lunedì, Settembre 26, 2022
HomeIntrattenimentoIl nuovo successo della Milan Games Week & Cartomics

Il nuovo successo della Milan Games Week & Cartomics

Il mondo dei fumetti e dei videogiochi appartengono, apparentemente e almeno a una prima vista, a due sfere di interessi differenti. Molto spesso i videogiochi hanno il grande vantaggio di portare tutti i fruitori in un nuovo mondo virtuale, dove alcuni aspetti possono assomigliare alla nostra realtà, mentre altri si distaccano totalmente andando a creare nuove realtà alternative. D’altro canto, invece, i fumetti molto spesso vanno a presentare vere e proprie storie di persone, talvolta reali o ancora più frequentemente inventate, attorno alle quali si vanno a costruire vicende, caratterizzazioni, azioni narrative e descrizioni.

Allo stesso tempo però, entrambe le tematiche vanno a intercettare milioni e milioni di fan, essendo due ambiti che rientrano nella sfera di competenza, interesse e passione per una larghissima fetta di pubblico: il mondo dell’intrattenimento, nel quale rientrano i videogiochi e altri giochi online, sta crescendo a dismisura negli ultimi anni, grazie a un’attenzione sempre più analitica ai dettagli delle tecnologie che vanno a supportare e rendere fruibile questo tipo di servizi. Al contrario, sempre come forma d’intrattenimento, il mondo dei fumetto ha periodicamente vissuto una serie di flessioni all’interno del mercato italiano, ma nell’ultimo periodo sta ritornando a navigare a gonfie vele grazie al sempre vivo impatto di fumetti di respiro internazionale come la serie survival horror The Walking Dead, e grazie alla figura sempre più conosciuta al grande pubblico come quella del disegnatore romano Zerocalcare.

Una delle occasioni più preziose per andare a unire due tematiche così distanti, ma che allo stesso tempo richiamano i cuori e l’attenzione di tantissime persone di qualsiasi estrazione o sfera sociale, è la Milano Games Week & Cartomics, un appuntamento noto in ambito nazionale e che, ogni anno, richiama nel capoluogo lombardo moltissimi appassionati.

Prodotto dall’organizzazione Fiera Milano insieme al contributo di Fandango Club Creators, quest’anno questo evento si è aperto anche al servizio live streaming per chi non ha potuto recarsi fisicamente a Milano: il live streaming sta fungendo da una delle novità tecnologiche più impattanti degli ultimi anni, permettendo a una larga fetta di utenti da remoto di giocare con altre persone tramite un computer, di partecipare a un evento tramite uno schermo oppure di organizzare riunioni e conferenze. Gli esempi in questo senso sono molteplici: dallo streaming presente nelle slot machine online, per poter partecipare e giocare in diretta con un croupier e altre persone a blackjack, roulette e altri giochi online, all’Xbox Cloud Gaming, un servizio rilasciato da Microsoft che consente agli utenti di accedere a sessioni di gioco online insieme agli amici. Queste e tante altre sono difatti le opportunità offerte dal live streaming, e non solo nell’ambito del gioco e dell’intrattenimento.

Per gli appassionati di fumetti, giochi online, editoria e geek culture, la settimana di appuntamenti a Milano è da diversi anni un evento da non perdere, e anche quest’anno ha confermato la molteplicità di occasioni per poter conoscere un nuovo fumetto o un nuovo videogioco, per poter parlare con altri esperti del settore e per poter confrontare le proprie opinioni con altri appassionati. Un altro motivo di grande successo è stato il fatto che, insieme al mondo del fumetto, dei videogiochi e dell’editoria, all’interno della rassegna hanno trovato largo spazio anche gli eSports, termine che disegna le diverse competizioni proprio riguardante alcuni dei videogiochi più diffusi al mondo e che tanto sta guadagnando seguito e successo nell’ultimo periodo, anche grazie all’ausilio di commentatori e stremare iconici come lo spagnolo Ibai Llanos.

Da venerdì 12 a domenica 14 novembre, gli eventi sono stati molteplici andando a richiamare una grandissima affluenza. Hanno avuto un’area interamente dedicata gli sviluppatori indipendenti italiani: in questo senso, alcuni nomi degni di nota sono quelli di CINIC Games, Fantastico Studio, Aucritas e Timeless Tale. Nell’area dedicata a editoria e fumetti erano presenti tutte le principale novità in materia, curate dalle principali case editrici e realtà editoriali di questo tipo di prodotti: da BAO Publishing a Bugs Comics, da edizioni a BD a Sergio Bonelli Editore. Sono stati moltissimi anche i volti noti che hanno dato il loro contributo all’interno della tre giorni che è stata ospitata nel complesso di Rho: da Radio 105 con la nota presentatrice Diletta Leotta e Daniele Battaglia, al rapper lombardo Massimo Pericolo presentato da Moko, da un amato volto dei social e del web come Bryan Ronzani, alla conduttrice Giorgia Vecchini.

Decine, anzi centinaia di ospiti e addetti del settore, tantissimi eventi, talk e presentazioni che sono andati a richiamare un nutrito manipolo di fan che è andato a riversarsi con entusiasmo in questa fiera durante i tre giorni di eventi. Il mondo dei fumetti, dei videogiochi e degli esports andrà anche a impattare su persone solitamente differenti e con interessi separati, ma, unendo i settori, la Milano Games Week, come d’altronde fa ogni anno, è andata a coinvolgere tantissimi appassionati di questi temi, costruendo nuovamente un appuntamento imperdibile.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments