sabato, Ottobre 16, 2021
Home Senza categoria Come identificare e controllare i parassiti comuni della lattuga

Come identificare e controllare i parassiti comuni della lattuga

Niente batte il gusto fresco della lattuga nostrana e a volte può sembrare che tutti gli animali e gli insetti del vicinato siano d'accordo.

La lattuga è una delle piante più comunemente decimate nel giardino di casa, attirando creature affamate da chilometri di distanza.

In una soleggiata giornata primaverile, puoi praticamente sentire i suoni di sgranocchiare proveniente dalle tue piante…

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Ispezioni frequenti aiutano a identificare i primi segnali di allarme e possono ridurre i potenziali danni quando si risponde prontamente e di conseguenza.

In questa guida, daremo un'occhiata ai parassiti più comuni che invadono il tuo lotto di lattuga e cosa puoi fare al riguardo.

erbivori

Non c'è mai stato un colpevole più carino del coniglio comune. Questi piccoli voraci sono pozzi senza fondo, con grandi orecchie e una coda soffice.

È incredibile quanta vegetazione possa divorare un piccolo animale in un breve periodo di tempo. Ancora più sorprendente è quanto possa essere difficile tenerli lontani dal tuo giardino.

I conigli apprezzano particolarmente la lattuga fresca e croccante e tendono a colpire le piante più giovani, spesso masticandole fino a ridurle a un nocciolo.

L'unico vero modo per proteggi le tue piante dai conigli è renderli inaccessibili.

Le cloches, note anche come campane a campana, possono essere posizionate sopra le teste di formatura, ma fai attenzione poiché il calore può accumularsi all'interno e causare avvizzimento o marciume.

Le coperture per le file o la rete possono essere utilizzate per racchiudere le piante in modo che i conigli non possano mettere i baffi sul raccolto, oppure puoi piantare in un giardino recintato con una recinzione che rende più difficile l'ingresso.

Se hai una situazione di coniglio tra le mani e hai problemi a tenerli lontani, potresti considerare di piantare in contenitori che possono essere posizionati fuori portata.

I cervi possono causare molti danni alle piante da giardino, specialmente all'inizio della primavera e nel tardo autunno, quando il foraggio disponibile è limitato.

Il modo principale per combattere la perdita di raccolto per i cervi è tenere le piante fuori portata in modo sicuro. Le piante sono più sicure in contenitori o dietro un alto recinto.

Impara di più riguardo come proteggere il tuo giardino dai cervi nella nostra guida.

insetti

Le foglie di lattuga sono facili da raggiungere per i parassiti a livello del suolo e le pieghe dei tipi a foglia forniscono una moltitudine di nascondigli efficaci.

È importante tenere d'occhio la tua lattuga in giardino, perché alcuni insetti possono fare un'enorme quantità di danni in un brevissimo periodo di tempo.

afidi

Il primo posto nella lista dei parassiti più fastidiosi per molte piante da giardino è, senza dubbio, l'afide. Con questi campioni indiscussi del danno, la familiarità genera disprezzo.

Esistono numerose specie di afidi, il che significa che possono colpire i giardini di tutto il mondo. E poiché sono così piccoli e facilmente nascosti, possono creare un grosso problema mentre passano per lo più inosservati.

Gli afidi si nutrono dei fluidi che succhiano dalle piante, usando le loro parti della bocca per perforare l'esterno.

Sebbene possa sembrare che un insetto così piccolo non possa sicuramente consumare abbastanza per uccidere una pianta, questa nozione è errata, poiché gli afidi devono consumare una grande quantità di liquido per essere sazi, e in genere arrivano a frotte.

Poiché perforano la superficie della pianta, possono causare la diffusione di malattie, che possono essere anche più dannose dei liquidi persi durante l'alimentazione.

Tendono a prendere di mira le piante più giovani, a volte consumando abbastanza fluidi vegetali da causare arresto della crescita, avvizzimento o persino la morte. Vedrai spesso foglie arricciate e crescita stentata quando sono presenti.

Si riproducono anche rapidamente e possono tornare anche dopo aver creduto di essere stati sradicati quando le uova che hanno deposto si schiudono.

Inoltre, ogni volta che osservi formiche che viaggiano sulle piante in giardino, ci sono buone probabilità che stiano visitando i loro amici afidi.

Afidi e formiche hanno una relazione simbiotica, con le formiche che proteggono gli afidi e li aiutano persino a spostarsi da un posto all'altro, in cambio di nutrirsi delle secrezioni che gli afidi lasciano.

Queste secrezioni sono comunemente chiamate melata, una sostanza appiccicosa che può portare a ulteriori problemi, compreso lo sviluppo di muffa fuligginosa.

Esegui regolarmente un controllo visivo della parte inferiore delle foglie, perché ci sono molti buoni nascondigli nel labirinto pieghevole di foglie di lattuga.

Se osservi un'infestazione da afidi, a volte puoi affrontarla usando un forte getto d'acqua dal tubo da giardino per scacciare gli insetti. Ma questo non è il caso dei più delicati tipi di lattuga come "Buttercrunch,' che non può resistere all'impatto.

Invece, olio per l'orticoltura o olio di neem può essere spruzzato sulle piante, soffocando gli insetti. Controlla le istruzioni sulla confezione per sapere quanto vicino al raccolto è sicuro spruzzare.

Bonide Olio di Neem

Puoi comprare Bonide Neem Oil, disponibile da Arrico Organics, che può essere tranquillamente utilizzato fino al giorno del raccolto.

In alternativa, puoi introdurre specie autoctone di insetti predatori al giardino, come mantidi religiose, coccinelle o vespe braconidi, che si nutrono di afidi e molti altri parassiti comuni.

Coccinelle dal vivo per il rilascio

Arbico Organics trasporta coccinelle vive in confezioni da 500 o 1500 per il rilascio nel tuo giardino.

Se tutto il resto fallisce, indossa un paio di guanti e distruggi tutti gli afidi che riesci a vedere. Potrebbe essere necessario farlo più di una volta, ma è efficace per le piccole infestazioni.

Dopo aver trattato un'infestazione da afidi, osserva i segni di malattie delle piante come il virus del mosaico, che potrebbe essere stato introdotto dai parassiti.

Rimuovere le foglie colpite e gettarle nella spazzatura e lontano da altre piante può impedire un'ulteriore diffusione, in particolare le foglie che sono venute a contatto con il terreno, dove possono persistere i patogeni della malattia.

Non gettare materiale vegetale infetto nel compost, poiché questo può diffondere malattie nel terreno. Se sono stati utilizzati attrezzi da giardino su o intorno a piante infette, assicurati di disinfettarli dopo l'uso.

Puoi saperne di più su come gestire gli afidi nella nostra guida.

coleotteri

Esistono diversi tipi di coleotteri che possono snocciolare la tua lattuga.

Coleotteri delle pulci (nella famiglia Chrysomelidae) e coleotteri scuri (famiglia Tenebrionidae) sono comuni e possono causare molti danni, non solo alla lattuga, ma anche a una vasta gamma di altre piante del giardino.

Questi coleotteri sono generalmente terricoli e possono dimorare nel terreno, o nei detriti del giardino e nella spazzola, durante la stagione di crescita. Ciò significa che, anche dopo aver sconfitto quelli che colpiscono le tue piante, potrebbe esserci un'altra onda che si schiude sotto i tuoi piedi.

Un altro problema con gli insetti che vivono nel suolo è che, anche dopo che la stagione di crescita è passata, possono resistere durante l'inverno e tornare in piena forza in modo frustrante la prossima stagione.

Gli scarabei delle pulci, ad esempio, possono saltare una distanza molto lunga – da qui il nome, poiché imitano il potere di salto della pulce. Mentre osservi uno scarabeo delle pulci, potrebbe scomparire dalla vista in un istante, sembrando essere scomparso proprio davanti ai tuoi occhi.

Il danno del coleottero appare come "buchi da sparo" o un motivo di buchi nelle foglie, in particolare foglie giovani e nuove.

Anche se generalmente non uccidono le piante mature semplicemente masticando le foglie, un'infestazione abbastanza grave può avere un impatto significativo sulla salute delle piante e influire negativamente sul raccolto.

I coleotteri, proprio come gli afidi, possono anche diffondere malattie batteriche e virali delle piante attraverso l'apparato boccale e le escrescenze, quindi il danno può essere aggravato se il problema non viene individuato e corretto il più rapidamente possibile.

Per combattere le infestazioni di coleotteri, è meglio agire prima che gli insetti abbiano la possibilità di diventare un vero problema.

I nematodi benefici possono essere introdotti nel terreno per nutrirsi di uova e larve prima che emergano.

Il ceppo di nematodi benefici Heterorhabditis bacteriophora è efficace contro la maggior parte dei tipi di coleottero.

Puoi trovare questo ceppo in vendita come NemaSeek Hb, disponibile da Arrico Organics in pacchetti da 5 milioni a 500 milioni.

NemaSeek Hb

Applicare come indicato, e dai un'occhiata alla nostra guida all'uso dei nematodi benefici in giardino per saperne di più.

piantare basilico o l'erba gatta in tutto il giardino può respingere i coleotteri delle pulci da alcune delle piante sensibili. L'uso di coperture del terreno e delle file può essere una buona misura preventiva da adottare anche al momento della semina.

bruchi

Esistono diversi tipi di bruchi che potresti trovare nutrendosi del tuo raccolto, divorando le foglie nella misura in cui le piante potrebbero non sopravvivere.

In genere, quando questi sono presenti, diventa ovvio abbastanza rapidamente poiché la lattuga e le foglie di cavolo inizieranno ad assomigliare al formaggio svizzero. Spesso puoi osservare escrementi, o escrementi, lasciati indietro, a volte prima di notare i parassiti stessi.

Il bruco può essere di colore da marrone a verde e tende ad essere abbastanza umido e viscido, che è relativamente facile da vedere contro le foglie di lattuga.

Verme di cavolo.

Uno dei bruchi più comuni per infestare la lattuga è il verme del cavolo (Pieris rapae), che è un bruco verde vellutato che tipicamente si mimetizza adagiandosi all'interno delle spine delle foglie di verdure crocifere come cavoli e broccoli; tuttavia, è anche noto per infestare lattuga, spinaci e altre piante da giardino.

I bruchi del verme del cavolo sono la farfalla bianca del cavolo della prole.

I bruchi di questa specie sono così distruttivi che io, il difensore della natura il cui motto è "vivi e lascia vivere", raccomando – e apprezzo particolarmente – di prenderli a mano e darli in pasto agli uccelli.

Cavolo cappuccio.

Il verme del cavolo non deve essere confuso con il cavolo cappuccio (Trichoplusia ni), che è una specie diversa. Sebbene abbiano un aspetto simile, i looper di cavolo non hanno le gambe centrali e camminano "inclinando", inarcando i loro corpi per portare la parte posteriore in avanti.

I crochet di cavolo sono morbidi, ma non sfocati come i vermi di cavolo. Sono la progenie della falena del cavolo cappuccio.

vermi sono le larve di varie specie di falene della famiglia dei Noctuidae. Masticano i gambi delle piante, tagliandoli a livello del suolo. Questi bruchi sono in genere attivi la sera e durante la notte.

Sono lunghi fino a due pollici e possono essere neri, verde scuro con strisce arancioni o grigi con strisce, a seconda della specie.

Di solito prendono di mira le piantine più giovani e se non vengono controllate possono decimare l'intero raccolto.

In genere sono un fan di falene e farfalle e sacrificherò persino alcune piante per i loro bisogni se so che sto aiutando a preservare la loro popolazione. Ma quando vedo un cavolo bianco o un cavolo cappuccio svolazzare nel mio giardino, sono immediatamente sospetto.

Sia la falena che la farfalla si riproducono più volte all'anno, quindi è importante rimanere vigili sulle tue piante vulnerabili durante la stagione di crescita. Maglia o copertine di fila può essere un'utile misura preventiva nel limitare l'accesso agli adulti che depongono le uova.

Se scopri di avere un'infestazione grande e ingestibile, puoi prendere in considerazione l'applicazione di pesticidi, ma considera che sostanze chimiche come queste possono fare più male che bene e rimanere non solo nelle tue piante ma nel suolo e nelle acque sotterranee.

Può essere particolarmente dannoso combattere i bruchi con la guerra chimica poiché possono deporre le uova continuamente durante la stagione di crescita, aumentando potenzialmente la quantità che dovresti applicare.

Usa i prodotti chimici con parsimonia e segui sempre attentamente le istruzioni sulla confezione. Spesso è più facile per il giardiniere domestico e meno dannoso per l'ambiente raccoglierli a mano.

Dai alle tue piante un'occhiata ogni pochi giorni e cerca nuovi segni di danni, uova o larve che si insinuano lungo le foglie. Se continui a vedere le larve, prendi in considerazione l'introduzione di utili insetti predatori come mantidi religiose, coccinelle o merletti, poiché daranno la caccia alle larve mentre si schiudono.

Possono essere introdotti anche nematodi benefici, proprio come con altri insetti utili, e possono combattere molti tipi di infestazione nutrendosi di uova e larve senza danneggiare piante o animali.

Puoi trovare un'ampia selezione di questi utili amici, tra cui mantidi, coccinelle e nematodi. all'Arbico Organicse decidi quale funzionerà meglio per le tue esigenze di controllo dei parassiti, a seconda del tipo di bruco con cui hai a che fare.

Le trappole a feromoni possono essere utilizzate per attirare e catturare gli adulti prima che le uova possano essere deposte, ma tieni presente che potrebbero non essere altrettanto efficaci all'aperto.

Ogni tipo di falena è attratto da feromoni specifici, quindi dovrai usare quelli che attraggono la specie problematica.

Esistono due tipi di trappole, entrambe progettate per attirare, e talvolta uccidere, gli adulti. Ma non le larve, che sono quelle che causano danni alle piante.

grilli

Una femmina di grillo depone le uova inserendo un lungo tubo, chiamato ovopositore, nel terreno e depositandole. Gli adulti depongono le uova per tutta l'estate fino a quando il terreno non gela in autunno.

I piccoli, chiamati ninfe, emergono all'inizio della primavera, affamati e pronti a divorare qualsiasi cosa abbastanza morbida da poter essere gestita dal loro apparato boccale.

E indovina cosa è abbastanza morbido per il loro apparato boccale? Esatto: le tue nuovissime piantine di lattuga, che spuntano comodamente nello stesso momento in cui si schiudono i grilli giovanili.

I grilli adulti mangeranno anche vari tipi di lattuga e altre piante. In genere, i grilli non causano danni estremi né diventano un'infestazione, ma una loro sovrabbondanza può lasciare dei fastidiosi buchi nel fogliame intorno al giardino.

La cosa interessante dei grilli, tuttavia, è che forniscono anche alcuni benefici al giardino. I grilli sono membri onnivori della famiglia Grylloidea e amano fare uno spuntino con altri parassiti del giardino, come i nefasti afidi.

Oltre a questo controllo dei parassiti, i grilli divorano anche i semi, in particolare quelli delle comuni erbacce da giardino. Un grillo può mangiare centinaia di semi ogni giorno. Producono anche rifiuti altamente nutritivi e possono fungere da ottimo fertilizzante organico.

Forse perché la presenza dei grilli in giardino può essere sia positiva che negativa, il miglior rimedio è ridurre la disponibilità di nascondigli per tenere sotto controllo le loro popolazioni.

Rimuovere il materiale vegetale in decomposizione dal terreno, come frutta e verdura in decomposizione. Tieni i detriti come legno accatastato o ammucchiato, assi o finitrici lontano dal giardino. E consentire l'accesso agli uccelli, in quanto sono utili per il controllo naturale degli insetti.

Se devi ricorrere ad altri metodi di controllo a causa di un'infestazione, la farina fossile può essere spruzzata in tutto il giardino secondo le istruzioni sulla confezione, ma attenzione: non sono solo i parassiti a risentirne gli effetti.

Gli insetti benefici possono essere distrutti con l'uso di farina fossile e qualsiasi altro pesticida che applichi al giardino.

Moscerini dei funghi

Anni fa, ho avviato alcuni semi in casa e ho notato dei moscerini che ronzavano sopra di loro. Non importa quello che ho fatto, non sono riuscito a liberarmi di questi parassiti.

Alla fine, le mie piantine sono emerse, ma sono rapidamente appassite e sono morte. Le piantine hanno mostrato evidenti danni alla base, vicino al terreno.

Non avevo mai visto niente di simile, quindi ho rapidamente ricercato la causa e ho scoperto che molto probabilmente erano stati uccisi da un'infezione fungina.

La diffusione di questa infezione è più comunemente attribuita alla presenza di un tipo di moscerino noto comunemente come moscerino dei funghi, Bradysia impatiens.

Specie di diverse famiglie di insetti volanti, i moscerini dei funghi infestano il terreno umido. Prendono residenza e depongono le uova nel terreno dove si schiuderanno. Le successive larve attaccheranno le radici delle piantine, consumandone il più possibile fino a impuparsi.

Dopo l'emergenza, i moscerini possono essere osservati ronzare sopra le piante o camminare molto velocemente sulla superficie delle foglie o del terreno. Sfortunatamente, quando si vedono i moscerini, il terreno è molto probabilmente infestato.

Controllare i moscerini dei funghi può essere una sfida, dal momento che le larve sono trasmesse dal suolo e, in genere, le piante che scelgono di infestare sono piantine sensibili.

Un metodo di controllo consiste nel lasciare che il terreno si asciughi completamente e romperlo con un cucchiaio o una vanga, esponendolo il più possibile all'aria.

Ma ovviamente, questo dovrebbe essere fatto prima di piantare o dopo che le piantine sono morte o sono state trapiantate.

Un altro metodo su cui molti giurano è cospargere una generosa quantità di cannella in polvere sul terreno, soffocando le larve presenti e dissuadendo gli adulti dall'atterraggio per deporre le uova.

Trappole per insetti appiccicose gialle

Se hai una grave infestazione, potresti prendere in considerazione l'uso di strisce adesive progettate per attirare e catturare i moscerini. Questi sono disponibile da Walmart.

Lumache e Lumache

Invasori viscidi stanno osservando il tuo giardino. Si stanno lentamente facendo strada verso le tue file di lattuga con l'intenzione di divorare ogni foglia. Questi ragazzi sono avidi.

Lumache e lumache sono noti per mangiare un'ampia varietà di verdure da giardino, spesso facendo così tanti danni da distruggere ogni possibilità di avere anche un intatto pomodoro per te.

I segni di infestazione sulla lattuga sono facili da individuare. Cerca buchi irregolari nelle foglie, sezioni masticate sui margini delle foglie e tracce di liquido lucido.

Se hai vasi per piante o mucchi di rifiuti del giardino sparsi nel tuo giardino, o altri tipi di detriti, probabilmente stanno approfittando dell'alloggio gratuito.

Lumache e lumache sono più attive quando è fresco, umido e buio all'aperto. Dopo il tramonto, porta con te una torcia ed esamina le tue piante. La lattuga è una delle preferite e se hai degli invasori del giardino, li troverai lì.

Ci sono diversi metodi che puoi provare quando formuli un piano di attacco. Prima di tutto, rimuovi i detriti e i nascondigli dal giardino. Rimuovere i luoghi bui e freschi per nascondersi e deporre le uova ne scaccerà alcuni.

Posizionare un piatto poco profondo pieno di birra vicino alle piante colpite può attirare le lumache e annegarle.

Sia le lumache che le lumache vengono bruciate dal sale e potrebbe essere sufficiente spruzzarne una piccola quantità attorno ai bordi delle aiuole per impedire loro di attraversarsi.

Si dice anche che evitino il rame e puoi posizionare penny o anelli di rame appositamente progettati per il giardino alla base delle tue piante.

Un altro metodo è scavare una fossa poco profonda nel giardino e posizionarci sopra una tavola umida prima del tramonto. Poiché le lumache amano gli ambienti umidi e bui, saranno attratte a cercare riparo sotto la tavola.

La mattina dopo, gira la lavagna e guarda cosa hai. Se trovi un certo numero di lumache, puoi presentare il tabellone, lumache e tutto, ai tuoi uccelli per consumare i parassiti se tieni i polli o altri volatili come bestiame. Gli uccelli selvatici possono anche godere del buffet gratuito.

Prestare attenzione se le lumache sono grandi, tuttavia, poiché i polli possono avere difficoltà a deglutire senza soffocare. Un altro potenziale rischio è quello di un'infezione parassitaria se le lumache sono portatrici di gapeworm, da cui possono essere parassitizzati anche i polli. Gapeworm può essere mortale.

Se queste sono preoccupazioni e preferisci provare un diverso metodo di spedizione, puoi semplicemente raccogliere le lumache e lasciarle cadere in un secchio di acqua saponata. Potresti voler indossare i guanti prima di maneggiare lumache o lumache, poiché alcuni possono produrre irritanti per la pelle.

I parassiti della lattuga sono spariti!

Non c'è niente di peggio che aspettare un raccolto eccezionale di splendide insalate, solo per scoprire che è stato devastato da parassiti, grandi o piccoli.

Tenendo d'occhio il tuo lotto di lattuga e cogliendo i primi segni di attività dei parassiti, dovresti essere in grado di salvare il tuo raccolto da predoni sgranocchiatori!

Hai avuto problemi con i parassiti che divorano la tua lattuga? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

E per maggiori informazioni su lattuga in crescita nel tuo giardino, dai un'occhiata a queste guide dopo:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Consulta i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Arrico Organics e Walmart. Foto non accreditate: Shutterstock. Con scrittura e editing aggiuntivi di Clare Groom.

Informazioni su Kelly Spicer

Kelly Spicer è diventata una madre single in giovane età e ha imparato molto rapidamente quanto possa essere spaventosa l'insicurezza alimentare. Di conseguenza, ha iniziato l'autodidatta per imparare a coltivare il cibo, che ha portato alla passione per provvedere agli altri bisognosi. Attualmente, Kelly sta coordinando un piano per produrre una fattoria tropicale nel sud della Florida che fornirà cibo locale alle famiglie bisognose e insegnerà loro a coltivare la propria. Si sta facendo strada verso la certificazione come maestra giardiniere e sta costruendo un amore per la natura che durerà tutta la vita con i suoi figli.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI