venerdì, Ottobre 15, 2021
Home Senza categoria Come identificare e trattare le malattie comuni dei broccoli

Come identificare e trattare le malattie comuni dei broccoli

Che tu lo stia friggendo, arrostendo, cuocendolo a vapore o scavando dentro crudo, i broccoli sono straordinariamente saporiti, per non dire buoni per te.

Forse è tutto nella mia testa, ma giuro che ha un sapore ancora migliore quando l'ho coltivato da solo.

L'unico problema è che sembra che alcuni tipi di funghi, batteri e altri agenti patogeni non ne abbiano mai abbastanza delle colture di cole.

Dai disturbi che semplicemente rendono un po' brutte le foglie ai problemi che possono spazzare via completamente le tue piante, ci sono alcune malattie dei broccoli di cui preoccuparsi.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

La buona notizia è che una volta che conosci le migliori pratiche di giardinaggio, non è troppo difficile evitare la maggior parte dei problemi. E se i patogeni della malattia attaccano, questa guida ti aiuterà a controllarli o eliminarli.

Ecco le infezioni comuni che esamineremo:

Non c'è dubbio che le malattie dei broccoli possono essere devastanti. Entriamo subito in modo che tu possa imparare come prevenirli prima che possano prendere piede.

1. Macchia di foglie di Alternaria

Sebbene questa malattia probabilmente non ucciderà le tue piante, una brutta infezione può ridurre il vigore e le dimensioni del fogliame, il che può significare teste più piccole o nessuna.

È causato dai funghi Alternaria brassicicola e A. brassicae, che prosperano in condizioni di elevata umidità (circa il 90% e oltre) e temperature comprese tra 60 e 78 ° F.

Il primo segno sono minuscole macchie nere sulle foglie e sulle teste più vecchie. Ecco perché questa malattia è talvolta chiamata macchia nera.

Sulle foglie, queste macchie si espandono e ingialliscono con un alone nero intorno a loro. Successivamente, le foglie più giovani si infettano e le macchie possono fondersi, causando macchie morte sul fogliame.

I funghi vivono sui detriti delle piante e nei semi, quindi mantenere pulito il tuo giardino e acquistare semi certificati privi di malattie è una parte importante per evitare questo particolare problema.

È anche diffuso da insetti come afidi e coleotteri delle pulci, e attraverso l'acqua e il vento.

I funghi possono anche fare un giro su attrezzi, scarpe, vestiti o pelle. Ciò significa che devi disinfettare i tuoi strumenti dopo l'uso in una soluzione di una parte di candeggina e 10 parti di acqua.

Cambia i vestiti e lavati la pelle se lavori in un giardino in cui questi agenti patogeni hanno preso dimora e igienizza il fondo del tuo scarpe da giardinaggio anche.

Dovresti anche ruotare le colture. Non piantare mai cavoli nello stesso posto più di una volta ogni tre anni.

Infine, innaffia alla base delle piante, non dall'alto.

Uno spray fungicida al rame liquido può rallentare la diffusione della macchia fogliare di Alternaria o addirittura eliminarla se l'infezione non è troppo grave.

Fungicida di rame liquido bonuro

Arbico Organics trasporta il mio preferito: fungicida di rame liquido Bonide. Puoi acquistarlo in flaconi pronti da spruzzare da 16 o 32 once. Viene anche in un concentrato da 16 once.

Ne tengo sempre un po' nel mio kit di attrezzi da giardinaggio e ha salvato molte piante nel mio giardino.

2. Legname nero

Blackleg può essere un problema serio nelle brassiche. Vuoi sapere cosa cercare, come prevenirlo e come sbarazzartene se compare, soprattutto perché può ridurre i raccolti.

Conosciuto anche come cancro dello stelo, la gamba nera è causata dal fungo Leptosphaeria maculans, che è anche classificato come Plenodomus lingam e Phoma lingam anamorfo.

Qualunque cosa tu chiami il fungo, la gamba nera può causare una serie di sintomi, tra cui lesioni nere o marciume sullo stelo, macchie fogliari marroni o color cenere e buchi nelle foglie quando le macchie cadono. Le piantine possono morire o i semi infetti potrebbero non emergere.

Sotto terra, le radici marciscono. Le teste possono formarsi normalmente all'inizio, ma alla fine sviluppano lesioni marroni.

La rotazione delle colture è un importante metodo di controllo. Le brassiche dovrebbero essere piantate nello stesso punto solo una volta ogni quattro anni per evitare questa malattia.

Dovresti anche tenere sotto controllo le erbacce crocifere perché possono fungere da ospiti dell'agente patogeno. Assicurati di pulire eventuali detriti in autunno.

Assicurati di acquistare semi e acqua privi di malattie a livello del suolo, non sulle foglie, poiché la gamba nera può diffondersi attraverso l'acqua.

Taglia via le foglie che mostrano sintomi. Se il fungo si diffonde oltre le foglie, dovrai eliminare i fungicidi.

CESSARE Biofungicida

Prima inizi il trattamento, migliore sarà il raccolto. I biofungicidi contenenti Bacillus subtilis, come CEASE, possono aiutare.

Prendine un po' da Arrico Organics in brocche da uno o due galloni e mezzo.

3. Marciume nero

Il batterio Xanthomonas campestris pv. campestris provoca una malattia comunemente chiamata marciume nero, ed è una cattiva notizia.

Tutte le piante crocifere sono a rischio di infezione, comprese le verdure dell'orto come i broccoli e le erbacce come la senape selvatica.

Non sembra molto per cominciare, solo alcune macchie gialle sui margini delle foglie. Ma quelle macchie diventano più grandi e formano una grande forma a V.

Quindi, le macchie diventano marroni e necrotiche. Successivamente, le vene e gli steli della pianta iniziano a diventare marroni o neri e si formano macchie necrotiche sulla testa. Alla fine, la pianta appassisce e le foglie marciscono.

Si diffonde facilmente tramite strumenti, mani, insetti e persino acqua, e prospera in condizioni calde e umide negli anni '70.

Non esiste una cura, ma puoi rallentarne la diffusione con un fungicida di rame. Se la malattia non fa marcire la testa, puoi ancora mangiarla.

Se la pianta è troppo lontana, tirala e gettala – non metterla nel tuo compost.

In futuro, assicurati che qualsiasi seme che acquisti sia certificato esente da malattie e ruota le colture. Pulisci i tuoi strumenti tra un uso e l'altro e tieni lontani il più possibile parassiti come afidi e scarabei delle pulci.

4. Clubroot

Clubroot è una malattia delle crocifere causata da an protista biotrofi obbligato chiamato Plasmodiophora brassicae. Il sintomo principale è – hai capito – radici clavate e allargate.

Questo patogeno non è né un tipo di fungo né un oomicete, è un organismo eucariotico unicellulare che si affida alle cellule vegetali per il cibo senza ucciderle – un biotrofo obbligato. È spesso classificato con altre malattie fungine, ma in realtà non rientra nella categoria di animali, piante o funghi.

Non sono solo le radici principali ad essere colpite, ma anche le radici secondarie e fini. Quindi, come diavolo fai a sapere se le tue piante ce l'hanno dal momento che non puoi vedere le radici?

La prima cosa che potresti notare è l'appassimento durante il giorno, anche se la pianta ha molta umidità nel terreno o non fa caldo.

Con il progredire della malattia, inizierai a vedere le foglie ingiallire e alla fine morire. Le teste dei broccoli potrebbero essere rachitiche o piccole.

Allora cosa fai?

Inizia con i passaggi appropriati per prevenire un'infezione. Ciò significa acquistare semi senza malattie, tenere lontane le erbacce e far ruotare quei raccolti!

Non piantare cavoli nello stesso punto più spesso di ogni sei anni per prevenire la diffusione della clubroot.

Non esiste una buona opzione di trattamento disponibile per i giardini domestici, quindi dovrai estrarre le piante infette e smaltirle.

5. Smorzamento

Se fai il giardinaggio abbastanza a lungo, ti imbatterai in uno smorzamento. È causato da oomiceti del genere Pythium e funghi del genere Fusarium.

Com'è? Pianterai i tuoi semi nel terreno e non germoglieranno. Oppure, se lo fanno, le piantine saranno rachitiche, potrebbero appassire e potrebbero essere bagnate d'acqua alla base.

Foto via Alamy.

Qualunque cosa tu faccia, se le piantine riescono a sopravvivere, non prospereranno mai.

Con le giuste misure preventive, puoi evitare questa malattia. Ma se compare, ci sono opzioni di trattamento. I nostri guida allo smorzamento può aiutare.

6. Peronospora

La peronospora, una malattia causata dall'oomicete Hyaloperonospora parasitica, può arrestare la crescita e danneggiare le teste dei broccoli.

Prima che ciò accada, tuttavia, in genere vedrai piccole macchie gialle o marroni o macchie irregolari sul fogliame. Quelle macchie possono eventualmente fondersi e la foglia colpita potrebbe morire.

Vedrai anche una crescita sfocata grigia o viola sul lato inferiore delle foglie. E quella crescita sfocata può apparire anche sulle teste.

Ancora peggio è se le giovani piantine vengono colpite da un'infezione. Questi possono essere eliminati del tutto.

L'abbiamo detto prima e lo ripetiamo: ruota i tuoi raccolti! È uno dei modi più semplici per evitare la peronospora. Se pianti le brassicacee in un punto, pianta qualcos'altro lì per i prossimi due anni.

Mantieni i tuoi giardini ben diserbati, metti le tue piante nel terreno distanziate a una distanza appropriata – di solito circa 24 pollici per la maggior parte delle cultivar e annaffia al mattino a livello del suolo.

Vuoi fare del tuo meglio per evitare la peronospora in primo luogo, ma succedono cose. Se lo prendi abbastanza presto, puoi trattarlo con una vasta gamma di spray.

I fungicidi di rame e i prodotti contenenti geraniolo, come Banish, sono efficaci.

bandire

Banish è disponibile in concentrati da 32 once o da un gallone che ti dureranno a lungo. Fai la tua strada oltre ad Arbic Organics per prenderne un po'.

7. Fusarium Gialli

Fusarium oxysporum f. sp. conglutinans possono infettare qualsiasi membro del genere Brassica, anche se il cavolo è più a rischio dei broccoli. Tuttavia, non è raro che i broccoli contraggano i gialli del fusarium.

Se coltivi le tue piante in inverno, non dovrai preoccuparti di questa malattia fungina. Ma in primavera o in autunno più caldi, può essere un problema. Questo perché Fusarium prospera quando le temperature sono intorno ai 75-85 ° F.

La cosa bella è che se le temperature scendono, la malattia potrebbe fermarsi di colpo senza progredire ulteriormente.

Allora che aspetto ha?

Mentre molte malattie possono far ingiallire le piante, i gialli del fusarium hanno uno schema piuttosto distinto. Molto spesso vedrai metà dei tuoi broccoli – le foglie e la testa – diventare gialla o verde pallido.

A meno che l'infezione non venga fermata cambiando le temperature, la pianta sarà rachitica e la testa sarà piccola, o potrebbe non formarsi affatto.

Sfortunatamente, non esiste una cura. Questo patogeno della malattia vive nel terreno, quindi la rotazione delle colture è importante. Ricorda, si consigliano almeno tre anni tra le colture del genere Brassica.

"Batavia", "Belstar", "Burney", "Covina" e "Tahoe" sono tutte cultivar resistenti. Piantali se hai il fusarium nella tua zona o se hai lottato con esso in passato.

8. Virus del mosaico

Il virus del mosaico è qualcosa a cui dovresti prestare attenzione perché è incredibilmente dannoso per le crocifere in generale.

Esistono diversi virus (CMV, CaMV, TuMV, TYMV, BWYV, TMV e TSWV) che possono infettare i broccoli, ma i sintomi sono tutti gli stessi.

Cerca motivi a mosaico giallo o anelli necrotici neri o macchie sul fogliame. Le foglie possono anche deformarsi.

Potresti vedere macchie necrotiche nere che si estendono in profondità nelle teste, ma queste potrebbero non svilupparsi fino a quando le teste non sono state raccolte.

Il virus è diffuso dagli afidi e vive in crocifere piene di erbacce come la senape. Diserba regolarmente le aiuole e fai il possibile per controllare gli afidi.

Altrimenti, non c'è molto che puoi fare. Tira fuori tutte le piante infette e distruggile. Non metterli nel compost.

9. Peronospora

L'oidio è causato dal fungo Erysiphe cruciferarum. Se vedi piccole macchie bianche che sembrano spolverate di farina sulla parte superiore e inferiore delle tue piante di broccoli, è probabile che abbiano questa malattia.

Man mano che le cose progrediscono, il fungo può coprire completamente le foglie e il fogliame potrebbe persino ingiallire. Questo può arrestare la crescita della pianta e causare la formazione di teste molto più piccole. Potresti vedere della polvere anche sulle teste.

Ci sono molte cose che puoi fare per evitare di dover affrontare questo problema in primo luogo.

La rotazione delle colture (notate una tendenza qui?) in modo da non piantare mai broccoli o qualcosa ad esso strettamente correlato nello stesso posto più di una volta ogni tre anni è il primo passo.

Mantieni le tue piante ben irrigate e nutrite in modo appropriato. Non vuoi dare loro troppo azoto. Ciò può favorire le infezioni da oidio.

Se le tue piante contraggono l'oidio nonostante i tuoi migliori sforzi, il fungicida di rame, l'olio di neem e il sapone insetticida sono tutti efficaci se segui le indicazioni del produttore.

Consiglio di iniziare con il sapone o l'olio prima di passare al fungicida di rame e ruotare il trattamento che usi.

Impara di più riguardo come trattare l'oidio nella nostra guida.

10. Punto dell'anello

Vuoi prima la buona o la cattiva notizia? Il lato positivo è che, a meno che questa malattia non sia estremamente avanzata, probabilmente non avrà alcun impatto sul raccolto. La cattiva notizia è che è brutto e può essere difficile liberarsene.

La macchia ad anello è causata dal fungo Mycosphaerella brassicicola, che provoca sintomi che possono essere difficili da distinguere da Alternaria.

Avrai bisogno di guardare da vicino i punti. Se sono più di un colore grigio (anche se possono essere marroni o neri) e hanno piccoli punti neri che sembrano pepe in essi, è il punto dell'anello.

Se questa malattia progredisce, può ridurre la fotosintesi e rallentare la crescita man mano che le macchie crescono e si fondono.

Si diffonde dal vento, dall'acqua e dagli strumenti e può essere trasportato anche sui vestiti o sulla pelle. Vive anche su erbacce e verdure crocifere.

Spruzza le piante con un fungicida di rame al primo segno di un'infezione.

11. Sclerotinia Stelo Rot

Sclerotinia è il nome del genere per due tipi di funghi che possono attaccare le colture di cole e anche la malattia che causano va sotto questo nome. Sclerotinia minor e S. sclerotiorum causano sintomi simili ma distinti.

S. minor non estende la pianta alle foglie o alle teste superiori. Si attacca allo stelo inferiore e alle foglie. S. sclerotinia colpisce l'intera pianta, dall'alto verso il basso.

Le piante infette avranno macchie necrotiche dall'aspetto fradicio, diventeranno morbide e moriranno. Man mano che queste macchie crescono di dimensioni, alla fine può far sì che l'intera pianta diventi necrotica e collassi in un mucchio pastoso.

Se pratichi una buona igiene del giardino, compresa la rotazione delle colture, l'irrigazione a livello del suolo, la rimozione delle erbacce e la possibilità di lasciare alle tue piante di broccoli ampio spazio quando le metti nel terreno, probabilmente non dovrai preoccuparti di questo problema.

È più un problema per i coltivatori commerciali o i produttori di semi. A proposito, assicurati di acquistare semi privi di malattie, poiché vive di semi.

Se vedi segni di questo problema nel tuo giardino, i trattamenti precoci con un fungicida di rame possono essere d'aiuto.

12. Vesciche bianche

La vescica bianca o ruggine bianca è una malattia causata dall'oomicete Albugo candida.

Quando i tuoi broccoli sono stati infettati da questa malattia, noterai piccole protuberanze in rilievo sul gambo, sui fiori e sulle foglie. Alla fine, queste pustole si rompono e rilasciano una sostanza bianca simile a una polvere.

Prospera in condizioni climatiche fresche e umide e, sebbene di solito non distrugga la testa, può rendere la pianta meno vigorosa.

I fungicidi di rame e i fungicidi ad ampio spettro come MilStop SP sono eccellenti nel distruggere questa malattia.

Mescolare la polvere con acqua seguendo le indicazioni del produttore e spruzzare le piante quando sono presenti i sintomi.

MilStop SP

Dirigetevi verso Arrico Organics per rendere parte del tuo arsenale un sacchetto da cinque o 25 libbre contro le malattie dei broccoli.

13. Wirestem

Wirestem è una malattia che colpisce solo le giovani piante. Causata dal fungo Rhizoctonia solani, questa malattia si manifesta come marciume sul fusto appena sopra il livello del suolo. Le foglie possono diventare blu e possono appassire.

Se non uccide completamente la pianta, le piantine che sopravvivono non saranno mai vigorose e potrebbero non produrre mai una testa.

Questo fungo vive nel terreno, rendendo importante la rotazione regolare delle colture. Dovresti piantare un raccolto di cole nello stesso posto solo una volta ogni tre anni se vuoi evitare questo fungo.

E del resto, se coltivi il tuo raccolto di broccoli in contenitori, è una buona idea smaltire completamente il terreno infetto, disinfettare vasi e fioriere e ricominciare da capo la stagione successiva se hai avuto problemi con la malattia.

R. solani preferisce il terreno caldo e umido, quindi i broccoli piantati alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno sono i più suscettibili.

Abbi cura di pulire i tuoi strumenti in una soluzione di una parte di candeggina e 10 parti di acqua. Acquista semi e piantine certificati esenti da malattie e non utilizzare fertilizzanti a base di azoto quando le piante sono giovani.

Sfortunatamente, i fungicidi non sono efficaci contro questa malattia.

Le malattie dei broccoli non devono necessariamente significare un disastro

Non lasciarti intimidire. So che questo elenco è lungo, ma la maggior parte delle malattie può essere evitata praticando una buona igiene del giardino.

Ruota le tue colture, innaffia a livello del suolo, acquista semi senza malattie, piante spaziali bene e erba, erba, erba!

Se riesci a scacciare queste temute malattie, torna e facci sapere quale metodo ha funzionato meglio per te nei commenti. È sempre utile condividere con altri che potrebbero avere a che fare con la stessa situazione.

Mentre sei qui, se questo articolo ti ha aiutato a sentirti pronto ad affrontare le malattie delle piante, potresti voler dare un'occhiata ad alcuni dei nostri altri guide ai broccoli next per assicurarti il ​​miglior raccolto di sempre:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Consulta i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Arrico Organics. Foto non accreditate: Shutterstock.

Informazioni su Kristine Lofgren

Kristine Lofgren è una scrittrice, fotografa, lettrice e amante del giardinaggio da fuori Portland, in Oregon. È cresciuta nel deserto dello Utah e nel 2018 si è recata nelle foreste pluviali del Pacifico nord-occidentale con suo marito e due cani. La sua passione si concentra in questi giorni sulla coltivazione di edibili ornamentali e sulla ricerca di cibo nel paesaggio urbano e suburbano.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI