lunedì, Novembre 29, 2021
Home Senza categoria Come identificare e controllare i vermi della radice

Come identificare e controllare i vermi della radice

Anthomyiidae

Il sole splende sul tuo orto e mentre la giornata si riscalda, noti che il tuo cavolo sembra un po' appassito.

È strano, il terreno sembrava abbastanza umido quando hai controllato stamattina presto…

Trasformandoti in un investigatore, ispezioni le foglie. Sono privi di parassiti, ma noti che hanno una sfumatura gialla.

Tiri fuori una pianta dal terreno e – aha! Ci sono piccoli fori che scavano nelle radici.

Mentre sollevi la radice per dare un'occhiata più da vicino, spunta fuori una minuscola larva bianca, chiedendosi chi abbia acceso la luce.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

I vermi delle radici non sono una scoperta divertente, ma abbiamo tutto ciò che devi sapere su questi insetti trattati in questa guida, comprese le opzioni di controllo!

Ecco di cosa parleremo:

Cosa sono i vermi radice?

I vermi radicali fanno parte della famiglia Anthomyiidae nell'ordine dei Ditteri. Ci sono circa 39 generi e 640 specie nordamericane.

Alcuni sono innocui o addirittura benefici, si nutrono di materia in decomposizione e feci o predano altri insetti. E gli adulti di alcune specie sono importanti impollinatori, come quelli dei generi Crinurina e Fucellia.

Quelli di cui noi giardinieri dobbiamo preoccuparci sono quelli nelle fasi immature a cui piace nutrirsi degli steli e delle radici delle nostre colture. Molte delle specie di larve di parassiti più comuni appartengono al genere Delia.

Le larve si insinuano nelle radici carnose e nei bulbi di un'ampia varietà di colture, tra cui cipolle, carote e cavoli, causando un arresto della crescita delle piante e l'ingiallimento delle foglie.

Il sintomo principale, tuttavia, è l'avvizzimento, specialmente durante i periodi di clima caldo e secco.

Per aggiungere la beffa al danno, i buchi nelle radici fungono da perfetto punto di ingresso per funghi e batteri, portando a potenziali problemi secondari con marciume e decadimento.

Le colture che vengono coltivate per le loro parti sotterranee commestibili possono essere rese completamente non commestibili dal danno e le piantine primaverili possono essere uccise.

Identificazione

Gli adulti e le larve della maggior parte delle specie di parassiti sembrano quasi identici, ma si troveranno sui loro ospiti specifici.

Delia radicum

Il verme della radice di cavolo, Delia radicum, è un tipo da giardino molto comune, che infesta cavoli, cavolfiori, rape, ravanelli e altre crocifere. Gli adulti hanno due bande scure sulla parte superiore del torace.

Delia antiqua

Il verme della radice di cipolla, D. antiqua, un altro giardino regolare, ama le cipolle, lo scalogno, i porri e l'erba cipollina. Gli adulti sono leggermente più grandi delle mosche D. radicum.

Sebbene non sia necessariamente una specie che colpisce le radici, il verme del seme o mosca del fagiolo, D. platura, ama fare uno spuntino sull'endosperma delle colture con semi grandi, come mais, fagioli, piselli e meloni.

Delia platura

Inoltre, attaccherà l'ipocotile (stelo della piantina in germinazione) e i cotiledoni (foglie del seme) mentre il seme germina e cresce sottoterra. Le larve di D. platura sono circa la metà di quelle di D. antiqua.

Il verme della radice di rapa, D. floralis, è quasi una replica esatta di D. platura in termini di aspetto. Attaccherà le stesse colture di D. radicum, ma preferisce le rape se disponibili.

Mosca radice di cipolla adulto

In generale, gli adulti sembrano mosche domestiche di mezza taglia. Sono di colore grigio e ispidi.

Uova di larva di radice

Le uova sono piccole, bianche e ovali con estremità affusolate.

Larve di Delia radicum

Le larve di mosca sono spesso chiamate vermi. I vermi della mosca della radice sono bianchi o hanno una sfumatura gialla, con una coda smussata. Possono essere lunghi da sei a 10 millimetri.

Pupe di larva di radice

Le pupe sono marroni, ovali e lunghe circa un quarto di pollice.

