mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeLifestyleCucina e RicetteQuali sono i migliori cocktail a base di rum

Quali sono i migliori cocktail a base di rum

Il rum è un superalcolico ottenuto dalla distillazione del succo o della melassa della canna da zucchero, noto per il suo sapore intenso e per l’elevato tenore alcolico.

Originario dei Caraibi, veniva in passato consumato soprattutto dai marinai e dagli schiavi; oggi, grazie anche alle numerose varietà disponibili, è una delle acquaviti più amate, ideale sia per essere degustato liscio, sia per la preparazione di ottimi cocktail. I rum utilizzati per i cocktail sono solitamente quelli meno invecchiati, bianchi, ambrati oppure scuri, i quali si rivelano ingredienti preziosi della mixology, un termine intraducibile nella nostra lingua, che significa all’incirca “l’arte di bere miscele”.

Per preparare i cocktail più richiesti che abbiano come ingrediente base il rum, è possibile acquistare i migliori rum online a questo link, dove è presente un’ampia scelta di prodotti. Naturalmente, per gli appassionati del genere, è possibile gustarlo al naturale, con o senza un cubetto di ghiaccio.

I migliori cocktail a base di rum

Il rum ha un gusto caratteristico, più deciso e corposo nella versione scura, più delicato in quella chiara. Il suo sapore lo rende perfetto anche per una degustazione pura; ma utilizzato per la preparazione di cocktail, è in grado di regalare alla bevanda un amabile sentore speziato con evidenti toni di melassa.

La lista completa dei migliori cocktail può essere consultata sul sito della IBA, l’Associazione Internazionale dei Barman, dove sono riportati tutti i cocktail originali, non solo quelli a base di rum. Tra questi ultimi troviamo il Mojito, uno dei cocktail più noti, il Cuba Libre e lo Zombi. Per ognuno vengono indicati gli ingredienti, il metodo di preparazione, eventuali varianti e la guarnizione tipica.

Mojito

Il Mojito è uno dei cocktail più conosciuti, non solo tra quelli a base di rum, la cui invenzione è attribuibile a Sir Francis Drake, navigatore vissuto nel XVI secolo. Da allora il cocktail ha subito piccole variazioni che lo hanno reso perfetto.

Gli ingredienti per preparare il mojito sono:

  • 45 ml di rum bianco Cubano
  • 20 ml succo di lime
  • 6 foglie di menta
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • soda.

Per la preparazione è necessario mettere lo zucchero e la menta in un tumbler alto, schiacciarle contro i lati del bicchiere usando un pestello, quindi unire il lime, il rum e un po’ di soda, oltre a del ghiaccio tritato. 

Cuba Libre

Il Cuba Libre è tra cocktail più facili da preparare, in quanto prevede solo tre ingredienti, e forse per questo è anche tra i più conosciuti; proprio come avviene con il mojito, gli ingredienti andranno mescolati direttamente in un tumbler alto.

Chi desiderasse provare a prepararlo, dovrà procurarsi:

  • 50 ml di rum bianco
  • 120 ml di Coca Cola
  • 10 ml di succo fresco di lime.

Dopo aver versato il rum e il succo di lime, si dovrà aggiungere del ghiaccio, la Coca Cola e, per finire, si potrà guarnire il bicchiere con una fettina di lime.

Zombie

Inventato nel 1934 da Donn Beach, lo Zombi ha un tasso alcolico più elevato rispetto ad altri cocktail al rum e richiede un attento dosaggio degli ingredienti per una riuscita perfetta. Per la preparazione è necessario mettere tutti gli ingredienti in un frullatore con del ghiaccio tritato e frullare per meno di 5 secondi.

Nel caso in cui voleste cimentarvi nella preparazione, ecco le dosi esatte:

  • 45 ml di rum scuro Giamaicano
  •  45 ml di rum oro Portorico
  • 35 ml di rum Demerara overproff
  • 20 ml di succo fresco di lime
  • 15 ml di Falernum
  • 15 ml di Don’s Mix
  • 1 goccia di Angostura
  • 1 cucchiaino di granatina
  • 6 gocce di Pernod.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments