Borghi del Salento: i 15 più belli e suggestivi

0
36

Il Salento offre Borghi e centri storici di immensa bellezza che si prestano agli occhi di turisti ed estimatori sempre più innamorati delle terre salentine. Crocevia di popoli e culture, il Salento è considerato la Porta d’Oriente e gode delle influenze artistiche, architettoniche di Arabi, Romani, Greci, Svevi, Normanni, Angioini ed Aragonesi che, nella penisola salentina, hanno lasciato testimonianze importanti del loro passaggio. Questi borghi sono veri e propri scrigni di storia.

Tra i più bei Borghi del Salento in cui prenotare un Hotel nel Salento ci sono:  Santa Maria di Leuca, Patù, Specchia, Morciano di Leuca, Acquarica Presicce, Salve. 

1.Santa Maria di Leuca 

Marina di Castrignano del Capo, si presenta come una perla preziosa adagiata tra Punta Meliso e Punta Ristola, i due promontori che abbracciano la ridente cittadina. Si caratterizza per la presenza della Basilica Mariana De Finibus Terrae, un tempo, tempio dedicato alla Dea Minerva. Nei pressi del piazzale del Santuario si apre una splendida vista panoramica sul porto turistico sormontato da un maestoso Faro. Il lungomare è impreziosito da ville Ottocentesche che sembrano “sfilare” con colori sgargianti e stili che testimoniano culture e influenze artistiche e architettoniche. Proprio a Leuca si incontrano i due mari: lo Ionio e l’Adriatico. La costa frastagliata si caratterizza per la presenza di numerose e suggestive grotte scavate nei secoli dal mare. Il patrimonio storico, rurale, architettonico e archeologico di Leuca si fondono con una cittadina che sa rispondere alle esigenze di ogni tipo di turista. 

2. Patù

Un borgo minuscolo ma molto suggestivo. Si tratta di una vera e propria culla d’arte, cultura e archeologia. Qui il visitatore può abbandonarsi in un tour conoscitivo tra i monumenti, le chiese e i paesaggi che il piccolo Borgo offre. Tra le cose da visitare ci sono “le centopietre”, “Vereto” e il museo archeologico di Palazzo Romano. La Marina di Patù è la Baia di San Gregorio, conosciuta nel capo di Leuca per la vivacità delle serate che offre, soprattutto ai giovani che amano godersi l’aperitivo al tramonto.

3. Specchia 

Conosciuto come uno dei Borghi più belli d’Italia, Specchia deriva il suo nome da “specchie”, cumuli di pietra a forma conica che i Messapi utilizzavano come punto di avvistamento e difesa. lontana dal mare e dalle scorrerie saracene, la cittadina ha mantenuto integre importanti testimonianze del tempo. I luoghi da visitare sono davvero tanti, palazzi, chiese, vicoli, scalinate e scorci caratteristici impreziosiscono la ridente cittadina che, soprattutto d’estate, viene presa d’assalto dai turisti. 

4. Morciano di Leuca

Con la sua frazione (Barbarano del Capo) e la rinomata marina (Torre Vado), si colloca nella nostra top ten dei luoghi da visitare nel Salento e più specificatamente nel Capo di Leuca! Il centro storico offre scorci suggestivi e Barbarano del Capo, rappresenta un luogo fuori dal tempo che si mostra in tutta la sua bellezza antica. Qui sorge una Torre Cinquecentesca che affascina e ammalia i visitatoti. Un’altra Torre si affaccia sul porticciolo turistico di Torre Vado, riproducendo scenari da cartolina che restano impressi negli occhi meravigliati dei turisti.

5. Presicce Acquarica

Si tratta di un unico Paese nato dalla recente fusione di due Borghi rinomati e suggestivi. Passeggiando per le strade non possono non notarsi dettagli architettonici e artistici che catturano l’interesse degli estimatori e la loro curiosità. Spesso teatro di eventi estivi come la festa del Grano. Chiese e scorci impreziosiscono il borgo rendendolo unico nel suo genere. 

6. Salve

La città è impreziosita da palazzi e architetture che conservano la testimonianza del tempo. Ma il punto forte sono le marine con lunghe estese di sabbia dorata che rende le spiagge di Pescoluse, Torre Pali e Lido Marini.