Biologia e ciclo di vita

Il periodo di picco dell'attività adulta di ogni specie si verifica dopo un certo numero di gradi giorno di crescita (GDD).

Cosa significa questo?

I gradi giorno di crescita sono giorni in cui la temperatura supera un certo minimo per lo sviluppo di una specifica coltura o insetto. Per i vermi radicali, la temperatura minima per lo sviluppo è di 40 ° F.

Per Delia radicum, l'attività di picco di prima generazione si verifica a 452 GDD, mentre il picco si verifica un po' più tardi per D. antiqua, a 735 GDD.

Conoscere questo numero può essere utile per prevedere quando gli adulti si accoppieranno e deporranno le uova, in modo da poter pianificare i trattamenti di conseguenza o ritardare la semina fino al termine del periodo di massima attività.

I vermi delle radici svernano come pupe. Gli adulti emergono dal terreno e iniziano a volare. Gli adulti si accoppiano quando hanno sei giorni e iniziano a deporre le uova tre o quattro giorni dopo.

Nel corso della loro vita di circa 30 giorni, le femmine depongono da 50 a 200 piccole uova divise in tre lotti, facendo una pausa di alcuni giorni tra un lotto e l'altro.

Le uova vengono deposte in fessure nel terreno o sugli steli delle piante a livello del suolo e impiegano dai 4 ai 10 giorni per schiudersi.

Dopo la schiusa, le larve si insinuano nel terreno e si nutrono per tre o quattro settimane prima di impuparsi vicino alla superficie del terreno. Ci vogliono due settimane per emergere da adulti.

Il numero di generazioni all'anno dipende dalla regione e dalla specie, con il più tipico completamento tra una e quattro generazioni.

Monitoraggio

Le tue colture sono più suscettibili ai danni come piantine e durante le primavere fresche e umide. Non appena le piante emergono, fai attenzione all'avvizzimento, specialmente nelle giornate calde, e alla clorosi.

Se sospetti che siano presenti larve delle radici, tira su alcune piante e ispeziona le radici o i bulbi per scavare larve.

Se trovi tunnel ma non larve, si sono già impupate ed è troppo tardi per applicare gli insetticidi.

Alcuni coltivatori installano cartellini adesivi gialli per intrappolare e monitorare l'attività degli adulti.

Barbarea vulgaris in fiore

Tieni d'occhio le piante indicatrici come la Barbarea vulgaris per avere un'idea di quando questi parassiti sono attivi.

Meglio conosciuto come rucola gialla o crescione, il periodo di fioritura di questo fiore giallo coincide con l'inizio del volo primaverile del verme del cavolo.

Metodi di controllo biologico

Avvicinati a questi parassiti con una strategia di gestione integrata dei parassiti (IPM), che combina monitoraggio e metodi come una buona igiene, l'esclusione e la rotazione delle colture per un controllo sicuro ed efficace. Impara di più riguardo come usare IPM nel tuo giardino nella nostra guida.

Controllo culturale e fisico

La prevenzione e la sanificazione sono fondamentali.

Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di far passare le tue piante nei periodi più sensibili, come durante e immediatamente dopo la germinazione, e durante i periodi di clima fresco e umido. I terreni umidi e freschi favoriscono la deposizione delle uova e la sopravvivenza.

Colture suscettibili alle piante in letti rialzati così il terreno può asciugarsi e riscaldarsi, scoraggiando la deposizione delle uova. Temperature superiori a 95 ° F nei primi due o tre pollici di terreno sono letali per le uova.

Se possibile, ritarda la semina fino al termine del primo volo e del periodo di massima attività e la temperatura del suolo è abbastanza alta da uccidere le uova.

La determinazione di questo si basa sul raggiungimento delle soglie GDD e varierà in base alla regione. Ma in generale, la fine di maggio o l'inizio di giugno è un momento più sicuro per piantare o seminare rispetto all'inizio della primavera.

Considera l'utilizzo coperture per file galleggianti per proteggere le tue piante mentre emergono e si rafforzano.

Le barriere fisiche per impedire alle mosche di deporre le uova dentro o vicino alle tue piante sono molto efficaci, a condizione che il punto non abbia avuto problemi di vermi radicali prima, poiché le pupe potrebbero schiudersi sotto le coperture delle file se sono già nel terreno.

Rimuovere eventuali piante morte o morenti e gli avanzi dopo il raccolto. Rototill i residui colturali nel terreno subito dopo la raccolta per rimuovere i siti di svernamento.

Se possibile, coltiva colture o varietà resistenti. Per esempio, le varietà di cavolo rosso sono resistenti a D. radicum.

Controllo biologico

Uccelli, formiche, ragni, scarafaggi (stafilinidi) e carabidi, minuscole vespe come Tribliographa rapae e nematodi attaccheranno tutti questi insetti.

Diversi tipi sono disponibili per l'acquisto, quindi puoi applicarli intenzionalmente al tuo giardino.

I coleotteri stafilinidi, come l'Aleochara bilineata, sono probabilmente il più importante nemico naturale dei vermi radicali, con adulti e parassiti nelle fasi immature che attaccano le larve e le mosche adulte.

Nematodi benefici NemAttack

Applicare una miscela dei nematodi benefici Steinernema feltiae e S. carpocapsae, che è disponibile presso Arrico Organics per controllare larve e pupe.

Coleotteri Rove

Anche la Dalotia coriaria, una specie di coleotteri rove, sono disponibile presso Arrico Organics, e questi si nutrono anche delle larve nel terreno.

Pesticidi organici

Poiché si tratta di parassiti sotterranei che amano nascondersi all'interno delle radici delle piante, non sono disponibili molti pesticidi efficaci, né organici né chimici.

Un inzuppamento di lime ottenuto aggiungendo un litro d'acqua a una tazza di agrodolce tiglio da giardino può essere efficace. Lascia riposare la miscela per una notte e usa il liquido trasparente per impregnare il terreno intorno alla pianta.

terra di diatomee, fosfato di roccia, o cenere di legno spruzzato intorno alla pianta può anche avere un effetto limitato.

Terra di diatomee Perma-Guard

Perma-Guard Crawling Insect Control, un prodotto a base di farina fossile, è disponibile per l'acquisto presso Arrico Organics.

Per quanto riguarda gli adulti, Ecotrol Plus, che contiene una varietà di oli aromatici, può respingere le mosche.

Controllo dei pesticidi chimici

Non ci sono pesticidi chimici attualmente disponibili per trattare il terreno per i vermi di cavolo o cipolla prima della semina. E non puoi nemmeno salvare le piante esistenti dai danni dei vermi di mais con sostanze chimiche.

Le sostanze chimiche disponibili per il controllo dei vermi radicali includono il diazinone organofosfato e il cyantraniliprole.

Sebbene i prodotti contenenti queste sostanze chimiche possano essere applicati durante un'infestazione, non sono selettivi e influiranno anche sugli insetti utili.

Poiché i nemici naturali contribuiscono al controllo in modo enorme, considera prima tutte le opzioni di controllo culturale e fisico per evitare di uccidere gli insetti buoni nel tuo giardino!

Canalizzazione e masticazione

Cipolle infestate e cavoli appassiti possono rovinare quello che altrimenti dovrebbe essere un raccolto gioioso.

Oltre a scavare direttamente nelle parti di piante sotterranee che vogliamo mangiare, queste larve affamate possono causare l'ingiallimento e l'avvizzimento delle parti fuori terra che coltiviamo anche per il cibo.

Inoltre, i loro tunnel forniscono punti di ingresso per le malattie.

Fortunatamente, ora sai che ci sono insetti utili dalla tua parte, inoltre ci sono una varietà di opzioni di controllo culturale e fisico per cercare di combattere questi insetti scavatori.

Le tue crocifere sono mai appassite senza spiegazioni? O hai notato dei tunnel nei tuoi scalogni? Raccontaci delle tue esperienze con i vermi radicali nei commenti qui sotto!

Inoltre, leggi di più su parassiti delle mosche e come controllarli in giardino qui:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Consulta i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Arrico Organics. Foto non accreditate: Shutterstock.

A proposito di Sylvia Dekker

Sylvia Dekker è una creativa ispirata alla natura con una laurea in agricoltura, una storia di salti di provincia canadese e una vita piena di pollici marroni, punture di api e segni dell'abbronzatura. Quando Sylvia viaggia, in montagna o nella steppa, raccoglie conoscenze, esperienze e miele, osserva ogni piccola pianta e scrive di tutto.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI