunque ottenere l’approvazione del tuo padrone di casa, nel caso in cui si verifichino danni, poiché si tratta di opzioni semi-permanenti.

Le quadrotte in moquette peel-and-stick hanno una finitura morbida e calda, mentre le piastrelle in vinile peel-and-stick sono lisce, quindi puoi pulire facilmente entrambe le piastrelle. Inoltre non attirano gli allergeni come possono fare le piastrelle per moquette. I fogli di vinile peel-and-stick sono come le piastrelle in vinile peel-and-stick, ma puoi tagliarli su misura e posizionarli per coprire il tappeto di un’intera stanza.

Inizia ad attaccare in un angolo della tua stanza e fatti strada seguendo le istruzioni sulla confezione. Puoi tagliare le tessere se quelle intere non si adattano una volta arrivati ​​agli altri bordi.

4. Posare le assi del pavimento o le piastrelle ad incastro

Le assi del pavimento ad incastro o le piastrelle del pavimento si bloccano in posizione come i pezzi di un puzzle. Le opzioni includono piastrelle in gomma, schiuma e moquette e pavimenti in laminato e vinile. Le stampe su assi e piastrelle del pavimento spesso le fanno sembrare soluzioni di pavimentazione più permanenti, come piastrelle in pietra e assi del pavimento in legno. Poiché anche le assi del pavimento ad incastro e le piastrelle del pavimento sono semipermanenti, chiedi al tuo padrone di casa prima di posarle per assicurarti che approvino. Ad esempio, alcuni proprietari si preoccupano che le assi del pavimento in legno intrappolino l’umidità e causino muffa se si versano bevande. Se il tuo padrone di casa si oppone, dovresti trovare una soluzione meno permanente.

Ogni tipo di tavola e piastrella per pavimenti ha i suoi vantaggi e svantaggi. Alcune opzioni si bloccano semplicemente in posizione, mentre altre devono essere incollate. Quest’ultimo non è il massimo per gli affitti. Le tavole in laminato hanno un’anima in legno, quindi sono sensibili all’umidità e all’umidità. Se sei in un clima umido o un po’ incline agli incidenti, le assi in vinile che resistono ai danni causati dall’umidità potrebbero essere più adatte a te. Inoltre, le piastrelle della moquette sono calde sotto i piedi, mentre le piastrelle in schiuma e gomma sono un po’ più fresche. Anche i tuoi gusti e budget possono influenzare la tua decisione.

Alcuni kit di installazione suggeriscono di rimuovere i battiscopa prima di posare il pavimento ad incastro, ma non dovresti farlo per coprire la moquette nelle proprietà in affitto. Inizia semplicemente a posare i pezzi in un angolo della tua stanza e procedi da questo punto, seguendo le istruzioni sulla confezione per bloccare i pezzi insieme. Taglia assi o piastrelle per adattarle come richiesto vicino ai bordi se quelle intere non si adattano, oppure usa la nostra prossima soluzione per coprire ciò che resta.

5. Diventa creativo con mobili e infissi

Se il tuo pavimento temporaneo non copre tutto il tappeto originale, potresti coprirlo con mobili e infissi. Divani, librerie e grandi vasi per fioriere possono coprire una notevole quantità di moquette. Assicurati di stendere un tappetino impermeabile prima di decorare con le piante per proteggere il tappeto.

Domande frequenti

Coprire il mio tappeto in un noleggio lo danneggerà?

Se si utilizzano i materiali giusti e si seguono le tecniche di installazione adeguate, coprire il tappeto con un tappeto a noleggio non dovrebbe danneggiarlo. Tuttavia, è sempre una buona idea verificare con il proprietario o il gestore della proprietà prima di apportare modifiche alla tua unità.

Posso coprire il mio tappeto con moquette da parete a parete?

No, non dovresti coprire il tuo tappeto a noleggio con moquette da parete a parete in quanto è un cambiamento permanente e potrebbe violare il tuo contratto di locazione. La maggior parte dei proprietari richiede agli inquilini di mantenere intatta la pavimentazione originale e anche la moquette da parete a parete può essere difficile e costosa da rimuovere.

Come rimuovo i residui lasciati dal nastro per moquette rimovibile?

Per rimuovere eventuali residui rimasti dal nastro per moquette rimovibile, utilizzare un solvente delicato come alcol denaturato o solvente per adesivi. Applicare il solvente su un panno pulito e strofinare delicatamente l’area interessata finché il residuo non è sparito. Assicurati di testare prima il solvente su una piccola area poco appariscente del tappeto per assicurarti che non danneggi le fibre.

Pensieri finali

Coprire il tuo tappeto in un noleggio non deve essere un compito difficile o costoso. Con gli strumenti, i materiali e le conoscenze giusti, puoi facilmente aggiornare il tuo spazio abitativo senza violare il contratto di locazione o danneggiare la proprietà. Prima di apportare modifiche, assicurati di verificare con il proprietario o il gestore della proprietà e di comprendere il contratto di locazione.

RELATED ARTICLES

Most Popular